Coronavirus, gli Americani approvano l’operato di Donald Trump: vola nei sondaggi

Il Presidente Trump sta affrontando l’emergenza del “Virus Cinese” e soddisfa la maggioranza degli Americani. Lo dicono diversi sondaggi usciti in settimana. Non credete dunque a quello che vi dicono i commentatori televisivi ed opinionisti politici della domenica. Il Coronavirus dilaga anche in America ma Donald Trump sembra aver preso di petto la situazione. La nomina del suo Vice, Mike Pence, a capo della task force per combattere … Continua a leggere Coronavirus, gli Americani approvano l’operato di Donald Trump: vola nei sondaggi

Retroscena: i Democratici hanno fatto ostruzione al piano di aiuti economici del Presidente solo per inserire i loro desideri liberal, del tutto estranei al Coronavirus

I Repubblicani al Congresso hanno riferito martedì scorso che i Democratici hanno tentato fino all’ultimo di rallentare il voto sul disegno di legge finale del Piano di aiuti economici, non al fine di migliorarlo ma per aggiungere capitoli di spesa che nulla c’entrano con il Coronavirus “Nel caso lei stia guardando”, ha detto il Senatore Lindsey Graham in riferimento al Presidente, alzando la voce, “dica … Continua a leggere Retroscena: i Democratici hanno fatto ostruzione al piano di aiuti economici del Presidente solo per inserire i loro desideri liberal, del tutto estranei al Coronavirus

Il piano di Trump da 850 miliardi di dollari contro il Coronavirus: 200 miliardi subito per un sostegno immediato all’economia.

Il Segretario al Tesoro Steven Mnuchin ha dichiarato martedì che l’Amministrazione di Donald Trump vuole inviare degli assegni agli Americani “nelle prossime due settimane” nel tentativo di aiutare le persone a far fronte alle conseguenze economiche dovute alla pandemia di Coronavirus. Stiamo cercando di inviare degli assegni agli americani nel più breve tempo possibile ha detto Mnuchin durante una conferenza stampa alla Casa Bianca.  Gli americani hanno bisogno … Continua a leggere Il piano di Trump da 850 miliardi di dollari contro il Coronavirus: 200 miliardi subito per un sostegno immediato all’economia.

“The Art of the Deal”: Come Trump è riuscito a portare la Cina ad aumentare gli acquisti di prodotti agricoli americani

La Cina è pronta ad acquistare più prodotti agricoli americani: lo riporta il direttore del cinese Global Times, che in genere anticipa quanto poi detto da Pechino. Segnali di progressi nei negoziati con gli Usa? Dalla Cina arrivano segnali incoraggianti per gli agricoltori americani e anche per le relazioni commerciali con gli Stati Uniti. A partire dal 19 luglio, gli importatori cinesi hanno iniziato a … Continua a leggere “The Art of the Deal”: Come Trump è riuscito a portare la Cina ad aumentare gli acquisti di prodotti agricoli americani

Gli USA all’Italia: servono riforme strutturali e una gestione fiscale più prudente

Il Dipartimento del Tesoro americano inserisce l’Italia nella lista dei partner commerciali sotto osservazione, della quale fanno parte anche Cina, Giappone, Germania, Corea del Sud, Irlanda, Vietnam, Singapore e Malesia. Anche l’Italia è entrata a fare parte di un gruppo ora composto da un totale di 9 partner commerciali degli Stati Uniti le cui politiche economiche e valutarie sono monitorate attentamente dall’amministrazione Trump per individuare … Continua a leggere Gli USA all’Italia: servono riforme strutturali e una gestione fiscale più prudente

Accordo USA-Cina: Gli USA hanno accusato la Cina di aver voluto cambiare gli impegni già presi

Da venerdì i dazi saliranno al 25% dal 10% su 200 miliardi di dollari di import cinese Sale la tensione tra Stati Uniti e Cina sull’accordo commerciale. L’amministrazione americana ha accusato i cinesi di “essersi tirata indietro” dalle promesse fatte per mettere fine alla guerra commerciale. Guerra che potrebbe dunque riprendere già dal fine settimana. Stando al rappresentante commerciale statunitense, Robert Lighthizer, e al segretario … Continua a leggere Accordo USA-Cina: Gli USA hanno accusato la Cina di aver voluto cambiare gli impegni già presi