Newt Gingrich: Perché Joe O’Dea sorprenderà i Democratici e sconfiggerà Michael Bennet in Colorado – Fox News

C’è un chiaro contrasto tra il repubblicano Joe O’Dea e il senatore in carica Michael Bennet in Colorado e gli elettori lo vedono

Tratto e tradotto da un articolo di opinione di Newt Gingrich su Fox News

C’è la concreta possibilità che Joe O’Dea sia il vincitore a sorpresa in Colorado l’8 novembre.

Il parallelo della corsa in Colorado potrebbe essere la corsa al Senato dello Stato del New Jersey del 2021, in cui il camionista Ed Durr Jr. ha speso 2.300 dollari per sconfiggere l’ex presidente del Senato dello Stato Stephen Sweeney.

Stephen Sweeney, un democratico, aveva vinto la rielezione quattro anni prima con il 59% dei voti dopo una campagna estenuante in cui le due parti hanno speso insieme 19 milioni di dollari.

FLASH NEWS: IL CANDIDATO AL SENATO DEL COLORADO O’DEA MIRA A COLPIRE LA BUROCRAZIA FEDERALE, SPINGERE LA SICUREZZA DELLE FRONTIERE E L’INDIPENDENZA ENERGETICA (FOX NEWS)

Ed Durr Jr. era un camionista indipendente che si era arrabbiato perché il New Jersey non gli aveva rilasciato il permesso per il porto d’armi (nonostante avesse tutti i requisiti).

Senza voler mancare di rispetto, è chiaro che non ha vinto grazie alla forza della sua campagna. Infatti, è probabile che la maggior parte delle persone che hanno votato per lui non sapessero neanche chi fosse. Erano sicuri però di chi fosse il presidente del Senato del New Jersey ed erano sicuri di volerlo cacciare. È diventata una campagna “non quel tipo di persona”.

Joe O’Dea, candidato repubblicano al seggio del Senato degli Stati Uniti detenuto dal democratico Michael Bennet, parla durante una festa per le elezioni primarie, il 28 giugno 2022, a Denver, Colorado. (AP)

Per essere chiari: Joe O’Dea è una figura molto più importante di quanto lo fosse Ed Durr nel 2021. O’Dea è l’amministratore delegato di un’impresa di costruzioni che dà lavoro a più di 300 persone. Ha vinto le primarie del Partito Repubblicano con il 54,5% dei voti, anche se alcuni PAC Democratici hanno speso soldi per cercare di far vincere il suo avversario, che ritenevano più facile da battere nelle elezioni generali.

Nella notte delle elezioni primarie, Joe O’Dea ha dichiarato che avrebbe rappresentato il Colorado e il Paese, non un partito politico. “La corsa al Senato del Colorado è un referendum sulle politiche di Joe Biden e sul timbro di Michael Bennet”, ha dichiarato. “Lavorerò con persone ragionevoli di entrambi gli schieramenti. Nessun partito politico mi controllerà”. O’Dea si è definito un amministratore delegato del settore edile, non un politico o un fazioso.

FLASH NEWS: SMOTTAMENTO NELLA CORSA SENATO DEL COLORADO: JOE O’DEA RISPONDE AL SEN. BENNET ALL’ANNUNCIO DI ATTACCO ALL’ABORTO, MENTRE IL DEMOCRATICO PERDE COLPI (FOX NEWS)

Joe O’Dea è aiutato dal chiaro contrasto con Michael Bennet. Per cominciare, O’Dea è un coloradese di quarta generazione, mentre Bennet si è trasferito in Colorado nel 1997 dopo essere nato in India e cresciuto a Washington.

Per dimostrare quanto Michael Bennet non sia in sintonia con il Colorado, ha ottenuto una licenza di pesca giornaliera per girare uno spot che lo ritraeva come un amante della vita all’aria aperta. Pochi cittadini del Colorado, un popolo straordinariamente attento alla vita all’aria aperta, penseranno che una licenza di pesca giornaliera dimostri un serio impegno per la pesca, la vita all’aria aperta o la conservazione dell’ambiente. Bennet è sembrato solo un falso orientale che finge di essere un cittadino del Colorado.

La sfida per O’Dea è che Joe Biden ha vinto in Colorado nel 2020 con il 55% contro il 41% di Donald Trump (il resto è andato a candidati terzi). Nel 2020, il Colorado era mediamente più Democratico del 9,1% rispetto all’intero Paese.

Ma Joe O’Dea è diretto sui suoi obiettivi. Afferma di volersi candidare al Senato per ridurre l’inflazione, tagliare gli sprechi e il debito pubblico, far sì che l’America si concentri nuovamente sull’indipendenza energetica e mantenere l’America sicura sostenendo la polizia in patria e sostenendo un esercito forte e la “pace attraverso la forzaall’estero.

Egli sottolinea il suo background: Figlio adottivo di un ufficiale di polizia, ha lasciato presto la scuola per avviare con la moglie un’impresa edile di successo. L’azienda, la Concrete Express, è nata nel loro seminterrato ed oggi conta più di 300 dipendenti. (Tra l’altro, in tempi difficili, ha pagato questi dipendenti con il suo stipendio personale).

Il senatore Michael Bennet, democratico del Colorado, parla durante una conferenza stampa sul credito d’imposta per i bambini al Campidoglio degli Stati Uniti a Washington, D.C., giovedì 15 luglio 2021. (Al Drago/Bloomberg)

La storia di Joe O’Dea è la classica storia di successo del sogno americano. In qualità di amministratore delegato di questa azienda, O’Dea ha realizzato miliardi in progetti di edilizia civile in Colorado che hanno migliorato la vita delle persone in tutto lo Stato. O’Dea rappresenta il duro lavoro e i colletti blu del Colorado.

Il senatore Michael Bennet, invece, è figlio di un diplomatico. È cresciuto a Chevy Chase, nel Maryland, ha frequentato una scuola privata d’élite a Washington, D.C. (la St. Albans School) e poi ha frequentato la facoltà di legge di Yale. Bennet rappresenta gli elitari dell’est che si trasferiscono in Colorado per giocare a fare i cowboy.

Tuttavia, il più grande vantaggio di O’Dea è il record delle votazioni di Bennet. Il senatore ha votato a favore delle proposte di Joe Biden e in sintonia col gruppo parlamentare dei Democratici il 98% delle volte.

Joe O’Dea parla durante un evento della campagna elettorale a Denver

Questo significa che Michael Bennet è il depositario dell’inflazione dilagante e della crescente recessione. È il proprietario dell’aumento della criminalità, anche a Denver e Boulder, dell’aumento vertiginoso delle morti per Fentanyl e della frontiera meridionale spalancata. A Bennett appartiene la continua rabbia per le scuole che indottrinano i bambini con valori e idee bizzarre. E l’elenco continua.

C’è la concreta possibilità che la maggior parte dei cittadini del Colorado dica “non funziona”. A quel punto, a gennaio ci sarà il senatore Joe O’Dea a rappresentare il Colorado.

Come ha dimostrato Ed Durr in New Jersey, il sentimento “non è quel tipo di persona” può portare ad un grande sconvolgimento.

Newt Gingrich, ex presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, è conduttore del podcast “Newt’s World” e autore del bestseller del New York Times “Trump and the American Future”. Il suo ultimo libro è “Big Government Socialism”. Altri suoi commenti sono disponibili su www.Gingrich360.com.


FoxNews.com

Seguici sui Social