Sondaggio: La Repubblicana Christine Drazan è in stretto vantaggio nella corsa a governatore dell’Oregon – Breitbart News

La repubblicana Christine Drazan ha un vantaggio risicato nella corsa alla carica di governatore dell’Oregon, mentre una forte maggioranza di probabili elettori esprime pessimismo sulla direzione nel solido Stato Democratico

In una corsa a tre per il seggio di governatore, il 32,8% dei probabili elettori alle prossime elezioni generali di midterm voterebbe per la repubblicana Christine Drazan, il 32,1% sceglierebbe la democratica Tina Kotek ed il 20,6% sceglierebbe la democratica che corre come indipendente Betsy Johnson, secondo un nuovo sondaggio di Clout Research. Quasi il 15% dei probabili elettori è ancora indeciso.

Sondaggio dopo sondaggio, gli abitanti dell’Oregon sono pronti per il cambiamento. Gli elettori sanno che Christine Drazan è l’unica candidata in questa corsa in grado di guidare il nostro Stato in una nuova direzione a partire dal primo giorno”, ha dichiarato martedì a Breitbart News il direttore delle comunicazioni di Drazan, John Burke. “Christine è in testa, ha lo slancio e farà la storia dell’Oregon questo novembre“.

I risultati rientrano nel margine di errore di ±4,92% del sondaggio, anche se la distanza ravvicinata tra Drazan e Kotek potrebbe essere significativa, dato che l’attuale governatrice democratica Kate Brown – che è selvaggiamente impopolare – ha battuto il suo concorrente del GOP di circa 6 punti nelle elezioni del 2018.

Sebbene l’Oregon sia noto come uno Stato saldamente Democratico, l’attuale governatrice democratica Kate Brown è uno dei governatori meno popolari del Paese. A giudicare dall’attuale clima e dalla leadership, gli analisti politici hanno spostato le proiezioni della corsa fino a “Indecisa”, intuendo che gli abitanti dell’Oregon potrebbero essere scoraggiati dai risultati delle politiche dell’estrema sinistra.

L’Oregon avrà quindi tre candidate in lizza per darsi una nuova possibilità di rimodellare il suo futuro: una democratica favorevole all’aborto, una repubblicana che vuole aumentare i fondi alla polizia e penalizzare nuovamente le droghe pesanti, ed una democratica che corre come indipendente che si propone come “il meglio tra i due mondi”.

Molti elettori affermano di essere disposti a votare per qualcuno che non appartiene al loro stesso partito politico; il 17,6% afferma di essere “molto propenso a farlo”, mentre il 20,1% afferma di essere “un po’ propenso”. Il 62% afferma di essere più propenso a rimanere nel proprio partito.

Fritz Wenzel, sondaggista di Clout Research, ha dichiarato che i risultati del sondaggio mostrano un ballottaggio per la corsa al governatore, anche se “la presenza di Betsy Johnson nella corsa sta sottraendo elettori sia a Tina Kotek che a Christine Drazan…”.

… Indica che la candidatura della Johnson sta costando alla Drazan molto più che alla Kotek. Tra i probabili elettori non allineati con i partiti democratico e repubblicano, il 28% ha detto che avrebbe votato per Drazan, mentre solo il 18% ha detto che avrebbe sostenuto Kotek. Anche l’indipendente Johnson ha ottenuto il 28% tra questi elettori non allineati, mentre il 26% di questi elettori è ancora indeciso”, ha detto Wenzel.

Alla domanda: “Qual è la questione principale che determinerà chi voterà per il governatore?“. Il 27,7% ha risposto “l’agenda di sinistra“, il 5,1% l’economia, il 2,3% l’inflazione, il 6,6%i candidati stessi“. Quasi l’8% ha risposto la criminalità, il 13,3% il “programma conservatore” e il 2%i problemi dei senzatetto“. Quasi il 22% non ha risposto.

Christine Drazan si sta impegnando molto per risolvere il problema del tasso di criminalità alle stelle, dei senzatetto e del consumo dilagante di droga, che attribuisce alla depenalizzazione delle droghe pesanti nello Stato. Recentemente, la Drazan ha attribuito il “decennio di declino” dell’Oregon alla “leadership progressista, estrema e monopartitica”, soprattutto a Portland.

Secondo il sondaggio, gli abitanti dell’Oregon concordano sul fatto che lo Stato sta andando nella direzione sbagliata. Quasi il 62% degli intervistati afferma che lo Stato è sulla “strada sbagliata” mentre il 65,1% afferma che la nazione nel suo complesso sta andando nella direzione sbagliata. L’80% degli intervistati ha dichiarato di essere più pessimista sul futuro dello Stato e della nazione rispetto a quando era più giovane, e solo il 7,8% ha dichiarato di essere più ottimista.

Anche gli abitanti dell’Oregon non sono entusiasti della leadership del Presidente Joe Biden: solo il 35,9% lo giudica eccellente o buono mentre il 63,3% lo giudica discreto o scarso. Quasi la metà (49,7%) dichiara che la propria situazione finanziaria è peggiorata rispetto a due anni fa, e di questi il 59% dà la colpa alle politiche di Joe Biden.


BreitbartNews.com, BreitbartNews.com

Seguici sui Social