Nuove accuse contro Brett Kavanaugh: quell'”oltraggiosa” omissione del New York Times!

Un nuovo libro – anticipato dal New York Times – racconta altri presunti casi di molestie sessuali del giudice della Corte Suprema statunitense… ma è tutta una balla! Non c’è pace per Brett Kavanaugh. Quando, nel luglio 2018, il Presidente Trump lo ha nominato alla Corte suprema, per succedere al dimissionario Justice Kennedy, al netto degli attacchi gratuiti e politicizzati della sinistra più estrema (la … Continua a leggere Nuove accuse contro Brett Kavanaugh: quell’”oltraggiosa” omissione del New York Times!

Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”

Trump: Huawei è molto pericolosa, ma può essere parte di un accordo con la Cina. Facciamo il riassunto delle puntate precedenti. Il 15 maggio Donald Trump ha ufficializzato il bando alle attrezzature di telecomunicazione dei vendor cinesi annunciando che Huawei e 70 affiliate saranno aggiunte alla cosiddetta Entity List, la “lista nera” delle aziende non gradite dal Governo USA.  H4Perchè Trump è contro Huawei: le giuste ragioni di … Continua a leggere Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”

L’FBI ha arrestato due uomini collegati con l’incursione all’ambasciata nordcoreana di Madrid

Vi sono due importanti novità per quanto riguarda l’incursione avvenuta, lo scorso 22 Febbraio, all’ambasciata nordcoreana di Madrid. Durante il raid, un commando di dieci uomini armati ha fatto irruzione nell’ambasciata, incappucciando, legando, interrogando e picchiando le otto persone della delegazione ivi presenti per poi fuggire con le automobili di ordinanza portando con se alcuni documenti. L’attentato è avvenuto pochi giorni prima del secondo summit … Continua a leggere L’FBI ha arrestato due uomini collegati con l’incursione all’ambasciata nordcoreana di Madrid

Il Procuratore speciale Robert Muller ha consegnato il suo rapporto al Procuratore generale William Barr: Niente più incriminazioni

Il procuratore speciale Robert Mueller ha consegnato il suo rapporto sulla presunta collusione tra la campagna di Trump e la Russia, durante le elezioni presidenziali del 2016, al procuratore generale William Barr: comunica il Dipartimento di Giustizia. Il rapporto sarà ora esaminato da Barr, che in precedenza ha dichiarato che scriverà le proprie cpnclusioni comunicando l’esito delle indagini di Mueller al Congresso ed al pubblico … Continua a leggere Il Procuratore speciale Robert Muller ha consegnato il suo rapporto al Procuratore generale William Barr: Niente più incriminazioni