John Bolton allontanato dalla Casa Bianca: il parere del Senatore Rand Paul

Il Senatore Repubblicano del Kentucky dice la sua sull’allontanamento dell’ormai ex Segretario per la Sicurezza, in disaccordo con il presidente Trump su molti punti della politica estera. Il Segretario per la Sicurezza Nazionale John Bolton è stato rimosso o ha presentato le dimissioni. C’è discordanza anche su questo punto – ma trattasi di un dettaglio – per un personaggio non molto amato per i suoi … Continua a leggere John Bolton allontanato dalla Casa Bianca: il parere del Senatore Rand Paul

Goodbye Welfare ! In arrivo la prima riforma.

Nonostante molte voci del bilancio americano siano fuori controllo e molte spese stiano diventando un effettivo problema, l’amministrazione di Donald Trump sta preparando una revisione del welfare. Il segretario all’agricoltura Sonny Perdue sta cambiando le regole che consentono l’accesso agli aiuti alimentari. Una volta attuata, questa riforma consentirebbe un risparmio di 2,5 miliardi l’anno in quanto circa 3 milioni di persone non riceverebbero più questo … Continua a leggere Goodbye Welfare ! In arrivo la prima riforma.

Contrasto all’immigrazione illegale di massa. Vittoria di Trump alla Corte Suprema.

Nuove regole più restrittive in materia di diritto d’asilo. L’Amministrazione Trump sta cercando di rendere più difficile per i migranti che viaggiano attraverso l’America centrale, richiedere e ottenere il diritto di asilo, quando attraversano il confine tra Messico e Stati Uniti d’America. Il Dipartimento per la Sicurezza Interna (Homeland Security Department) e il Dipartimento di Giustizia hanno pubblicato lunedì 15/07/2019 un nuovo regolamento in base al quale i … Continua a leggere Contrasto all’immigrazione illegale di massa. Vittoria di Trump alla Corte Suprema.

“Conservatorismo compassionevole”: George W. Bush e i giorni seguenti l’11 settembre

90%. Questo era l’indice di approvazione nella nazione del Presidente George W. Bush nei giorni successivi l’attentato alle Torri Gemelle. Un dato statistico indicativo di due fattori. La reazione decisa e allo stesso tempo umana da parte del presidente, e la forte reazione psicologica da parte del pubblico americano. Mai l’America era stata colpita così all’improvviso sul proprio suolo, dai tempi di Pearl Harbor. Il … Continua a leggere “Conservatorismo compassionevole”: George W. Bush e i giorni seguenti l’11 settembre

Ingiunzioni nazionali. Una pericolosa distorsione per la democrazia.

Il Procuratore Generale degli Stati Uniti d’America, William P. Barr, ha scritto, il 6 settembre 2019, sul Wall Street Journal un articolo molto interessante sul problema delle “ingiunzioni nazionali” emesse dai tribunali federali. Le “ingiunzioni nazionali“, sono sentenze emesse su determinati argomenti, che esplicano i loro effetti su tutta la nazione e vengono usate per ostacolare o bloccare l’implementazione delle politiche governative. Un esempio può … Continua a leggere Ingiunzioni nazionali. Una pericolosa distorsione per la democrazia.

Gli USA sono leader mondiali nella qualità dell’aria ma non ditelo alle Greta Thumberg della politica.

Recentemente per le primarie democratiche è stato organizzato un dibattito chiamato “Climate Town Hall” dove i vari esponenti del partito democratico hanno fatto a gara a chi fosse il più socialista. Elizabeth Warren, aka Pocahontas perché è discendente per 1/1000 dai pellerossa americani (circa 10 generazioni fa), ha detto che la sua priorità è quella di migliorare la qualità di aria e acqua per tutti … Continua a leggere Gli USA sono leader mondiali nella qualità dell’aria ma non ditelo alle Greta Thumberg della politica.

Accordo Commerciale USA UE in arrivo?!

Dopo molti anni sembra fatta. Inizialmente etichettato come TTIP, caduto durante la presidenza Obama per eccessivo ostruzionismo europeo, ora Donald Trump annuncia che l’accordo potrebbe essere chiuso a breve. La cancelliera Angela Merkel ha annunciato alla stampa del G7 di Biarritz, che vuole raggiungere un accordo il prima possibile in modo tale da poter rafforzare le relazioni commerciali con gli Stati Uniti. Il Tycoon ha … Continua a leggere Accordo Commerciale USA UE in arrivo?!

L’urgenza di entrare nella competizione fiscale

Sebbene sia dall’Italia, che dagli Stati Uniti non arrivino ottime notizie sul fronte dell’economico,specialmente su quello della spesa, bisogna riconoscere a Donald Trump il merito di aver reso nuovamente competitiva l’economia statunitense. Come sostengono gli economisti neoclassici, la produttività aumenta quando le imprese e i cittadini hanno l’opportunità di utilizzare le proprie risorse nella maniera più efficiente possibile. Le tasse sul lavoro e sui capitali … Continua a leggere L’urgenza di entrare nella competizione fiscale

La Guerra di Trump contro il “mercato della morte” cinese

La Guerra commerciale contro la Cina riguarda anche gli stupefacenti, un mercato che crea morte e da molti sottovalutato. La guerra commerciale contro la Cina, intrapresa dal Presidente Donald Trump, è stata criticata da molti Democratici, al Congresso, sindaci e governatori di Sinistra per i metodi applicati. Ma la guerra non riguarda solo le materie le prime e i prodotti industriali ed alimentari, ma anche … Continua a leggere La Guerra di Trump contro il “mercato della morte” cinese

Utah : inizia la corsa verso il nucleare

Si chiama “Blue Castle Project” e sarà il futuro energetico dello Utah, un sito nucleare composto da due reattori da 1,5 GW l’uno che garantirà una produzione di energia ad impatto zero per milioni di cittadini. Il costo stimato dell‘opera era inizialmente di 13,4 miliardi di dollari,ma come spesso accade è lievitato arrivando a toccare i 20 miliardi. Questo aumento,al quale filantropi come Bill Gates … Continua a leggere Utah : inizia la corsa verso il nucleare

Elezioni presidenziali e Collegio elettorale e tentativi Dem di eliminarlo.

Il Presidente degli Stati Uniti viene scelto ogni 4 anni e avviene tramite l’elezione nei 50 Stati che compongono l’Unione, dei 538 grandi elettori, che procederanno poi a eleggere il Presidente, quindi il cittadino americano non elegge direttamente il Presidente. Il collegio elettorale è composto da 538 grandi elettori, che corrispondono al numero complessivo di membri del congresso (435 rappresentanti della Camera, 100 senatori + … Continua a leggere Elezioni presidenziali e Collegio elettorale e tentativi Dem di eliminarlo.