Joe Biden dichiara di essere rimasto “sorpreso” dalla scoperta di scatole di documenti classificati in un suo vecchio ufficio privato – Breitbart News

NOTIZIA

Joe Biden dichiara di essere rimasto “sorpreso” dalla scoperta di scatole di documenti classificati in un suo vecchio ufficio privato

Dice di non sapere che i materiali riguardassero l’Ucraina, l’Iran e il Regno Unito

Joe Biden ha dichiarato martedì di essere rimasto sorpreso dalla notizia della scoperta di scatole di documenti classificati in un ufficio da lui utilizzato dopo aver lasciato la vicepresidenza, affermando di non essere a conoscenza dell’esistenza del materiale.

“Sono stato informato di questa scoperta e mi ha sorpreso sapere che ci sono documenti governativi che sono stati portati in quell’ufficio”, ha detto Joe Biden, reagendo per la prima volta alla notizia durante un evento stampa a Città del Messico martedì.

Lunedì è stata diffusa la notizia che nel suo vecchio ufficio erano stati scoperti dai suoi avvocati dei documenti classificati e che sono stati prontamente segnalati all’Archivio Nazionale.

Ma Joe Biden ha suggerito che gli americani non dovrebbero dubitare del suo rispetto delle procedure per il trattamento dei documenti riservati.

La gente sa che prendo sul serio i documenti classificati e le informazioni classificate“, ha detto Joe Biden, precisando che i documenti ritrovati si trovavano in un armadio “chiuso a chiave” del suo vecchio ufficio.

Ha anche ribadito di non sapere cosa contenessero i materiali, anche se la CNN ha rivelato martedì che includevano argomenti come l’Ucraina, l’Iran e il Regno Unito. Alcuni dei documenti scoperti erano etichettati come “Top Secret“.

Non so cosa ci sia nei documenti. I miei avvocati non mi hanno sconsigliato di chiedere quali fossero i documenti” in questione, ha detto Joe Biden, parlando con attenzione dai suoi appunti, notando che c’erano “scatoloni” di documenti che sono stati consegnati agli archivi.

La Casa Bianca ha dichiarato che i documenti sono stati scoperti il 2 novembre da uno degli avvocati di Biden, che li ha trovati nell’ufficio privato di Biden nel centro di Washington. L’ufficio di Washington è il luogo in cui Joe Biden ha lavorato nell’ambito del suo accordo retribuito con il Biden Center for Diplomacy and Global Engagement dell’Università della Pennsylvania, dopo aver lasciato la carica di vicepresidente sotto l’ex presidente Barack Obama.

Joe Biden sta collaborando con il suo Dipartimento della Giustizia, in quanto il Procuratore Generale Merrick Garland ha incaricato un procuratore di indagare sulla questione. Al momento, Garland non ha affidato il caso ad un procuratore speciale (che quindi opera con terzietà rispetto al Dipartimento della Giustizia, n.d.r.) come ha fatto con l’indagine sui documenti riservati dell’ex presidente Donald Trump.

“Stiamo collaborando pienamente con la revisione, che spero si concluda presto”, ha detto Biden.

I documenti sono stati scoperti una settimana prima delle elezioni di midterm del 2022, ma la loro scoperta è stata rivelata solo lo scorso lunedì, in un rapporto dettagliato dalla CBS News.

L’edificio che ospitava gli uffici dell’ex istituto di Joe Biden, il Penn Biden Center, è visibile all’angolo tra Constitution e Louisiana Avenue NW, a Washington, D.C., a due passi dal Campidoglio degli Stati Uniti. Secondo il consigliere speciale di Biden Richard Sauber, il 2 novembre 2022 sono stati trovati documenti potenzialmente classificati in un “armadio chiuso a chiave” dell’ufficio. (Foto AP/Manuel Balce Ceneta)

L’incidente ha immediatamente creato un parallelo con l’indagine del Dipartimento di Giustizia sull’ex presidente Donald Trump per il possesso di documenti riservati, che ha spinto l’FBI a fare irruzione nella sua casa di Mar-a-Lago.

“Quando l’FBI farà irruzione nelle tante case di Joe Biden, forse anche alla Casa Bianca?”. ha chiesto Trump sui social media. “Questi documenti non sono stati assolutamente declassificati”.

Un presidente ha l’autorità legale di declassificare i documenti, ma un vicepresidente no.

Donald Trump ha anche accusato il think tank di Biden di essere stato finanziato dalla Cina, mettendo in dubbio il fatto che non possano essere state in alcun modo fornite al governo di Pechino delle informazioni classificate.

Quante altre informazioni sono state date alla Cina?“, si è chiesto sui social media.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social