I media e gli interventi chirurgici per l'”affermazione del genere” – Upward News

I media ora cercano di giustificare le operazioni per il cambiamento di sesso dei bambini

APPROFONDIMENTO | I media ammettono ora che gli ospedali forniscono ai bambini le controverse “cure per l’affermazione del genere” ed utilizzano dati errati per mostrarle come benefiche.

Le c.d. “cure per l’affermazione del genere” sono sotto attacco: Gli ospedali pediatrici negli Stati Uniti sono oggetto di immense critiche per aver effettuato transizioni di genere su minorenni. Molteplici storie scandalose hanno mostrato la mancanza di etica e di trasparenza riguardo alla natura radicale ed irreversibile delle procedure.

La strategia originale dei media: I media mainstream hanno in gran parte ignorato queste pratiche controverse o hanno addirittura affermato che non si verificassero affatto. Quando i conservatori hanno accusato l’ospedale pediatrico di Boston di effettuare la transizione sui minori, i “fact-checkers” dei media hanno giudicato false le loro affermazioni ed hanno detto che accusare gli ospedali di effettuare la transizione di genere sui bambini fosse una “molestia”.

Ora invece la difendono: Il New York Times ha ammesso questa settimana che negli Stati Uniti le cliniche eseguono la “top surgery”, la rimozione dei seni femminili, su centinaia di ragazze, accusando i Repubblicani di violare “una decisione medica estremamente personale”. La CBS News ha poi promosso uno studio in cui si afferma che l’intervento “migliora drasticamente la qualità della vita” dei pazienti di 14 anni.

Lo studio era imperfetto: I medici hanno registrato le risposte dei pazienti solo tre mesi dopo l’intervento, senza analizzare gli effetti a lungo termine. Il gruppo di controllo era costituito da un insieme di pazienti che non si erano sottoposti all’intervento chirurgico, ma che continuavano a ricevere altre forme di “cure per l’affermazione del genere”, il che significa che non c’era un campione di ragazze che avevano superato la loro confusione di genere senza effettuare la transizione. La maggior parte dei bambini esce in maniera del tutto naturale dalla disforia di genere.


UpwardNews.com

Seguici sui Social