“Caso chiuso”: il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell dichiara finita l’indagine di Robert Mueller

Il leader dei repubblicani al Senato: “Basta con questo spettacolo ripetitivo, andiamo avanti”. Ma per i democratici “Il caso non è chiuso”. Il leader della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell, ha parlato in Aula del rapporto Mueller, chiedendo ai colleghi di porre fine a polemiche, veleni e attacchi, a oltre sei settimane dalla conclusione delle indagini del procuratore speciale Robert Mueller. Le indagini sono … Continua a leggere “Caso chiuso”: il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell dichiara finita l’indagine di Robert Mueller

Russiagate: i democratici ora hanno paura!

Il 3 maggio, il Capo della Commissione Giustizia al Senato, il Senatore Lindsey Graham (R) della South Carolina ha twittato chiedendosi, in merito all’attività di controspionaggio sulla campagna di Trump nel 2016, che cosa spessero su questa vicenda il Presidente Obama, Susan Rice e gli altri. Nel Tweet c’era il link a un articolo scritto da Kimberly A. Strassel, sul Wall Street Journal del 3 maggio, … Continua a leggere Russiagate: i democratici ora hanno paura!

Russiagate: ultimi sviluppi penosi per i Dem

Dagli articoli apparsi sul Wall Street Journal, su Fox News, su Axios e sul Washington Examiner si è ricostruito cosa è accaduto all’udienza della Commissione Giustizia del Senato di mercoledì 1° maggio, quando ha testimoniato William Barr, Attorney General in merito al rapporto di Mueller. I Democratici e i media, con l’udienza al Senato presso la Commissione Giustizia, hanno trasformato l’AG in un criminale e solo … Continua a leggere Russiagate: ultimi sviluppi penosi per i Dem

Il vice Attorney General Rod Rosenstein ha presentato le dimissioni.

Il sostituto procuratore generale Rod Rosenstein, spesso si è trovato polticamente sotto i riflettori causa del suo ruolo nell’indagine del consigliere speciale Robert Mueller. Rosenstein sovraintendeva all’indagine sulla collusione con la Russia, in quanto l’ex Attorney General Jeff Sessions aveva ricusato se stesso nell’ambito della stessa e quindi la supervisione è toccata al 2° in comando al Dipartimento di Giustizia (DOJ). Lunedì 29 aprile, ha … Continua a leggere Il vice Attorney General Rod Rosenstein ha presentato le dimissioni.

Per l’Attorney General William Barr, non vi è stata ostruzione alla giustizia nell’ambito del russiagate.

Negli articoli di KYLE CHENEY su Politico del 18/04/2019 e del 19/04/2019 si è discusso della possibile ostruzione alla giustizia da parte del Presidente nell’ambito dell’indagine sul russia-gate e della reazione dei democratici. Il procuratore generale William Barr giovedì 18 aprile ha dichiarato di non essere d’accordo con alcune delle teorie legali del consulente speciale Robert Mueller, in merito a un possibile ostacolo alla giustizia … Continua a leggere Per l’Attorney General William Barr, non vi è stata ostruzione alla giustizia nell’ambito del russiagate.

William Barr ha ragione. Lo spionaggio sulla campagna elettorale di Trump si è verificato.

Byron York del Washington Examiner nel suo editoriale del 10 aprile, si è focalizzato sulla recente affermazione dell’Attorney General (ministro della Giustizia) William Barr, secondo la quale, durante le presidenziali del 2016, la Campagna elettorale di Trump è stata oggetto di spionaggio da parte delle agenzie governative. Tale affermazione con pesanti implicazioni, sopratutto per l’Amministrazione Obama, ha avuto come conseguenza naturale, le reazioni scandalizzate e … Continua a leggere William Barr ha ragione. Lo spionaggio sulla campagna elettorale di Trump si è verificato.

Il tentativo di annullare le elezioni del 2016 è fallito! La storia va avanti. I ‘Never Trumpers’ No.

di Roger Kimball Bene, mi mancheranno le incursioni della SWAT a tutta potenza all’alba contro attempati faccendieri politici come Roger Stone e Paul Manafort. E’ stata una cosa davvero molto garbata per la CNN, essere stata parcheggiata lì fuori dalle case di quelle sfortunate vittime, in modo che il pubblico televisivo di tutto il paese potesse essere edificato da queste esibizioni del potere coercitivo dello … Continua a leggere Il tentativo di annullare le elezioni del 2016 è fallito! La storia va avanti. I ‘Never Trumpers’ No.

Indagine sulla collusione Trump-Russia: 5 fatti che non si sono realizzati, ma che i Media hanno “sponsorizzato” pesantemente

Byron York, nel suo articolo sul Washington Examiner evidenzia come non sino accadute cinque cose nell’inchiesta Mueller, di cui invece si è discusso frequentemente sui Media nei mesi passati, dandoli quasi per certi, ovviamente in un’ottica di discredito e di indebolimento del Presidente Trump. Robert Mueller ha consegnato il suo rapporto d’indagine sulla presunta collusione Trump-Russia al Procuratore Generale William Barr. Fra poche ore Barr … Continua a leggere Indagine sulla collusione Trump-Russia: 5 fatti che non si sono realizzati, ma che i Media hanno “sponsorizzato” pesantemente

Il Procuratore speciale Robert Muller ha consegnato il suo rapporto al Procuratore generale William Barr: Niente più incriminazioni

Il procuratore speciale Robert Mueller ha consegnato il suo rapporto sulla presunta collusione tra la campagna di Trump e la Russia, durante le elezioni presidenziali del 2016, al procuratore generale William Barr: comunica il Dipartimento di Giustizia. Il rapporto sarà ora esaminato da Barr, che in precedenza ha dichiarato che scriverà le proprie cpnclusioni comunicando l’esito delle indagini di Mueller al Congresso ed al pubblico … Continua a leggere Il Procuratore speciale Robert Muller ha consegnato il suo rapporto al Procuratore generale William Barr: Niente più incriminazioni