Lo scontro tra l’America e la Cina si inasprisce – Upward News

L’economia di Joe Biden non sta migliorando

APPROFONDIMENTO | Nessun sollievo per l’inflazione: L’indice dei prezzi al consumo è salito dell’8,2% a settembre, un valore più alto del previsto se si considerano i rialzi dei tassi d’interesse della Federal Reserve volti a ridurre i numeri dell’inflazione. Il calo dei prezzi della benzina aveva fatto scendere leggermente l’inflazione il mese scorso, ma ora che i prezzi dei carburanti stanno per aumentare, si prevede che l’inflazione continui a salire.

Quanto pagano gli americani in più oggi rispetto ad un anno fa?

⛽️ Benzina: +18,2 percento

🛒 Generi alimentari: +11,2%

⚡️ Servizi di pubblica utilità: +19,8 percento

Salari reali: Secondo i dati pubblicati dalla Federal Reserve, la maggior parte dei salari non è riuscita a tenere il passo con l’inflazione, il che significa che le persone guadagnano meno di quanto guadagnassero prima dell’insediamento dell’amministrazione Biden. Secondo i ricercatori, il calo medio dei salari reali è stato superiore all’8,5%.

Un disallineamento nelle priorità: Secondo un nuovo sondaggio Harvard-Harris, i temi più critici per gli elettori sono l’inflazione, l’economia e l’occupazione e l’immigrazione, seguiti da criminalità e droga.

Secondo lo stesso sondaggio:

  • I Democratici sembrano essere più interessati al 6 gennaio, ai diritti delle donne, al cambiamento climatico e alle limitazioni alle armi.
  • I Repubblicani sembrano essere più concentrati su immigrazione, aumento dei prezzi ed economia.

Il quadro generale. A meno di un mese dalle elezioni di metà mandato, l’amministrazione Biden non è riuscita a tenere il passo con le due questioni più importanti per gli elettori: l’inflazione e l’economia. Incapaci di vincere sulle questioni più importanti, i Democratici hanno invece scelto di demonizzare i Repubblicani e di concentrarsi sull’aborto e su altre questioni culturali.

Joe Biden ha assestato un colpo alla Cina

APPROFONDIMENTO | Cosa è successo: In una delle sue mosse più aggressive contro la Cina, l’America ha deciso di bloccare l’industria dei chip per computer del Paese. Le sanzioni di Joe Biden strangoleranno l’industria cinese dell’intelligenza artificiale, impediranno alla Cina di progettare e di produrre i propri chip di fascia alta e di importare chip e proprietà intellettuale americane.

Perché i chip sono così importanti? I chip normali sono necessari per produrre gli smartphone, i computer portatili, le automobili, gli aerei ed altri prodotti di consumo. I chip avanzati, quelli approvati dal governo degli Stati Uniti, sono necessari per i computer per i super-calcoli, lo sviluppo di armi militari e l’intelligenza artificiale.

È una questione di superiorità: Se la Cina vuole avere una superiorità militare e tecnologica sugli Stati Uniti, ha bisogno di questi chip che non è ancora in grado di produrre. Secondo alcune stime, le capacità di produzione di chip della Cina sono ancora lontane di almeno un decennio rispetto alle capacità dell’America o di Taiwan. I funzionari cinesi hanno dichiarato che queste nuove restrizioni mirano a sabotare lo sviluppo della Cina.

Il quadro generale: Queste sanzioni rappresentano una pietra miliare nelle relazioni tra Stati Uniti e Cina, in quanto l’America sta cercando di stroncare le aspirazioni tecnologiche della Cina. La mossa segue le sanzioni di Biden contro la Russia all’inizio di quest’anno, mentre gli Stati Uniti continuano ad intensificare l’uso di restrizioni economiche per combattere i loro maggiori rivali.


Sondaggio


UpwardNews.com

Seguici sui Social