Caos americano e pregiudizi dei media – Upward News

VIOLENZA POLITICA

I media minimizzano la violenza degli scontri di sabato di Antifa

APPROFONDIMENTO | Questo radicalismo violento, di estrema sinistra e anti-polizia gode ancora della simpatia dei media mainstream.

Sabato ad Atlanta, in Georgia, attivisti di Antifa vestiti di nero hanno danneggiato delle attività commerciali e dato fuoco ad un’auto della polizia in una rivolta contro le forze dell’ordine del tutto premeditata e pianificata. Sei persone sono state arrestate con accuse che includono terrorismo interno ed incendio doloso di primo grado. Gruppi simili hanno organizzato proteste a Boston, Seattle, Portland, Austin, Los Angeles e a Lincoln, in Nebraska.

Per cosa protestavano? La città sta costruendo un gigantesco centro di addestramento per la polizia in una foresta locale. Manifestanti anti-polizia ed ambientalisti si sono accampati nel sito per mesi e la scorsa settimana uno è morto in una sparatoria contro la polizia, mentre altri sono stati arrestati. Sebbene la polizia affermi che fosse stato lui a sparare per primo, ferendo un agente, gli attivisti hanno ritenuto la sua morte ingiusta ed hanno indetto una “notte di rabbiaad Atlanta per vendicare il loro “compagno caduto“.

I media tornano a ricamare sulle proteste: Un reporter di FOX 5 Atlanta ha detto ai telespettatori che la rivolta era una “protesta in gran parte pacificamentre sullo sfondo bruciava un’auto della polizia. Un conduttore della CNN ha detto che “gli unici atti di violenza” che si sono verificati “erano in realtà la polizia che affrontava i manifestanti”. Il sindaco democratico di Atlanta ha però confermato che i manifestanti sono stati “violenti” ed hanno usato degli esplosivi.

Il quadro generale: Il radicalismo violento, di estrema sinistra ed anti-polizia che ha portato Antifa sotto i riflettori nel 2020 è ancora prevalente in tutto il Paese e nel Partito Democratico. La polizia di Boston ha arrestato il figlio “non binario” della democratica Katherine Clark per aggressione ad un agente e vandalismo durante le proteste di sabato.

POLITICA

Alcune notizie da seguire…

  • Un medico dello Utah è stato accusato di aver distrutto i vaccini contro il COVID-19 e di aver somministrato iniezioni saline ai bambini su richiesta dei genitori. Ciò faceva parte di un piano per fornire a genitori e bambini certificati vaccinali falsi durante l’era delle restrizioni pandemiche che limitavano fortemente i cittadini a viaggiare, lavorare e frequentare le scuole in base allo stato di vaccinazione. Per saperne di più
  • L’FBI ha infine perquisito la casa di Joe Biden alla ricerca di documenti riservati. Gli investigatori ne hanno trovati altri sei, alcuni dei quali risalenti agli anni in cui era senatore, portando il totale ad almeno 25. Il Dipartimento della Giustizia ha avviato la ricerca, durata circa 13 ore, dopo che il Team legale di Biden ha dato il suo consenso. Per saperne di più
  • La maggior parte degli americani è a favore delle restrizioni all’aborto, secondo un sondaggio apartitico. Il 69% degli americani, compreso il 49% dei Democratici, sostiene che dovrebbero esserci dei limiti e una forte maggioranza si oppone al finanziamento dell’aborto da parte dei contribuenti. Il 26% degli intervistati sostiene che l’aborto dovrebbe essere legale solamente in caso di stupro o incesto, mentre un altro 18% rifiuta anche queste eccezioni. Per saperne di più

PREGIUDIZIO DEI MEDIA SULLE SPARATORIE

La sparatoria del Capodanno cinese in California

APPROFONDIMENTO | La tragedia che ha causato la morte di 10 americani.

Cosa è successo: Dieci persone sono state uccise ed altre dieci sono rimaste ferite sabato quando un uomo armato ha aperto il fuoco in una scuola di ballo in una città a maggioranza asiatica vicino a Los Angeles. La sparatoria è avvenuta alla vigilia del Capodanno cinese.

Il sospetto, Huu Can Tran, un immigrato cinese di 72 anni, è stato trovato morto domenica dopo essersi sparato in seguito ad uno stallo con la polizia. Le autorità affermano che alcune persone presenti nella sala da ballo “gli hanno strappato l’arma da fuoco”. Can Tran potrebbe essere stato malato di mente, avendo recentemente affermato che la sua famiglia stava cercando di avvelenarlo.

La narrazione dei media: I primi resoconti hanno subito dipinto la sparatoria come un “crimine d’odiocontro gli asiatici, nonostante i rapporti dimostrino ora che il sospetto facesse parte della comunità asiatica che aveva preso di mira. I media hanno adottato una prospettiva altrettanto fuorviante dopo la sparatoria in un bagno termale di Atlanta del 2021, affermando che si trattasse di un attacco mirato alla comunità asiatica, mentre non era così.

Per quanto riguarda l’odio verso gli asiatici: Nel 2018 in America sono stati registrati oltre 180.000 attacchi contro gli asiatici. Ma il problema non è radicato nel c.d. suprematismo bianco“, come vorrebbero i teorici liberal della “cospirazione dei bianchi” contro le minoranze oppresse. Questi attacchi sono perpetrati da un gruppo eterogeneo di teppisti nelle città, che sono per lo più e sproporzionatamente appartenenti alla comunità afroamericana.

Per quanto riguarda le leggi sulle armi: La California ha le leggi sulle armi più severe del Paese; ha vietato le “armi d’assalto” ed è stato il primo Stato ad emanare una legge c.d. “Red Flag” nel 2016 (che consente alle forze dell’ordine il sequestro preventivo di un’arma se vi è il sospetto che qualcuno possa commettere una violenza, n.d.r.). È anche uno degli Stati in cui è più difficile ottenere un permesso di porto d’armi. Queste restrizioni non sono state sufficienti a fermare la sparatoria e, secondo i primi rapporti, la “l’arma d’assalto semiautomatica con caricatore” trovata sulla scena era probabilmente illegale in California.


Sondaggio


UpwardNews.com

Seguici sui Social