Il Fallimento di FTX e i legami con i Democratici – Upward News

Il secondo più grande donatore dei Democratici è andato in bancarotta e si è rivelato per quello che era: una frode

APPROFONDIMENTO | Anche se alcuni dettagli non sono ancora chiari, il fondatore di FTX Sam Bankman-Fried avrebbe acquisito la sua ricchezza in maniera fraudolenta e avrebbe finanziato i membri del Congresso che supervisionavano le regolamentazioni nel suo settore. Ha promosso la sua immagine pubblica mascherandosi come un capitalista Woke” ed ha inviato milioni di dollari in donazioni ai Democratici.

Il contesto: Uno dei più grandi exchange di criptovalute al mondo è recentemente andato in bancarotta, facendo sparire fino a 2 miliardi di dollari di denaro dei clienti. L’exchange, chiamato FTX, è stato fondato nel 2019 da Sam Bankman-Fried, un trentenne fortemente legato al Partito Democratico americano.

La frode: FTX ha reso Bankman-Fried incredibilmente ricco, con un patrimonio di 26 miliardi di dollari, grazie al presunto uso improprio dei fondi dei clienti. Secondo il Wall Street Journal, FTX avrebbe prestato miliardi di denaro dei clienti alla società di trading di Bankman-Fried senza il loro consenso. Mentre la frode rappresenterebbe solo una parte della sua ricchezza, non è chiaro da dove provenga il resto del denaro in possesso di Bankman-Fried.

Megadonatore dei Democratici: Il fondatore di FTX si è presentato in modo ingannevole come un filantropo socialmente progressista. È diventato il secondo maggior donatore del Partito Democratico americano e ha donato 37 milioni di dollari ai Democratici nelle elezioni di metà mandato del 2022. Si era anche impegnato a spendere 1 miliardo di dollari per i Democratici nelle elezioni del 2024. Sua madre gestisce anche un dark money groupMind the Gap“, che trasferisce milioni di dollari da ricchi donatori alle campagne dei Democratici.

Per quanto riguarda l’Ucraina: Mentre Joe Biden e il Congresso trasferivano miliardi all’Ucraina, il paese ha stretto una partnership con FTX. Successivamente, con i proventi conseguiti da questo accordo, Bankman-Fried avrebbe donato milioni alle campagne del Congresso dei Democratici. Molti critici dell’amministrazione Biden hanno chiesto indagini più approfondite su questo possibile conflitto di interessi.

Il mega-donatore dei Democratici e fondatore di FTX Sam Bankman-Fried è stato arrestato alle Bahamas

NOTIZIA | L’ex miliardario delle criptovalute e fondatore di FTX Sam Bankman-Fried è stato arrestato alle Bahamas dopo che le autorità statunitensi hanno sporto una denuncia penale nei suoi confronti.

Il generale Ryan Pinder dell’autorità pubblica delle Bahamas ha dichiarato a NBC News che Bankman-Fried è stato arrestato a seguito di “accuse penali non specificate” da parte delle autorità statunitensi, che probabilmente “chiederanno la sua estradizione“. Il primo ministro delle Bahamas, Philip Davis, ha dichiarato in un comunicato che il suo governo ha un interesse comune con gli Stati Uniti nel consegnare il fondatore di FTX alla giustizia.

L’arresto è avvenuto mentre Bankman-Fried doveva testimoniare martedì davanti alla Commissione per i servizi finanziari della Camera.

Il suo arresto è la prima mossa concreta da parte delle autorità di regolamentazione nella ricerca dei responsabili del crack finanziario di FTX del mese scorso.

John J. Ray III ha sostituito Bankman-Fried come CEO di FTX e testimonierà questa settimana davanti al Congresso. Nelle osservazioni preparate che ha rilasciato prima della sua testimonianza, Ray ha detto di non aver mai visto “un così totale fallimento dei controlli aziendali a tutti i livelli di un’organizzazione, dalla mancanza di rendiconti finanziari al completo fallimento di qualsiasi controllo interno o governance”.

“Sebbene la nostra indagine sia in corso e si debba attendere la sua conclusione per avere risultati dettagliati, il collasso dell’FTX Group sembra derivare dall’assoluta concentrazione del controllo nelle mani di un gruppo molto ristretto di individui grossolanamente inesperti e non sofisticati che non sono riusciti a implementare praticamente nessuno dei sistemi o dei controlli necessari per una società a cui vengono affidati soldi o beni altrui”.


UpwardNews.com, BreitbartNews.com

Seguici sui Social