Il fondatore di Trafalgar: “I cattivi sondaggisti” cercano di influenzare i risultati delle elezioni – Breitbart News

Robert Cahaly, fondatore della società di sondaggi The Trafalgar Group, ha dichiarato nel corso di un’intervista rilasciata a SiriusXM’s Breitbart News che negli ultimi anni i sondaggisti non hanno avuto successo perché hanno cercato di “influenzare l’elettorato” piuttosto che di “riflettere l’elettorato”

Robert Cahaly, la cui società di sondaggi è stata una delle poche a prevedere la vittoria dell’ex presidente Donald Trump nel 2016, ha affermato che il tentativo di manipolare i risultati delle elezioni è stato uno dei motivi principali dello scarso successo dei sondaggi in vista delle elezioni del 2016 del 2018 e anche del 2020.

L’obiettivo di un sondaggio è o riflettere l’elettorato oppure di influenzare l’elettorato, e molti di questi soggetti stanno cercando di influenzarlo“, ha detto. “Non c’è altra spiegazione per quanto siano stati fondamentalmente pessimi nel 2016, 2018, 2020, e ancora, queste aziende mediatiche e università hanno ancora le stesse persone che lo fanno”.

Robert Cahaly ha continuato: “Quindi, se il fallimento non ti fa licenziare, allora hanno sbagliato, oppure il loro obiettivo era quello di creare una sorta di narrazione per la loro università o per i loro media che gli stavano dietro? Anche in questo caso, nessuno di loro è stato sostituito. … Si pensa: “Aspetta un attimo, forse non hanno fallito. Forse ci sbagliamo a pensare che il loro obiettivo sia quello di fare bene”. Allora cominciamo a pensare in questo modo”.

Il Trafalgar Group, una società con sede in Georgia che ha ottenuto un punteggio elevato di A-minus dall’analista elettorale FiveThirtyEight, è diventato famoso per i sondaggi sulle principali competizioni negli Stati in bilico con uno stile semplice e breve.

Robert Cahaly ha affermato che, oltre ai sondaggisti che cercano di influenzare le elezioni, i lunghi questionari“, che sono l’opposto di quelli utilizzati da Trafalgar, sono una campana a morto per la precisione.

“Una delle cose che, secondo noi, fa automaticamente deviare il sondaggio dalla parte sbagliata… sono i questionari lunghi. Questi signori hanno un modello che è stato tramandato di generazione in generazione. Hanno scritto tutti i loro libri al riguardo e credono che si debbano fare questionari lunghi”, ha detto. “Ebbene, vi dirò che nel 2016, e francamente, anche nel 2022, le persone hanno una vita. Nessuno risponde al telefono e dice: ‘Oh sì, sarò felice di rispondere a 45 domande’, almeno, non le persone normali. La domanda numero uno che ci pongono è: “Quanto tempo ci vorrà?” Così si perdono le persone normali“.

Le risposte ai sondaggi sono più limitate con i questionari lunghi, ha detto Robert Cahaly, notando che gli intervistati finiscono per essere “persone che si preoccupano di sembrare troppo a destra o a sinistra” o persone che si annoiano.

Robert Cahaly ha detto che la sua società utilizza anche una serie di canali per la raccolta dei dati dei sondaggi, compresi gli SMS e le e-mail, che si adattano agli stili di vita “moderni”.

Un altro errore che vede fare ai sondaggisti è chenon permettono alle persone di partecipare in modi che soddisfino il loro stile di vita, quindi questo affidarsi solo alle chiamate dal vivo oppure automatizzate… Prima di tutto, non sono un grande sostenitore delle chiamate automatizzate perché vanno praticamente solo ai telefoni fissi”, ha detto, aggiungendo: “Ditemi chi ha ancora i telefoni fissi”.

Il modello è rotto“, ha concluso. “Le persone sono diverse da come lo sono sempre state. Non stanno seduti in salotto ad aspettare che il telefono squilli per rispondere ad un sondaggio sulla politica”.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social