IMPEACHMENT. Analisi dettagliata degli eventi

In questo articolo, abbiamo analizzato in modo dettagliato tutti gli eventi accaduti dalla telefonata di Trump con il premier ucraino Zelensky del 25 luglio 2019, fino al voto del 18 dicembre 2019 della Camera dei Rappresentanti a maggioranza democratica che ha votato a favore dell’impeachment del presidente Trump. Questo articolo è stato pubblicato in 4 parti su Termometro Politico 1° parte – da luglio a … Continua a leggere IMPEACHMENT. Analisi dettagliata degli eventi

Le elezioni presidenziali USA 2016 e l’interferenza ucraina a favore dei democratici

Articolo di Luca Maragna de “l’Osservatore Repubblicano” pubblicato su Termometro Politico il 04/12/2019 Dopo avervi parlato in questo articolo del collegamento tra la famiglia Biden e l’Ucraina, torniamo ad occuparci di affaire USA: torniamo a 3 anni fa. Elezioni presidenziali USA 2016 – Funzionari del governo ucraino hanno cercato di aiutare Hillary Clinton andando contro il candidato Donald Trump, mettendo in discussione pubblicamente la sua idoneità a concorrere come Presidente. Sono stati diffusi documenti che coinvolgevano … Continua a leggere Le elezioni presidenziali USA 2016 e l’interferenza ucraina a favore dei democratici

I Biden e la questione Ucraina: un affare di famiglia?

Articolo di Luca Maragna de “l’Osservatore Repubblicano” pubblicato su Termometro Politico il 24/11/2019 Il Vicepresidente Joseph R. Biden Jr., durante la presidenza Obama si è occupato della questione Ucraina e il suo mandato consisteva nel fare pressione sul Governo Ucraino affinché combattesse in modo più efficace la corruzione dilagante e contrastasse il potere degli oligarchi. Durante il viaggio in Ucraina, nel marzo 2016, Biden ha minacciato di trattenere … Continua a leggere I Biden e la questione Ucraina: un affare di famiglia?

Impeachment. Inquietante, l’informatore sarebbe una vecchia conoscenza, già implicato nel Russiagate.

Il sito di inchieste RealClearInvestigations ha rivelato il presunto nome del whistleblower, il funzionario della CIA Eric Ciaramella. Oltre alle informazioni scoperte in questi 2 mesi (lavora alla CIA, ha lavorato alla Casa Bianca, ha lavorato per un candidato democratico alle presidenziali del 2020, cioè Joe Biden e che è un democratico registrato) si è scoperto in modo inquietante che: è stato cacciato dalla Casa … Continua a leggere Impeachment. Inquietante, l’informatore sarebbe una vecchia conoscenza, già implicato nel Russiagate.

Impeachment. Regole truccate, nessuna trasparenza, fughe di notizie controllate e demonizzazione dell’avversario.

Questa settimana, è stato pubblicato venerdì 25 ottobre sul Wall Street Journal un interessante editoriale scritto da Kimberley A. Strassel, nel quale analizza la strategia adottatta dai democratici nel procedimento di impeachment contro il Presidente Trump. Dall’analisi delle pratiche e delle regole adottate dalle Commissioni della Camera interessate, in particolare il Comitato di Intelligence retto dal democratico Adam Schiff è emerso chiaramente la mancanza di … Continua a leggere Impeachment. Regole truccate, nessuna trasparenza, fughe di notizie controllate e demonizzazione dell’avversario.

Impeachment. Una procedura faziosa, illegale e incostituzionale.

Da quando è iniziata la procedura di impeachment sono emersi particolari e dettagli che portano a ritenere la stessa come faziosa, illegale e quindi incostituzionale. Uno strumento in mano ai democratici per rimuovere un Presidente da loro odiato fin dal primo giorno. L’ordine cronologico degli eventi è il seguente e di seguito le considerazioni sul perchè tale indagine sia faziosa. 25 luglio 2019 – Trump e Zelensky … Continua a leggere Impeachment. Una procedura faziosa, illegale e incostituzionale.

Impeachment contro Trump. False accuse, malafede e comportamento scandaloso di Biden e suo figlio.

La Speaker della Camera ha annunciato l’avvio della procura di impeachment, dovuta al Kievgate nel quale Trump durante una conversazione telefonica avrebbe minacciato il Presidente Ucraino di non concedere gli aiuti militari USA, se non non gli faceva un “favore”, cioè indagare il suo avversario alle presidenziali Joe Biden e suo figlio. Dopo la pubblicazione della trascrizione della telefonata si è scoperto che Trump non … Continua a leggere Impeachment contro Trump. False accuse, malafede e comportamento scandaloso di Biden e suo figlio.

Contrasto all’immigrazione illegale di massa. Vittoria di Trump alla Corte Suprema.

Nuove regole più restrittive in materia di diritto d’asilo. L’Amministrazione Trump sta cercando di rendere più difficile per i migranti che viaggiano attraverso l’America centrale, richiedere e ottenere il diritto di asilo, quando attraversano il confine tra Messico e Stati Uniti d’America. Il Dipartimento per la Sicurezza Interna (Homeland Security Department) e il Dipartimento di Giustizia hanno pubblicato lunedì 15/07/2019 un nuovo regolamento in base al quale i … Continua a leggere Contrasto all’immigrazione illegale di massa. Vittoria di Trump alla Corte Suprema.

Ingiunzioni nazionali. Una pericolosa distorsione per la democrazia.

Il Procuratore Generale degli Stati Uniti d’America, William P. Barr, ha scritto, il 6 settembre 2019, sul Wall Street Journal un articolo molto interessante sul problema delle “ingiunzioni nazionali” emesse dai tribunali federali. Le “ingiunzioni nazionali“, sono sentenze emesse su determinati argomenti, che esplicano i loro effetti su tutta la nazione e vengono usate per ostacolare o bloccare l’implementazione delle politiche governative. Un esempio può … Continua a leggere Ingiunzioni nazionali. Una pericolosa distorsione per la democrazia.

Elezioni presidenziali e Collegio elettorale e tentativi Dem di eliminarlo.

Il Presidente degli Stati Uniti viene scelto ogni 4 anni e avviene tramite l’elezione nei 50 Stati che compongono l’Unione, dei 538 grandi elettori, che procederanno poi a eleggere il Presidente, quindi il cittadino americano non elegge direttamente il Presidente. Il collegio elettorale è composto da 538 grandi elettori, che corrispondono al numero complessivo di membri del congresso (435 rappresentanti della Camera, 100 senatori + … Continua a leggere Elezioni presidenziali e Collegio elettorale e tentativi Dem di eliminarlo.

L’attentatore di Dayton, Ohio, era un “democratico socialista” sostenitore della Warren e anti-Trump

In questo fine settimana due “sparatorie di massa” sono avvenute negli Stati Uniti: a El Paso, Texas e a Dayton, Ohio. Nella prima, a El Paso, Texas, l’attentatore Patrick Crusius ha ucciso, sabato 3 agosto verso le 10:30 del mattino (le 18:30 in Italia) in un supermercato Wallmart, 20 persone e ferito 27. Nella seconda, a Dayton, Ohio, all’una di notte (le 7:00 in Italia) … Continua a leggere L’attentatore di Dayton, Ohio, era un “democratico socialista” sostenitore della Warren e anti-Trump