Elezioni della Camera degli Stati Uniti del 2022 – Midterm Elections

Elezioni della Camera degli Stati Uniti

§ Articolo aggiornato: 8 novembre 2022


Mappe delle elezioni della Camera del 2022

Tutti i 435 seggi della Camera saranno contesi nel 2022

Le elezioni biennali per i rappresentanti di tutti i 435 distretti congressuali si terranno l’8 novembre 2022. La riorganizzazione dei distretti in base al censimento ha cambiato i confini di quasi tutti i distretti. I vincitori delle elezioni presteranno giuramento per il 118° Congresso all’inizio di gennaio 2023.

Voto Generico al Congresso – Media Sondaggi RCP

📌 Consulta la Media dei Sondaggi di RCP

Il voto generico al congresso indica quale partito politico gli elettori sostengono in un’elezione congressuale. La domanda sul voto generico al Congresso non menziona candidati specifici.

La Battaglia per la Camera – Media Sondaggi RCP

📌 Consulta la Media dei Sondaggi di RCP

La Battaglia per la Camera – La Mappa di RCP

Democratici 174Indecisi 34Repubblicani 227
Rapporto delle corse nei singoli distretti della Camera all’8 Novembre 2022 ✔ = Maggioranza di 218 seggi raggiunta

La Settimana precedente…

Democratici 174Indecisi 33Repubblicani 228
Rapporto delle corse nei singoli distretti della Camera al 3 Novembre 2022 ✔ = Maggioranza di 218 seggi raggiunta

📌 Consulta la Media dei Sondaggi di RCP

Nella mappa della media dei sondaggi di RCP, il Rosso indica i Repubblicani, il Blu i Democratici. I collegi uninominali (o distretti) considerati Sicuri (oltre il 15% di margine) sono indicati con la tonalità più scura, che va schiarendosi via via che il distretto è considerato meno sicuro: Favorevole (da 10 a 15% di margine), Incline (da 5 a 10% di margine). Il grigio segnala i distretti Indecisi (da 0 a 5% di margine).


I Seggi chiave per il controllo della Camera

Seggi favorevoli ai Repubblicani (da 10 a 15% di margine)

AZ2CA3CA40
CO3FL4FL7
FL13FL15FL27
FL28IA2MI10
MN1MO2MT1 (Vacante)
NY11PA10TN5
WA3WI3 
✔ = seggio strappato ai Democratici

Seggi inclini ai Repubblicani (da 5 a 10% di margine)

AZ1AZ6CA27
CA41CA45CO8 (Vacante)
IA1IA3IL17
MI8MN2NC13
NE2NH1NJ7
NM2NV3NY19
NY22OH1OH13
OR5PA1PA7
PA8PA17RI2
TX15VA2WA8
✔ = seggio strappato ai Democratici

Seggi Incerti

AKAL (D)AZ4 (D)CA9 (D)
CA13 (D)CA22 (R)CA47 (D)
CA49 (D)CT5 (D)GA2 (D)
IL6 (D)IL13 (R)IL14 (D)
IN1 (D)KS3 (D)MD6 (D)
ME2 (D)MI3 (R)MI7 (D)
NC1 (D)NH2 (D)NV1 (D)
NV4 (D)NY3 (D)NY4 (D)
NY17 (D)NY18 (D)NY25 (D)
OH9 (D)OR4 (D)OR6 (Vacante)
TX28 (D)TX34 (R)VA7 (D)
R = seggio con uscente dei Repubblicani | D = seggio con uscente dei Democratici

Seggi inclini ai Democratici (da 5 a 10% di margine)

CA25CA26CO7
CT2FL23NJ3
NJ5NJ11NM1
NM3PA6PA12
VA10  
✔ = seggio strappato ai Repubblicani

Seggi Favorevoli ai Democratici (da 10 a 15% di margine)

CA6CA21CT3
FL9FL14FL22
IL8IL11MA9
MD2MI11MN3
NC6NC14NJ1
NJ9NY20NY26
WA6WA10 
✔ = seggio strappato ai Repubblicani

Contesto delle elezioni della Camera nel 2022

Le elezioni per la Camera degli Stati Uniti si terranno l’8 novembre 2022. Saranno eletti i seggi di tutti i 435 rappresentanti. Saranno eletti anche i seggi di cinque dei sei membri non votanti della Camera degli Stati Uniti. Si terranno elezioni speciali per coprire i posti vacanti nel 117° Congresso.

In seguito alle elezioni del 2020, i Democratici hanno mantenuto la maggioranza alla Camera degli Stati Uniti, conquistando 222 seggi contro i 213 dei Repubblicani. Al 10 ottobre 2022, i Democratici detengono una maggioranza di 220 a 212 seggi alla Camera degli Stati Uniti, con 3 seggi vacanti. I Repubblicani devono conquistare almeno 5 distretti per ottenere la maggioranza alla Camera.

Le elezioni del 2022 saranno le prime a svolgersi in seguito alla ripartizione e alla riorganizzazione dei distretti a seguito del censimento del 2020. A seguito della riorganizzazione, 6 Stati (Texas, Colorado, Florida, Montana, North Carolina e Oregon) hanno guadagnato dei seggi mentre 7 Stati (California, Illinois, Michigan, New York, Ohio, Pennsylvania e West Virginia) hanno perso dei seggi.

A seguito della riorganizzazione dei distretti, ci sono otto distretti in cui due candidati in carica si sono candidati l’uno contro l’altro. In sei di questi, due candidati in carica dello stesso partito si sono presentati alle primarie del partito di appartenenza. Negli altri due distretti, i candidati in carica da partiti diversi sono in corsa l’uno contro l’altro nelle elezioni generali.

Per ulteriori informazioni sulla riorganizzazione dei distretti a seguito del censimento del 2020, fare clic qui.

Clicca qui per maggiori informazioni


Integrità delle elezioni

La Heritage Foundation ha messo a punto una tabella di valutazione dell’integrità delle elezioni che classifica gli Stati e le loro leggi elettorali.


Clicca sul pulsante per ottenere maggiori informazioni sull’integrità delle elezioni


Ultimi articoli


Aggiornamenti a seguire…


Seguici sui Social