Chi è Robert O’Brien e quali sfide lo attendono?

Robert O’Brien è oramai subentrato a John Bolton nel ruolo di consigliere per la Sicurezza nazionale. O’Brien, partner di uno studio legale di Los Angeles, è già il quarto a rivestire questo incarico durante la presidenza di Donald Trump. Prima di lui vi fu Michael Flynn, costretto alle dimissioni dallo scoppio del Russiagate. Fu poi il turno di Herbert McMaster da subito penalizzato per i suoi cattivi rapporti con l’allora Segretario alla … Continua a leggere Chi è Robert O’Brien e quali sfide lo attendono?

Rashida Tlaib paragona il boicottaggio di Israele al boicottaggio della Germania nazista, e altre storie…

Lo scorso Martedì la Camera dei rappresentanti ha votato sul BDS, una risoluzione che condanna qualsiasi campagna di boicottaggio contro lo stato di Israele. La risoluzione è passata con una maggioranza schiacciante: 398 voti favorevoli contro 17 contrari. Tra i voti contrari, che vedono anche quello del rappresentante repubblicano del Kentucky Thomas Massie (unico esponente del GOP ad aver votato contro la risoluzione, ovviamente non potevano mancare quelli di: Alexandria Ocasio- Cortez … Continua a leggere Rashida Tlaib paragona il boicottaggio di Israele al boicottaggio della Germania nazista, e altre storie…

Boris Johnson è il nuovo leader dei Tory. E Oggi sarà nominato premier. Trump: “E’ un grande!”

Lʼex Sindaco di Londra è un paladino della Brexit ed è pronto a uscire dallʼUe – anche con un “no deal”.  Boris Johnson è il nuovo leader dei conservatori britannici. Un bagno di voti per l’ex Sindaco di Londra, che ha stravinto la consultazione tra i 160 mila membri dei Tory per la successione di Theresa May. Johnson ha ricevuto 92 mila preferenze ed ha sconfitto … Continua a leggere Boris Johnson è il nuovo leader dei Tory. E Oggi sarà nominato premier. Trump: “E’ un grande!”

Viaggio a… Dixieland (Prima parte)

di Stefano Magni Se questa estate volete concedervi un viaggio in una meta che unisce storia, natura e città, più lontana dal turismo italiano di quanto si pensi, prendete in considerazione il Sud degli Stati Uniti, in particolar modo le terre più ricche di storia del Sud: Virginia, Nord e Sud Carolina e Georgia. Terra strana, il Sud. Vi troverete subito spiazzati in città i … Continua a leggere Viaggio a… Dixieland (Prima parte)

Anche il Senatore Rand Paul si schiera con Donald Trump tra i critici della dep. Ilhan Omar

Dopo il tweet di fuoco del Presidente Donal Trump, che ha scatenato un mediastorm in tutto il mondo per il suo “sessismo” e “razzismo”, anche il Senatore del Kentucky, Rand Paul, ha espresso la sua opinione dando ragione al Presidente durante una dichiarazione rilasciata a Wave 3 News. Il Senatore repubblicano ha dichiarato che la deputata Ilhan Omar merita un rimprovero per le sue dichiarazioni … Continua a leggere Anche il Senatore Rand Paul si schiera con Donald Trump tra i critici della dep. Ilhan Omar

Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”

Trump: Huawei è molto pericolosa, ma può essere parte di un accordo con la Cina. Facciamo il riassunto delle puntate precedenti. Il 15 maggio Donald Trump ha ufficializzato il bando alle attrezzature di telecomunicazione dei vendor cinesi annunciando che Huawei e 70 affiliate saranno aggiunte alla cosiddetta Entity List, la “lista nera” delle aziende non gradite dal Governo USA.  H4Perchè Trump è contro Huawei: le giuste ragioni di … Continua a leggere Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”

Trump ancora una volta si dimostra un gran negoziatore!

di Maurizio Rocco Di seguito vi elenco cinque motivi per cui l’accordo con la Cina in realtà è molto più vicino di quanto si pensi: 1. Strategia: il Tweet di Trump, come sempre lui è solito fare, funge da semplice monito alla Cina: non vi è nessuna volontà da ambo le parti in realtà di far saltare le trattative; 2. Motivazione: non è un caso … Continua a leggere Trump ancora una volta si dimostra un gran negoziatore!

Accordo USA-Cina: Gli USA hanno accusato la Cina di aver voluto cambiare gli impegni già presi

Da venerdì i dazi saliranno al 25% dal 10% su 200 miliardi di dollari di import cinese Sale la tensione tra Stati Uniti e Cina sull’accordo commerciale. L’amministrazione americana ha accusato i cinesi di “essersi tirata indietro” dalle promesse fatte per mettere fine alla guerra commerciale. Guerra che potrebbe dunque riprendere già dal fine settimana. Stando al rappresentante commerciale statunitense, Robert Lighthizer, e al segretario … Continua a leggere Accordo USA-Cina: Gli USA hanno accusato la Cina di aver voluto cambiare gli impegni già presi

Gli USA mettono i ‘Fratelli Musulmani’ tra i terroristi. Trump ‘convinto’ dal presidente egiziano al-Sisi

La Fratellanza musulmana è considerata come un’organizzazione terrorista negli USA Donald Trump si prepara a inserire i Fratelli Musulmani nella lista delle organizzazioni terroristiche. Una decisione allo studio da almeno due anni, ma che, non a caso, sembra pronta adesso, poche settimane dopo la visita del presidente egiziano al-Sisi a Washington. La portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, ha fatto sapere che Trump: Si è … Continua a leggere Gli USA mettono i ‘Fratelli Musulmani’ tra i terroristi. Trump ‘convinto’ dal presidente egiziano al-Sisi

Al Via i Negoziati per un Accordo USA Giappone

Lunedì 15 aprile sono iniziate le trattative per un accordo commerciale tra Stati Uniti e Giappone. Si è posta molta attenzione sui prodotti agricoli e sui prodotti industriali. I due rappresentanti Motegi (per il Giappone) e Lighthizer (per gli USA) hanno dichiarato che verranno portati avanti gli interessi concordati da Abe e Trump. Durante le tre ore di incontro, si è discusso principalmente di dello … Continua a leggere Al Via i Negoziati per un Accordo USA Giappone

La situazione finanziaria dell’Iran comincia a scricchiolare

I troppi fronti aperti e le sanzioni messe dall’amministrazione Trump iniziano a farsi pesanti dalle parti di Teheran.   A quanto pare la politica estera dell’amministrazione Trump non sembra essere fallimentare o debole come ci hanno narrato i media o gli opinionisti neutrali, soprattutto per quanto riguarda il Medio Oriente. Il ritiro delle truppe da quella regione non significa assolutamente il disimpegno totale, anche per il … Continua a leggere La situazione finanziaria dell’Iran comincia a scricchiolare