Crisis Magazine – Perché essere “Pro-Choice” sul tema dell’aborto è essere anti cattolici

Perché essere “Pro-Choice” sul tema dell’aborto è essere anti cattolici. Tratto e tradotto da un articolo di Casey Chalk per Crisis Magazine. Il Washington Post ha recentemente pubblicato un editoriale dell’arcivescovo Salvatore Cordileone di San Francisco che difende i molti vescovi cattolici che hanno pubblicamente considerato di escludere i politici cattolici “Pro-choice” dal sacramento dell’Eucaristia. Ma l’arcivescovo Cordileone è andato oltre: ha dichiarato il suo … Continua a leggere Crisis Magazine – Perché essere “Pro-Choice” sul tema dell’aborto è essere anti cattolici

Crisis Magazine – Quel desiderio della governatrice di New York di censurare i Pro-Life

Quel desiderio della governatrice di New York di censurare i Pro-Life. Tratto e tradotto da un articolo di Thomas Griffin per Crisis Magazine. Thomas Griffin ha scritto il seguente articolo per Crisis Magazine sulla ‘nuova eroina’ dei progressisti, la governatrice democratica dello stato di New York, Kathy Hochul, subentrata al dimissionario Andrew Cuomo. Oltre ad essere la prima donna a governare il New York State … Continua a leggere Crisis Magazine – Quel desiderio della governatrice di New York di censurare i Pro-Life

La maggior parte degli americani bianchi che frequentano regolarmente le funzioni religiose hanno votato per Donald Trump nel 2020

Justin Nortey ha scritto un articolo correlato di dati che spiega come la maggior parte degli americani bianchi che frequentano regolarmente le funzioni religiose abbiano votato per Donald Trump nel 2020. Similmente alle elezioni passate, la religione ha giocato un ruolo importante nelle ultime elezioni presidenziali americane del 2020: Il candidato repubblicano Donald Trump ha continuato a raccogliere un forte sostegno dai protestanti evangelici bianchi, … Continua a leggere La maggior parte degli americani bianchi che frequentano regolarmente le funzioni religiose hanno votato per Donald Trump nel 2020

Crisis Magazine – È tempo di verità sull’Afghanistan

Regis Martin, ex veterano del Vietnam, spiega la sua verità sull’Afghanistan, criticando tutta la politica americana. Non è passato molto tempo da quando lasciai definitivamente il Vietnam del Sud – il mio anno di servizio è terminato bruscamente due settimane prima della scadenza, a causa del pressante accerchiamento del paese ad opera del nemico – quando arrivò la notizia che Saigon era definitivamente caduta. Era … Continua a leggere Crisis Magazine – È tempo di verità sull’Afghanistan

Catholic Vote – La Corte Suprema non si oppone alla legge pro-life del Texas

La Corte Suprema non si oppone alla legge pro-life del Texas. Con un voto di 5 a 4, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto una richiesta urgente per bloccare la nuova legge pro-life del Texas che vieta l’aborto dopo sei settimane, e quindi di rimanere in vigore. I giudici Clarence Thomas, Samuel Alito, Neil Gorsuch, Brett Kavanaugh e Amy Coney Barrett hanno votato … Continua a leggere Catholic Vote – La Corte Suprema non si oppone alla legge pro-life del Texas

The Stream – La ventennale e vittoriosa alleanza dei Talebani con la Cina contro gli Stati Uniti e gli Uiguri

Jason Jones e Salih Hudayar spiegano la ventennale e vittoriosa alleanza dei Talebani con la Cina contro gli Stati Uniti e gli Uiguri. Il rapporto della Cina con gli estremisti islamici in Afghanistan risale agli anni Ottanta, quando ha addestrato ed armato i mujahedeen antisovietici durante la guerra sovietico-afghana. La Cina conduce poi da decenni una brutale campagna di colonizzazione e di occupazione, più recentemente … Continua a leggere The Stream – La ventennale e vittoriosa alleanza dei Talebani con la Cina contro gli Stati Uniti e gli Uiguri

Gli Anti Americani sono tornati! Ma stavolta la colpa è quella di aver lasciato l’Afghanistan

Senza puntare troppo il dito contro il disastroso ritiro organizzato da Sleepy Joe, gli Stati Uniti tornano sotto accusa. Se venivano accusati di occupare un paese ora la stessa corrente politica li accusa di averlo abbandonato. L’ultima volta che sono piovute critiche ad un’amministrazione americana per il ritiro delle proprie truppe da un determinato teatro fu nella seconda metà del 2019, quando l’allora presidente Donald … Continua a leggere Gli Anti Americani sono tornati! Ma stavolta la colpa è quella di aver lasciato l’Afghanistan

Il Flop dell’Afghanistan: chi c’è dietro l’ascesa dei Talebani e a chi conviene

Con il ritiro disordinato organizzato dall’amministrazione di Sleepy Joe, l’Afghanistan torna nelle mani dei Talebani. La Cina è pronta a coprire il vuoto lasciato dall’Occidente, grazie al Pakistan, il paese che sta dietro alla nuova ascesa degli islamisti . Che cos’è l’Afghanistan: sintesi generale Se l’Afghanistan ha resistito alle mire espansionistiche dell’Impero inglese, di quello zarista e sovietico ed infine anche al difficile tentativo della … Continua a leggere Il Flop dell’Afghanistan: chi c’è dietro l’ascesa dei Talebani e a chi conviene

Ripensando al 6 gennaio…

Di seguito proponiamo un articolo del giornalista Austin Ruse apparso il 30 luglio su Crisis Magazine a seguito della condanna di Paul Hodgkins. Viene fatto un discorso generale su come la giustizia americana, in mano ai democratici, usi “due pesi e due misure” su alcuni personaggi che hanno usato tecniche tipiche degli Antifa, su come molti degli arrestati siano ancora in prigione dopo otto mesi … Continua a leggere Ripensando al 6 gennaio…

