Contrasto all’immigrazione illegale di massa. Vittoria di Trump alla Corte Suprema.

Nuove regole più restrittive in materia di diritto d’asilo. L’Amministrazione Trump sta cercando di rendere più difficile per i migranti che viaggiano attraverso l’America centrale, richiedere e ottenere il diritto di asilo, quando attraversano il confine tra Messico e Stati Uniti d’America. Il Dipartimento per la Sicurezza Interna (Homeland Security Department) e il Dipartimento di Giustizia hanno pubblicato lunedì 15/07/2019 un nuovo regolamento in base al quale i … Continua a leggere Contrasto all’immigrazione illegale di massa. Vittoria di Trump alla Corte Suprema.

Ingiunzioni nazionali. Una pericolosa distorsione per la democrazia.

Il Procuratore Generale degli Stati Uniti d’America, William P. Barr, ha scritto, il 6 settembre 2019, sul Wall Street Journal un articolo molto interessante sul problema delle “ingiunzioni nazionali” emesse dai tribunali federali. Le “ingiunzioni nazionali“, sono sentenze emesse su determinati argomenti, che esplicano i loro effetti su tutta la nazione e vengono usate per ostacolare o bloccare l’implementazione delle politiche governative. Un esempio può … Continua a leggere Ingiunzioni nazionali. Una pericolosa distorsione per la democrazia.

Elezioni presidenziali e Collegio elettorale e tentativi Dem di eliminarlo.

Il Presidente degli Stati Uniti viene scelto ogni 4 anni e avviene tramite l’elezione nei 50 Stati che compongono l’Unione, dei 538 grandi elettori, che procederanno poi a eleggere il Presidente, quindi il cittadino americano non elegge direttamente il Presidente. Il collegio elettorale è composto da 538 grandi elettori, che corrispondono al numero complessivo di membri del congresso (435 rappresentanti della Camera, 100 senatori + … Continua a leggere Elezioni presidenziali e Collegio elettorale e tentativi Dem di eliminarlo.

L’attentatore di Dayton, Ohio, era un “democratico socialista” sostenitore della Warren e anti-Trump

In questo fine settimana due “sparatorie di massa” sono avvenute negli Stati Uniti: a El Paso, Texas e a Dayton, Ohio. Nella prima, a El Paso, Texas, l’attentatore Patrick Crusius ha ucciso, sabato 3 agosto verso le 10:30 del mattino (le 18:30 in Italia) in un supermercato Wallmart, 20 persone e ferito 27. Nella seconda, a Dayton, Ohio, all’una di notte (le 7:00 in Italia) … Continua a leggere L’attentatore di Dayton, Ohio, era un “democratico socialista” sostenitore della Warren e anti-Trump

Gli Stati Uniti si ritirano dal Trattato sulle armi nucleari a medio raggio INF

Lo storico trattato sul controllo degli armamenti firmato tre decenni fa l’8 dicembre del 1987 dal presidente Ronald Reagan e dal leader sovietico Mikhail Gorbachev è stato dismesso dopo che il Presidente Trump ha deciso di ritirarsi venerdì 2 agosto 2019. La mossa che ha portato ad eliminare il trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio (INF) è dovuta alla “violazione materiale del trattato” da parte della Russia … Continua a leggere Gli Stati Uniti si ritirano dal Trattato sulle armi nucleari a medio raggio INF

Breaking News: Il Muro si può costruire! Build the Wall!

La Corte Suprema ha consegnato al Presidente Trump una grande vittoria, dichiarando che la sua Amministrazione potrebbe andare avanti con il suo piano di utilizzare $ 2,5 miliardi di fondi del Dipartimento della Difesa per la costruzione del muro di confine lungo la frontiera tra Stati Uniti e Messico. In un’ordinanza di venerdì 26 luglio, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha revocato un’ingiunzione di un … Continua a leggere Breaking News: Il Muro si può costruire! Build the Wall!

Più immigrazione illegale vuol dire aumento del traffico di sostanze stupefacenti!

Sul Washington Examiner, un articolo ha messo in evidenza la relazione esistente tra il traffico di droga, in arrivo dal Messico verso gli USA, con i flussi di immigrazione illegale che premono alla Frontiera meridionale. I cartelli criminali stanno utilizzando i gruppi di migranti diretti verso gli StatiUniti come un diversivo per agevolare le attività di contrabbando della droga al confine meridionale, così come riferito … Continua a leggere Più immigrazione illegale vuol dire aumento del traffico di sostanze stupefacenti!

News dalla Frontiera: La Border Patrol non ha abbastanza agenti. La sicurezza dei confini è sempre più a rischio!

Il Washington Examiner ha analizzato a fine giugno il rapporto dell’Homeland Security Advisory Council sullo stato attuale della frontiera. La crisi al confine sta mettendo “a grave rischio” la sicurezza degli Stati Uniti, perché la U.S. Customs and Border Protection è stata costretta a destinare il 40% dei suoi effettivi verso le strutture per gestire e processare gli immigrati illegali che hanno attraversato illegalmente il … Continua a leggere News dalla Frontiera: La Border Patrol non ha abbastanza agenti. La sicurezza dei confini è sempre più a rischio!

I raid contro l’immigrazione illegale sono iniziati!

I raid dell’ICE contro l’immigrazione illegale hanno avuto inizio! L’articolo di Fox News di domenica 14 luglio, ha documentato bene cosa sta avvenendo in questo momento negli Stati Uniti. Un operazione nazionale per arrestare migliaia di immigranti illegali in tutto il paese è iniziata sabato 13 luglio nelle più grandi città della nazione e in molti altri posti, secondo quanto riferito da un funzionario dell’Homeland Security a Fox News. L’Immigration and … Continua a leggere I raid contro l’immigrazione illegale sono iniziati!

Democratic Civil War: dem moderati vs dem radicali

Un articolo apparso su Politico il 10 luglio, ha messo bene in evidenza lo strappo che si sta consumando all’interno del partito democratico tra l’ala moderata (blue dog) e l’ala radicale. Che la convivenza fosse difficile era chiaro fin dall’inizio della legislatura (a gennaio), ma dopo l’approvazione della legge sugli aiuti umanitari del 27 giugno, la situazione è degenerata. (Per sapere cosa è successo prima: … Continua a leggere Democratic Civil War: dem moderati vs dem radicali

Sugli aiuti umanitari al confine meridionale il partito democratico si è spaccato!

Il Parlamento ha approvato, con il voto finale alla Camera, giovedì 27 giugno, un pacchetto di aiuti di emergenza da 4,6 miliardi di dollari giovedì per affrontare la crisi umanitaria al confine meridionale. Ora il disegno di legge è nello studio del presidente Donald Trump per attendere la sua firma. Il voto schiacciante a favore del disegno di legge arriva dopo che la speaker della … Continua a leggere Sugli aiuti umanitari al confine meridionale il partito democratico si è spaccato!