Fox News – Rand Paul interroga il direttore dell’FBI sull’indagine Trump-Russia del 2016

‘Siete abboccati all’amo, alla lenza e anche al piombino’: Rand Paul interroga il direttore dell’FBI sull’indagine Trump-Russia del 2016. Il senatore repubblicano del Kentucky Rand Paul ha torchiato per bene il direttore dell’FBI Christopher Wray martedì per i suoi pregiudizi in relazione all’indagine Trump-Russia del 2016. Durante l’indagine Crossfire Hurricane lanciata il 31 luglio 2016, che ha valutato se la campagna Trump avesse colluso con … Continua a leggere Fox News – Rand Paul interroga il direttore dell’FBI sull’indagine Trump-Russia del 2016

Byron York – La vergogna dell’operazione Crossfire Hurricane

Byron York’s Daily Memo – La vergogna dell’operazione Crossfire Hurricane. Cinque anni fa, il 31 luglio 2016, il Federal Bureau of Investigation ha avviato l’operazione Crossfire Hurricane, la sua indagine sulla campagna presidenziale dell’ex presidente Donald Trump. Alcune parti del bureau avevano esaminato le accuse di collusione tra la campagna e la Russia anche prima che l’indagine iniziasse. Ma il 31 luglio, l’FBI ha iniziato … Continua a leggere Byron York – La vergogna dell’operazione Crossfire Hurricane

Ripensando al 6 gennaio…

Di seguito proponiamo un articolo del giornalista Austin Ruse apparso il 30 luglio su Crisis Magazine a seguito della condanna di Paul Hodgkins. Viene fatto un discorso generale su come la giustizia americana, in mano ai democratici, usi “due pesi e due misure” su alcuni personaggi che hanno usato tecniche tipiche degli Antifa, su come molti degli arrestati siano ancora in prigione dopo otto mesi … Continua a leggere Ripensando al 6 gennaio…

Tucker Carlson: Stiamo assistendo al più aggressivo giro di vite sulle libertà civili della nostra vita

Gli americani meritano risposte sul 6 gennaio, ma la commissione di Nancy Pelosi non farà nemmeno le domande giuste. Questo articolo è adattato dal commento di apertura di Tucker Carlson dell’edizione del 22 luglio di “Tucker Carlson Tonight”. Lo scorso gennaio, appena due giorni prima che il Congresso dovesse certificare Joe Biden come il vincitore del voto del Collegio Elettorale, il Sergeant at Arms della … Continua a leggere Tucker Carlson: Stiamo assistendo al più aggressivo giro di vite sulle libertà civili della nostra vita

Il doppio standard usato da Nancy Pelosi per la Commissione d’inchiesta sulla rivolta del Campidoglio

Byron York’s Daily Memo – Democratici, “due pesi e due misure”, e il comitato sulla rivolta del Campidoglio La presidente della Camera Nancy Pelosi ha dichiarato di aver escluso i rappresentanti Jim Jordan e Jim Banks dalla commissione d’inchiesta sui disordini del Campidoglio perché i due Repubblicani “hanno fatto dichiarazioni ed intrapreso azioni che penso possano avere un impatto sull’integrità della commissione”. Pelosi ha detto … Continua a leggere Il doppio standard usato da Nancy Pelosi per la Commissione d’inchiesta sulla rivolta del Campidoglio

Brutte notizie per i fan del gun control

Ci tocca dare una triste notizia a tutti gli amici liberal, sia qui che oltreoceano, sostenitori del “gun control” e delle “red flag zone”. La scorsa domenica, verso le 11:00, presso la West Freeway Church of Christ, a White Settlement vicino a Dallas, in Texas, un uomo è entrato nella chiesa con un fucile a pompa ed ha fatto fuoco colpendo due persone, decedute poi in ospedale. La … Continua a leggere Brutte notizie per i fan del gun control

IMPEACHMENT. Ecco un’analisi dettagliata degli eventi fino al voto della Camera

In questo articolo abbiamo analizzato in modo dettagliato tutti gli eventi accaduti dalla telefonata di Donald Trump con il Presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj del 25 luglio 2019 fino al voto del 18 dicembre 2019 della Camera dei Rappresentanti, a maggioranza democratica, che ha votato a favore della “messa in stato di accusa” del Presidente. Questo articolo è stato pubblicato in 4 parti su Termometro Politico … Continua a leggere IMPEACHMENT. Ecco un’analisi dettagliata degli eventi fino al voto della Camera

Nuove accuse contro Brett Kavanaugh: quell'”oltraggiosa” omissione del New York Times!

Un nuovo libro – anticipato dal New York Times – racconta altri presunti casi di molestie sessuali del giudice della Corte Suprema statunitense… ma è tutta una balla! Non c’è pace per Brett Kavanaugh. Quando, nel luglio 2018, il Presidente Trump lo ha nominato alla Corte suprema, per succedere al dimissionario Justice Kennedy, al netto degli attacchi gratuiti e politicizzati della sinistra più estrema (la … Continua a leggere Nuove accuse contro Brett Kavanaugh: quell’”oltraggiosa” omissione del New York Times!

Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”

Trump: Huawei è molto pericolosa, ma può essere parte di un accordo con la Cina. Facciamo il riassunto delle puntate precedenti. Il 15 maggio Donald Trump ha ufficializzato il bando alle attrezzature di telecomunicazione dei vendor cinesi annunciando che Huawei e 70 affiliate saranno aggiunte alla cosiddetta Entity List, la “lista nera” delle aziende non gradite dal Governo USA.  H4Perchè Trump è contro Huawei: le giuste ragioni di … Continua a leggere Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”

L’FBI ha arrestato due uomini collegati con l’incursione all’ambasciata nordcoreana di Madrid

Vi sono due importanti novità per quanto riguarda l’incursione avvenuta, lo scorso 22 Febbraio, all’ambasciata nordcoreana di Madrid. Durante il raid, un commando di dieci uomini armati ha fatto irruzione nell’ambasciata, incappucciando, legando, interrogando e picchiando le otto persone della delegazione ivi presenti per poi fuggire con le automobili di ordinanza portando con se alcuni documenti. L’attentato è avvenuto pochi giorni prima del secondo summit … Continua a leggere L’FBI ha arrestato due uomini collegati con l’incursione all’ambasciata nordcoreana di Madrid

Il Procuratore speciale Robert Muller ha consegnato il suo rapporto al Procuratore generale William Barr: Niente più incriminazioni

Il procuratore speciale Robert Mueller ha consegnato il suo rapporto sulla presunta collusione tra la campagna di Trump e la Russia, durante le elezioni presidenziali del 2016, al procuratore generale William Barr: comunica il Dipartimento di Giustizia. Il rapporto sarà ora esaminato da Barr, che in precedenza ha dichiarato che scriverà le proprie cpnclusioni comunicando l’esito delle indagini di Mueller al Congresso ed al pubblico … Continua a leggere Il Procuratore speciale Robert Muller ha consegnato il suo rapporto al Procuratore generale William Barr: Niente più incriminazioni