June Jobs Report: ecco i dati! Boom di posti di lavoro!

Occupazione Usa oltre le attese! Continua la crescita del mercato lavoro statunitense, nel mese di giugno sono stati creati 224.000 posti di lavoro a fronte dei 165.000 stimati dagli economisti. I settori dove si registra la maggiore crescita sono: I servizi professionali e finanziari: +51.000 unità (a maggio 2019 +24.000) , la crescita media in quest’ambito è stata di 35.000 posti di lavoro al mese … Continua a leggere June Jobs Report: ecco i dati! Boom di posti di lavoro!

La città di San Francisco vieta la vendita delle sigarette elettroniche

La liberal(issima) San Francisco è sempre meno liberale. Un’ordinanza del consiglio comunale della Città californiana porrebbe ad uno stop alla vendita delle e-cig. E’ passata, in questi giorni, un’ordinanza del consiglio comunale della città che porrebbe ad uno stop alla vendita delle e-cig e di tutti i prodotti destinati alla vaporizzazione del tabacco, sia nei negozi fisici sia negli shop online. Questo provvedimento, che colpisce anche … Continua a leggere La città di San Francisco vieta la vendita delle sigarette elettroniche

Socialisti che vogliono più soldi… che strano!

Siamo sempre alle solite: i soldi per quelli che si definiscono “socialisti” non sono mai abbastanza. Questo giro è la nostra “stellina” Alexandria Ocasio-Cortez che, dall’alto del suo stipendio di ben 174,000 dollari, sta cercando di prendere un aumento di ben 4,500$. Mettendosi sullo stesso piano dei lavoratori pagati con il minimo federale, Ocasio-Cortez spinge per questo aumento, dicendo che tutti si meritano un aumento: … Continua a leggere Socialisti che vogliono più soldi… che strano!

Cari europei, gli americani non sono dei “parrucconi”. Sulla stretta di mano di Trump alla Regina Elisabetta.

Ha destato scalpore ed orrore, almeno da parte media italiani, la stretta di mano energica del Presidente Trump alla Regina Elisabetta II. Tralasciando la “sagra” (ridicola) degli interventi di sedicenti esperti del “linguaggio del corpo”, che, ormai immancabili, sbucano fuori da chissà dove quando The Donald fa qualche “strappo” al cerimoniale… i nostri “giornaloni” lo hanno subito bullizzato dandogli del “cafone”. A parte il loro … Continua a leggere Cari europei, gli americani non sono dei “parrucconi”. Sulla stretta di mano di Trump alla Regina Elisabetta.

Il presidente della Commissione per la sorveglianza e la riforma della Camera, Elijah Cummings (D), nell’Occhio del Ciclone per le Tasse

Nei circoli dei conservatori americani si usa dire: “se i democratici non avessero doppi standard, non avrebbero nessuno standard.” Questa volta e’ Elijah Cummings (D), deputato del Maryland e presidente della Commissione per la sorveglianza e la riforma della Camera dei Rappresentanti, a tradire le morali tanto spinte dagli “Asinelli”. Il rappresentante del Maryland è sempre stato in prima linea quando c’era da richiedere a … Continua a leggere Il presidente della Commissione per la sorveglianza e la riforma della Camera, Elijah Cummings (D), nell’Occhio del Ciclone per le Tasse

I media sbagliano! E’ il Sindaco di Londra ad aver attaccato Trump per primo: “fascista del XXI sec.”

In un intervento sull’Observer, il Sindaco di Londra Sadiq Khan ha paragonato il lessico di Donald Trump a quello delle camicie nere del XX secolo, prima che il Presidente arrivasse per la visita di Stato. (Fonte) Il sindaco di Londra Sadiq Khan aveva paragonato il linguaggio usato da Donald Trump con i suoi sostenitori a quello …dei fascisti del ventesimo secolo… in un articolo scritto … Continua a leggere I media sbagliano! E’ il Sindaco di Londra ad aver attaccato Trump per primo: “fascista del XXI sec.”

Polemiche per la visita di Trump nel Regno Unito: “Il sindaco di Londra è un perdente”

Il Presidente attacca Sadiq Khan e se la prende con la CNN Inizia tra le polemiche la visita di Stato di Donald Trump nel Regno Unito. Dopo la bufera attorno a un commento sulla duchessa del Sussex, “Meghan è cattiva”, smentita dal Presidente ma confermata da una registrazione audio – ricnodiamo però che l’uscita di Donald è dovuta al fatto che la duchessina lo aveva … Continua a leggere Polemiche per la visita di Trump nel Regno Unito: “Il sindaco di Londra è un perdente”

Anche la Louisiana approva l’emendamento che mette al bando l’interruzione di gravidanza… ma stavolta i promotori non sono i soliti repubblicani-reazionari

L’emendamento Pro-Life della Louisiana potrebbe essere una normale legislazione anti-aborto da parte di biechi repubblicani-reazionari&conservatori… e invece… Anche la Louisiana si schiera tra gli Stati dell’Unione anti-abortisti. Lo scorso 23 aprile, alla House of Representatives (la Camera della Louisiana) è stato approvato l’emendamento che mette al bando l’interruzione di gravidanza, con 81 voti favorevoli e 10 contrari. Un mese dopo, il 21 maggio, il Senato … Continua a leggere Anche la Louisiana approva l’emendamento che mette al bando l’interruzione di gravidanza… ma stavolta i promotori non sono i soliti repubblicani-reazionari

La “caccia alle streghe continua”, i Dem non si sono ancora rassegnati a procedere con l’impeachment

Il presidente Usa attacca ancora i rivali, che sono ancora sempre più propensi a metterlo in stato d’accusa Ai democratici non sono piaciuti i risultati del rapporto Mueller, e così sono pronti a ricominciare daccapo. In altre parole, la “caccia alle streghe” continua. Lo accusano ancora di aver ostacolato la giustizia. Tutto quello che i democratici mi stanno chiedendo è basato su un’indagine iniziata illegalmente che … Continua a leggere La “caccia alle streghe continua”, i Dem non si sono ancora rassegnati a procedere con l’impeachment

Dopo Huawei Trump valuta se colpire le aziende cinesi di video-sorveglianza

Nello scontro tecnologico tra USA e Cina finiscono nel mirino di Trump anche i giganti cinesi della videosorveglianza come Hikvision. Dopo avere alzato dal 10% al 25% i dazi su 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi, dopo avere minacciato di tassare altri 300 miliardi di beni Made in China e dopo avere deciso di colpire Huawei, l’amministrazione Trump sta valutando se mettere in una … Continua a leggere Dopo Huawei Trump valuta se colpire le aziende cinesi di video-sorveglianza

Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”

Trump: Huawei è molto pericolosa, ma può essere parte di un accordo con la Cina. Facciamo il riassunto delle puntate precedenti. Il 15 maggio Donald Trump ha ufficializzato il bando alle attrezzature di telecomunicazione dei vendor cinesi annunciando che Huawei e 70 affiliate saranno aggiunte alla cosiddetta Entity List, la “lista nera” delle aziende non gradite dal Governo USA.  H4Perchè Trump è contro Huawei: le giuste ragioni di … Continua a leggere Il Caso Huawei: “il Dado è tratto”