I Miliardi della Cina per il suolo americano – Upward News

La Cina sta acquistando terreni vicino alle basi militari americane

APPROFONDIMENTO | Cosa sta succedendo? La Cina ha acquistato terreni sul suolo americano per un valore di 6,1 miliardi di dollari, diventando così il più importante acquirente straniero di terreni negli Stati Uniti. Società cinesi legate al Partito Comunista hanno acquistato terreni vicino a due delle più grandi basi dell’aeronautica militare in North Dakota e in Texas.

Perché è importante? Il governo degli Stati Uniti ha bandito Huawei, una società di telecomunicazioni cinese, quando l’FBI ha scoperto che Huawei poteva disturbare le comunicazioni del Dipartimento della Difesa, comprese quelle della forza che supervisiona le armi nucleari statunitensi. Huawei possiede ancora antenne per i telefoni cellulari vicino a basi militari americane nel Midwest.

È legale? Sì e no. Attualmente non esiste una legislazione federale che vieti l’acquisto di terreni in prossimità delle basi militari. Tuttavia, Stati come Hawaii, Iowa, Minnesota, Mississippi, North Dakota, Oklahoma e Texas hanno vietato l’acquisto di terreni da parte della Cina.

Si sta facendo qualcosa? La scorsa settimana, il governatore della Florida Ron DeSantis ha emesso un ordine esecutivo che vieta ai governi statali e locali di utilizzare tecnologie controllate dalla Cina. È stata introdotta una legislazione federale per vietare l’acquisto di terreni nel raggio di 50-100 miglia dalle basi militari statunitensi da parte di chiunque sia associato alla Repubblica Popolare Cinese.

Il quadro generale: L’acquisto da parte della Cina di terreni statunitensi ma anche giapponesi in prossimità delle basi militari potrebbe costituire un problema per la sicurezza nazionale. Poiché il governo federale americano ha fatto pochi progressi nell’affrontare questo problema, gli Stati come la Florida stanno prendendo l’iniziativa.


UpwardNews.com

Seguici sui Social