I Repubblicani del Congresso chiedono alla Corte Suprema di rovesciare Roe vs. Wade

I repubblicani del Congresso chiedono alla Corte Suprema di rovesciare Roe vs. Wade 228 legislatori repubblicani hanno firmato una petizione indirizzata alla Corte Suprema, sollecitando i giudici a rovesciare “Roe vs. Wade“, la sentenza che nel 1973 che ha legalizzato l’aborto in tutti e i 50 stati degli Stati Uniti. I giudici esamineranno il documento in relazione ad un caso di aborto in Mississippi, che … Continua a leggere I Repubblicani del Congresso chiedono alla Corte Suprema di rovesciare Roe vs. Wade

La Minaccia Woke alla Sicurezza Nazionale americana

Dopo aver pubblicato l’articolo di R.C. VanLandigham del sito cattolico Crisis Magazine sulla Minaccia della Supremazia Woke (The Threat of Woke Supremacy), proponiamo anche quello di William Kilpatrick sulla Minaccia Woke alla Sicurezza Nazionale (Wokeism’s Threat to National Security). In questo caso l’articolo approfondisce il problema della sicurezza nazionale americana, messa a rischio a causa dell’atteggiamento “Woke” (“risvegliati”, “consapevoli” ovvero come i kattocomunisti nel nostro … Continua a leggere La Minaccia Woke alla Sicurezza Nazionale americana

George Floyd… un anno dopo

Proponiamo un articolo di Lauren Chen pubblicato su RT News a un anno dalla morte di George Floyd. Mentre i nostri media giustificano le rivolte che hanno messo le città americane a ferro e fuoco e celebrano il movimento marxista Black Lives Matter, la giornalista conservatrice analizza i danni e la spaccatura che hanno causato alla politica e all’interno della società americana. La morte di … Continua a leggere George Floyd… un anno dopo

La minaccia del Suprematismo “Woke”

Vi proponiamo un articolo del giornalista R. C. VanLandigham “The Threat of Woke Supremacy” del sito cattolico Crisis Magazine sul pericolo della Supremazia “Woke“, la supremazia dei “risvegliati“, “consapevoli” – che in Italia chiamiamo simpaticamente “kompetentiTM” – e che sono sempre e solo a Sinistra. Cancel Culture, Black Lives Matters, neo-marxismo, catto-comunismo e tutta l’ideologia che affonda le sue radici nella Sinistra: se non ti … Continua a leggere La minaccia del Suprematismo “Woke”

Israele sotto attacco: razzi e rivolte nelle città

Le città israeliane sono sotto una costante pioggia di razzi che stanno mettendo a dura prova la difesa aerea israeliana. Le città israeliane sono sotto una costante pioggia di razzi che stanno mettendo a dura prova la difesa aerea israeliana. Ma a preoccupare sono anche le rivolte arabe iniziate nelle “città miste” contro la popolazione ebraica, costretta a rispondere alle violenze per difendersi. L’Operation Guardian … Continua a leggere Israele sotto attacco: razzi e rivolte nelle città

Milo Yiannopoulos is back! E lo fa da ex-Gay

Milo Yiannopoulos è tornato! E lo fa con il suo solito stile, dicendo ciò che pensa, ovviamente politicamente scorrettissimo. Proponiamo un articolo pubblicato sul sito Life Site News del corrispondente Doug Mainwaring al giornalista, scrittore e attivista conservatore Milo Yiannopoulos. Milo Yiannopoulos è tornato! E lo fa con il suo solito stile, dicendo ciò che pensa, ovviamente politicamente scorrettissimo. Nato nel Regno Unito ma da … Continua a leggere Milo Yiannopoulos is back! E lo fa da ex-Gay

Stati Uniti e Russia tornano a sfidarsi nell’Artico

La zona dell’Artico tra Norvegia e Russia torna al centro della scena, come non accadeva dai tempi dell’URSS. Una sfida partita con la presidenza Putin due decenni fa e che ha riguardato ben tre amministrazioni americane. Oggi vogliamo parlarvi di una sfida geopolitica che ha avuto il suo inizio, in sordina, qualche decennio fa, con l’avvio dell’era di Vladimir Putin al Cremlino e che ha … Continua a leggere Stati Uniti e Russia tornano a sfidarsi nell’Artico

Joe Biden: dopo il “realismo socialista” arriva il “realismo progressista”

Riportiamo un articolo del magazine francese Causeur.fr scritto da Nicolas Lecaussin il 16 febbraio scorso, sulla politica progressista dell’amministrazione di Beijing Biden. Degli argomenti trattati ne abbiamo parlato più volte anche da noi dell’Osservatore Repubblicano, ma è interessante come vengano riassunti in un unico luogo tutti i casi ideologici portati avanti dalla Sinistra americana, che viene paragonata dall’autore dell’articolo allo “zdanovismo” di sovietica memoria. Il … Continua a leggere Joe Biden: dopo il “realismo socialista” arriva il “realismo progressista”

Sei trumpista? Allora non puoi lavorare! La Disney caccia Gina Carano da The Mandalorian

La serie “The Mandalorian” perde la sua protagonista. L’ennesima intolleranza della Sinistra americana che doveva “unire il paese”. Gina Carano, a vederla, sembra una di quelle persone che non ha problemi a dire le cose come stanno. E, in più, oltre ad avere le spalle larghe per andare avanti, ci mette tutta la sua sicurezza nel saper trovare un “Piano B” per fregare suoi avversari. … Continua a leggere Sei trumpista? Allora non puoi lavorare! La Disney caccia Gina Carano da The Mandalorian