Il ceto medio vola grazie a Trump

Grazie al quarantacinquesimo presidente, il reddito medio familiare statunitense è passato in soli 3 anni da 61,000$ a 66,000$ l’anno, circa 4 volte tanto rispetto alla presidenza Obama, quando la crescita fu solo di 1200$ in sette anni effettivi di presidenza. Il confronto è impressionante anche con i due mandati di Bush, con un aumento di soli 400$. A questo si deve aggiungere il fatto … Continua a leggere Il ceto medio vola grazie a Trump

Trump Riceve l’Endorsement di un premio Nobel.

Durante la campagna elettorale del 2016,ci avevano detto che Trump rappresentava un’America rozza e ignorante,come del resto chiunque non fosse schierato a sinistra o col pensiero mainstream. Dopo le elezioni, visti i risultati economici da record ottenuti per tutti i ceti sociali americani, hanno provato a farci credere che il Presidente fosse un sorta di bullo che assieme ad una cricca di potenti industriali usasse … Continua a leggere Trump Riceve l’Endorsement di un premio Nobel.

Il manifatturiero americano rallenta… ma di certo non è morto!

Il rallentamento del manifatturiero è innegabile e la crisi economica iniziata in Europa presto colpirà tutte le economie occidentali, facendo così rallentare anche quella statunitense. Il rallentamento del manifatturiero è innegabile e la crisi economica iniziata in Europa presto colpirà tutte le economie occidentali, facendo così rallentare anche quella statunitense. Nonostante questo, molte imprese non hanno certamente smesso di fare investimenti! U.S. Steel Corporation ha … Continua a leggere Il manifatturiero americano rallenta… ma di certo non è morto!

TRADE WIN! ACCORDO TROVATO CON IL GIAPPONE

Sebbene sia un accordo parziale, non include il settore automobilistico, punto fondamentale per Washington nelle relazioni con Tokyo, porterà un enorme beneficio all’industria ma soprattutto all’agricoltura statunitense. Il trattato è stato firmato dai due presidenti dopo l’assemblea generale dell’ONU tenutasi pochi giorni fa. Il North America Meat Institute, si è dichiarato soddisfatto dell’accordo in quanto gioverà all’export di carne americana. Attualmente i dazi sul manzo … Continua a leggere TRADE WIN! ACCORDO TROVATO CON IL GIAPPONE

Goodbye Welfare ! In arrivo la prima riforma.

Nonostante molte voci del bilancio americano siano fuori controllo e molte spese stiano diventando un effettivo problema, l’amministrazione di Donald Trump sta preparando una revisione del welfare. Il segretario all’agricoltura Sonny Perdue sta cambiando le regole che consentono l’accesso agli aiuti alimentari. Una volta attuata, questa riforma consentirebbe un risparmio di 2,5 miliardi l’anno in quanto circa 3 milioni di persone non riceverebbero più questo … Continua a leggere Goodbye Welfare ! In arrivo la prima riforma.

Gli USA sono leader mondiali nella qualità dell’aria ma non ditelo alle Greta Thumberg della politica.

Recentemente per le primarie democratiche è stato organizzato un dibattito chiamato “Climate Town Hall” dove i vari esponenti del partito democratico hanno fatto a gara a chi fosse il più socialista. Elizabeth Warren, aka Pocahontas perché è discendente per 1/1000 dai pellerossa americani (circa 10 generazioni fa), ha detto che la sua priorità è quella di migliorare la qualità di aria e acqua per tutti … Continua a leggere Gli USA sono leader mondiali nella qualità dell’aria ma non ditelo alle Greta Thumberg della politica.

Accordo Commerciale USA UE in arrivo?!

Dopo molti anni sembra fatta. Inizialmente etichettato come TTIP, caduto durante la presidenza Obama per eccessivo ostruzionismo europeo, ora Donald Trump annuncia che l’accordo potrebbe essere chiuso a breve. La cancelliera Angela Merkel ha annunciato alla stampa del G7 di Biarritz, che vuole raggiungere un accordo il prima possibile in modo tale da poter rafforzare le relazioni commerciali con gli Stati Uniti. Il Tycoon ha … Continua a leggere Accordo Commerciale USA UE in arrivo?!

L’urgenza di entrare nella competizione fiscale

Sebbene sia dall’Italia, che dagli Stati Uniti non arrivino ottime notizie sul fronte dell’economico,specialmente su quello della spesa, bisogna riconoscere a Donald Trump il merito di aver reso nuovamente competitiva l’economia statunitense. Come sostengono gli economisti neoclassici, la produttività aumenta quando le imprese e i cittadini hanno l’opportunità di utilizzare le proprie risorse nella maniera più efficiente possibile. Le tasse sul lavoro e sui capitali … Continua a leggere L’urgenza di entrare nella competizione fiscale

Utah : inizia la corsa verso il nucleare

Si chiama “Blue Castle Project” e sarà il futuro energetico dello Utah, un sito nucleare composto da due reattori da 1,5 GW l’uno che garantirà una produzione di energia ad impatto zero per milioni di cittadini. Il costo stimato dell‘opera era inizialmente di 13,4 miliardi di dollari,ma come spesso accade è lievitato arrivando a toccare i 20 miliardi. Questo aumento,al quale filantropi come Bill Gates … Continua a leggere Utah : inizia la corsa verso il nucleare

TRUMPNOMICS VS. OBANOMICS. Donald Trump non si è preso alcun merito del suo predecessore Barack Obama. Sfatiamo un luogo comune duro a morire!

Donald Trump si è “ingiustamente” preso i meriti del suo predecessore Barack Obama? Assolutamente No! Sfatiamo un luogo comune duro a morire! Uno dei molti miti riguardo l’attuale situazione dell’economia americana, riguarda il fatto che Donald Trump si sia “ingiustamente” preso i meriti del suo predecessore Barack Obama. Ci sono moltissimi fattori però che non vengono presi in considerazione – al netto della crescita del … Continua a leggere TRUMPNOMICS VS. OBANOMICS. Donald Trump non si è preso alcun merito del suo predecessore Barack Obama. Sfatiamo un luogo comune duro a morire!

Trump propone i tagli agli aiuti internazionali. I democratici ed i repubblicani “neocon” sono contrari, i libertari a favore.

Nel pieno delle trattative per il budget del 2020 con i Dem, il Presidente Trump dice di voler tagliare circa 4,3 miliardi di dollari di aiuti umanitari. La decisione andrà ad impattare sui programmi di aiuti delle Nazioni Unite Il Presidente Trump e tutto l’esecutivo a seguito hanno dichiarato l’intenzione di tagliare 2,3 miliardi di dollari dal programma USAID ed ulteriori 2 miliardi dal Dipartimento … Continua a leggere Trump propone i tagli agli aiuti internazionali. I democratici ed i repubblicani “neocon” sono contrari, i libertari a favore.