Il presidente della Camera Kevin McCarthy ha posto ufficialmente fine al voto per delega – Fox News

NOTIZIA

Il presidente della Camera Kevin McCarthy ha posto ufficialmente fine al voto per delega

McCarthy ha detto che i membri del Congresso dovranno presentarsi al lavoro se vogliono che il loro voto venga conteggiato

I Repubblicani della Camera hanno ufficialmente posto fine alla pratica del voto per delega, istituita durante la pandemia DI COVID-19 per consentire ai legislatori di votare senza essere presenti di persona.

Niente più voto per delega“, ha annunciato giovedì il presidente della Camera Kevin McCarthy: “Con effetto immediato, i membri del Congresso devono presentarsi al lavoro se vogliono che il loro voto conti”.

Il voto per delega era stato istituito dall’ex presidente della Camera Nancy Pelosi nel maggio 2020 per permettere al Congresso di operare secondo i protocolli della pandemia di COVID-19. Invece di presentarsi alle votazioni, un membro del Congresso poteva inviare una lettera per far sì che un collega annunciasse la sua posizione su proposte di legge ed emendamenti e persino esprimere voti a suo nome.

I Repubblicani hanno sostenuto che questa politica consentiva abusi e permetteva ai legislatori di trascurare le loro responsabilità, anche se molti legislatori del GOP hanno approfittato del voto per delega nell’ultimo Congresso.

Nel 2020, 160 Repubblicani avevano sottoscritto una causa intentata da McCarthy per contestare tale pratica, che è stata respinta dalla Corte Suprema. Ma alla fine del 2021, secondo uno studio del Brookings Institute, circa il 70% dei ricorrenti Repubblicani originari aveva votato per delega.

Sebbene il voto per delega sia stato concepito come una politica di emergenza sanitaria“, i legislatori di entrambi i Partiti hanno dato in pegno i loro voti per partecipare ad eventi per la campagna elettorale e ad altre funzioni del tutto estranee ai loro problemi di salute con il voto in presenza.

Ad esempio, tre Democratici del Michigan hanno votato per delega per poter partecipare ad un evento con Joe Biden presso lo stabilimento Ford Motors di Dearborn, Michigan, nel maggio 2021.

Dall’altra parte della barricata, il rappresentante Matt Gaetz, Repubblicano della Florida, ed altri Repubblicani sono stati sorpresi ad usare il voto per delega per parlare alla Conservative Political Action Conference.

Kevin McCarthy aveva promesso di porre fine a questa pratica se i Repubblicani avessero conquistato la maggioranza alla Camera.

“Il Senato è riuscito a mantenere il voto in presenza per tutti gli ultimi due anni, con una popolazione molto più anziana ed una composizione 50 a 50”, ha dichiarato a dicembre. “Fin dall’inizio abbiamo avvertito che il voto per delega sarebbe stato usato impropriamente come mezzo di convenienza piuttosto che come precauzione per la salute, e così è stato, da parte di membri di entrambi i partiti”.


FoxNews.com

Seguici sui Social