Chi è Morgan Ortagus, la nuova Portavoce del Dipartimento di Stato americano

Morgan Ortagus è la nuova portavoce del Department of State (Dipartimento di Stato) e prenderà il posto di Heather Nauert, ex giornalista di Fox che dopo due anni di servizio eccellente, come rimarcato da Mike Pompeo, sarà al Fulbright Progam che fa parte sempre del Departmento of State e che si occupa di educazione e affari con la collaborazione di più di 200 paesi. La … Continua a leggere Chi è Morgan Ortagus, la nuova Portavoce del Dipartimento di Stato americano

USA-Arabia Saudita. Una mozione potrebbe far cessare le forniture americane al paese saudita

Gli Stati Uniti potrebbero essere costretti a fare marcia indietro e cessare ogni supporto, in armamenti e logistica, nei confronti dell’Arabia Saudita, per quanto riguarda la guerra civile nello Yemen. Il conflitto, scoppiato nel 2015, vede affrontarsi due coalizioni. Quella vicina all’attuale presidente della Repubblica yemenita, Abd Rabbuh Mansur Hadi, che è sostenuta da USA, Arabia Saudita, Turchia, Francia, Regno Unito, Canada, Marocco, Egitto, Kuwait, … Continua a leggere USA-Arabia Saudita. Una mozione potrebbe far cessare le forniture americane al paese saudita

La situazione finanziaria dell’Iran comincia a scricchiolare

I troppi fronti aperti e le sanzioni messe dall’amministrazione Trump iniziano a farsi pesanti dalle parti di Teheran.   A quanto pare la politica estera dell’amministrazione Trump non sembra essere fallimentare o debole come ci hanno narrato i media o gli opinionisti neutrali, soprattutto per quanto riguarda il Medio Oriente. Il ritiro delle truppe da quella regione non significa assolutamente il disimpegno totale, anche per il … Continua a leggere La situazione finanziaria dell’Iran comincia a scricchiolare

Washington taglia gli aiuti a El Salvador, Guatemala e Honduras perchè non fermano i migranti diretti negli States

Il Dipartimento di Stato deli Stati Uniti ha annunciato, sabato scorso, che Washinghton sta tagliando gli aiuti a El Salvador, Guatemala e Honduras (i tre paesi centroamericani sono conosciuti collettivamente come “Triangolo del Nord”). Il giorno prima il presidente Donald Trump aveva aspramente criticato i tre paesi, i quali stanno continuando a mandare migranti verso gli Stati Uniti. Stiamo realizzando i programmi di assitenza fiscale, … Continua a leggere Washington taglia gli aiuti a El Salvador, Guatemala e Honduras perchè non fermano i migranti diretti negli States

Golan: “Date a Cesare ciò che è di Cesare… e ad Israele ciò che è di Israele” se aiuta a contrastare l’Iran.

Dopo 52 anni di occupazione da parte dello Stato d’Israele, le Alture del Golan sono state ufficialmente riconosciute come parte del territorio della nazione ebraica da parte dell’amministrazione americana. L’atto del Presidente Donald J. Trump va a creare un precedente di dimensioni enormi e dalle implicazioni ancora più grandi, aprendo la strada a successive azioni da parte di Stati ostili agli USA e all’Occidente, ma … Continua a leggere Golan: “Date a Cesare ciò che è di Cesare… e ad Israele ciò che è di Israele” se aiuta a contrastare l’Iran.

Unità della US Navy attraversano lo Stretto di Taiwan. Gli Stati Uniti difendono l’autonomia di Hong Kong e l’indipendenza di Taiwan

Gli Stati Uniti sono sempre più decisi ad accrescere la propria influenza in estremo oriente in modo da creare un contrappeso allo strapotere cinese. Lo scorso venerdì, il Vicepresidente Mike Pence ha incontrato, presso la Casa Bianca, Anson Chan, una delle voci più importanti dell’opposizione democratica all’interno del territorio autonomo di Hong Kong contro il regime della Repubblica Popolare Cinese. Hong Kong era diventata una colonia … Continua a leggere Unità della US Navy attraversano lo Stretto di Taiwan. Gli Stati Uniti difendono l’autonomia di Hong Kong e l’indipendenza di Taiwan

Gli Stati Uniti riconoscono la sovranità israeliana sulle alture del Golan

Trump inverte decenni di diplomazia americana e firma il documento con cui riconosce la sovranità israeliana sulle Alture del Golan. Il “Proclamation on Recognizing The Golan Heights as Part Of The State Of Israel” (la Dichiarazione sul Riconoscimento delle Alture del Golan come Parte di Israele) è il documento firmato da Stati Uniti e Israele con cui gli Stati Uniti riconoscono ufficialmente le alture del Golan come … Continua a leggere Gli Stati Uniti riconoscono la sovranità israeliana sulle alture del Golan

Alla vigilia dell’incontro tra Donald Trump e Benjamin Netanyahu a Washington

Preceduto dalla visita del Senatore del Sud Carolina Lindsey Graham nello scorso weekend e dopo la dichiarazione di Trump sul riconoscimento delle Alture del Golan come appartenenti allo Stato di Israele, ora è la volta del premier israeliano Benjamin Netanyahu a far visita a Washington. Assieme al Presidente americano firmeranno un documento d’intesa che riguarderà la zona geografica. Il premier israeliano, poco prima di salire sull’aereo … Continua a leggere Alla vigilia dell’incontro tra Donald Trump e Benjamin Netanyahu a Washington

Trump incontra Bolsonaro. Primo ‘faccia a faccia’ fra i due presidenti.

L’atteso incontro “faccia a faccia” tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente del Brasile Jair Bolsonaro è finalmente avvenuto. Per la prima volta da molto tempo un presidente brasiliano a Washington non è anti-americano. Con queste parole, Jair Bolsonaro ha commentato il suo arrivo nella capitale degli Stati Uniti su Twitter. Non ha mai nascosto di essere un simpatizzante di Donald Trump. … Continua a leggere Trump incontra Bolsonaro. Primo ‘faccia a faccia’ fra i due presidenti.

Trump: L’Occidente capisca che non possiamo sparire in favore delle neopotenze orientali

Nessuno vuole mettersi contro nessuno, bisogna semplicemente far capire alla Cina che se vuole partecipare al WTO e al mercato globale deve sottostare a delle regole, e smetterla di manipolare il mercato a proprio piacimento.

Continua a leggere Trump: L’Occidente capisca che non possiamo sparire in favore delle neopotenze orientali