La disinformazione si sta diffondendo sul divieto di aborto in Alabama. Ecco cosa è reale e cosa è falso.

L’Alabama ha approvato la più severa legge sull’aborto negli Stati Uniti, vietando tutti gli aborti tranne nei casi in cui la salute della donna è a “serio” rischio. Anche Georgia, Ohio e Missouri hanno approvato leggi restrittive sull’aborto. Tuttavia, nessuna di queste leggi è ancora entrata in vigore. Informazioni false e fuorvianti sull’accesso all’aborto hanno iniziato a circolare immediatamente, alcune delle quali causate da un’interpretazione … Continua a leggere La disinformazione si sta diffondendo sul divieto di aborto in Alabama. Ecco cosa è reale e cosa è falso.

La nuova Legge per l’Aborto della Georgia: Analisi delle principali “Fake News”

Al momento sui media americani e mondiali c’è un gran dibattito sulla nuova legislazione contro l’aborto di alcuni stati. Qui tentiamo di mettere in luce le accuse menzognere dei media progressiti a stelle e strisce, che ovviamente, vengono riprese dai nostri Media senza essere verificate. Leggi anche: L’Alabama Human Life Protection Act 1) “Non protegge la salute della Madre!!” Falso. Il testo dice: E’ esclusa l’accusa … Continua a leggere La nuova Legge per l’Aborto della Georgia: Analisi delle principali “Fake News”

Fake News del ‘Sole 24 Ore’ sul mega piano infrastrutturale!

Qualche giorno fa il Presidente Trump e i leader del Congresso hanno trovato l’accordo bipartisan per il rilancio infrastrutturale americano. Il piano prevede investimenti per 2 trilioni di dollari da investire sia nelle infrastrutture “classiche” (porti, ponti, aeroporti, ferrovie, strade, ecc.) sia nella rete 5G, chiave fondamentale per contrastare il dominio tecnologico cinese in quest’ambito. Il Sole 24 inventa.. I nostri “amici” de Il Sole … Continua a leggere Fake News del ‘Sole 24 Ore’ sul mega piano infrastrutturale!

Una ‘Caccia alle streghe’ di 2 anni e da 25 milioni di dollari… per Nulla

Dalla notte delle elezioni del 2016, i democratici ed i loro alleati del Mainstream Media si sono fissati nella pura illusione di poter giustificare il loro comportamento, altrimenti indifendibile, nei confronti del Commander-in-chief. Questa illusione era che il presidente Donald J. Trump avesse colluso con la Russia per vincere le elezioni presidenziali, e poi ostacolato la giustizia per impedire a chiunque di scoprirlo. Venerdì scorso il Dipartimento … Continua a leggere Una ‘Caccia alle streghe’ di 2 anni e da 25 milioni di dollari… per Nulla

I Mainstream Media e le celebrità hanno subito uno shock collettivo dopo che Robert Mueller ha consegnato il suo rapporto senza chiedere nuove incriminazioni

I media mainstream hanno subito uno shock collettivo venerdì sera, dopo che l’ufficio del Procuratore speciale Robert Mueller ha consegnato il suo rapporto finale sulle indagini dell’interferenza Russa al Dipartimento di Giustizia. Chris Matthews, conduttore di MSNBC, sembrava livido per il fatto che né il presidente Trump, né i suoi figli, né i suoi “scagnozzi” avrebbero dovuto affrontare alcuna accusa criminale da parte del consulente … Continua a leggere I Mainstream Media e le celebrità hanno subito uno shock collettivo dopo che Robert Mueller ha consegnato il suo rapporto senza chiedere nuove incriminazioni

L’amministrazione Trump pubblica il “Budget for a Better America” 2020

L’amministrazione Trump ha pubblicato il suo bilancio per l’anno fiscale 2020 concentrandosi sulle “promesse mantenute” e mettendo “prima i contribuenti”. Continua a leggere L’amministrazione Trump pubblica il “Budget for a Better America” 2020

La crescita economica annuale supera il 3%, smentendo le previsioni dei critici di Trump!

Come riportato da Fox News, La Casa Bianca sta diffondendo i nuovi dati economici. Famosi economisti avevano predetto che questi dati non sarebbero mai stati possibili sotto la presidenza Trump. Continua a leggere La crescita economica annuale supera il 3%, smentendo le previsioni dei critici di Trump!

Anche il New York Times ammette che il confine è ad un “punto di rottura” – Un mese dopo che il suo “fact-checking” non aveva rilevato esserci alcuna emergenza

Un mese dopo aver affermato che “non c’è alcun emergenza alla frontiera”, il New York Times, giornale vicino agli ambienti politici dell’estrema sinistra dem, ora ammette che il confine è ad un “punto di rottura”. Continua a leggere Anche il New York Times ammette che il confine è ad un “punto di rottura” – Un mese dopo che il suo “fact-checking” non aveva rilevato esserci alcuna emergenza