Newt Gingrich espone un piano in cinque punti per garantire una maggioranza repubblicana a novembre – Washington Examiner

I Repubblicani hanno il potenziale per conseguire una vittoria sorprendentemente grande alle elezioni di midterm di novembre

Tratto e tradotto da un articolo di opinione di Newt Gingrich per il The Washington Examiner

L’opinione pubblica è alle prese con una crisi del costo della vita (più di 20.000.000 di persone sono in ritardo con le bollette), con l’aumento dei costi dell’energia, con un numero record di omicidi, furti d’auto e rapine e con le conseguenze di una politica delle frontiere aperte che ha portato un massiccio afflusso di persone e di droghe. Praticamente su tutti i fronti, la gente si sente frustrata e spaventata da un Partito Democratico che sta semplicemente fallendo.

A sua volta, un potente grido di battaglia per la campagna autunnale sarebbe: “Semplicemente non funziona“. La prova del concetto c’è. Di fronte a molti mali sociali ed economici simili, il primo ministro britannico Margaret Thatcher condusse la sua campagna di successo del 1979 con lo stesso semplice messaggio: “Il laburismo non sta funzionando”.

Il bizzarro discorso di Joe Biden a Filadelfia (con la sua inquietante ambientazione rossa e l’uso spudorato e del tutto inappropriato del Corpo dei Marines) ha rafforzato la sensazione che il Partito Democratico sia disastroso e pericoloso. Secondo un sondaggio di Trafalgar Group, il 57% ritiene che il discorso “rappresenti una pericolosa escalation nell’uso della retorica e che sia stato progettato per incitare al conflitto tra gli americani”. Solo il 36% si è detto d’accordo con l’affermazione che “si tratta di un messaggio di campagna elettorale accettabile, da aspettarsi in un anno di elezioni”.

Più di 50 anni fa, Edward Tufte ha proposto che le elezioni di midterm diventino in ultima analisi una sorta di referendum sul Partito che occupa la Casa Bianca. Questo comporta un onere enorme per i Democratici. A giugno, un sondaggio della Monmouth University ha rilevato che l’88% ritiene che l’America sia “sulla strada sbagliata”.

L’8 settembre, il Center for Politics dell’Università della Virginia ha pubblicato un’analisi che utilizza due diversi modelli di previsione elettorale. Entrambi gli approcci prevedono un’ampia vittoria dei Repubblicani alla Camera, da 37 a 44 seggi, ed un guadagno per i Repubblicani più modesto, da 3 a 5 seggi, al Senato. Un’analisi separata dell’ateneo prevede un guadagno per i Repubblicani di 42 seggi alla Camera e di 1 seggio al Senato. La conquista di 42 seggi consegnerebbe al presidente della Camera Kevin McCarthy la più ampia maggioranza del Partito Repubblicano dal 1928. L’autore sottolinea che la sfida per i Repubblicani al Senato è maggiore perché quest’anno ci sono 21 Repubblicani e solo 14 Democratici uscenti (il che significa che i prossimi due cicli saranno più difficili al Senato per i Democratici).

La strategia di agosto (elaborata dai media della propaganda e dai consulenti Democratici) e che si basava sull’uso di sondaggi falsi ed attacchi personali ai candidati Repubblicani è fallita. Lo slancio si sta spostando di nuovo verso i Repubblicani.

Che cosa devono fare i candidati Repubblicani per massimizzare la loro vittoria in autunno?

VIDEO: NEWT GINGRICH DELINEA I TEMI PRINCIPALI SU CUI I REPUBBLICANI DOVREBBERO PUNTARE PER LE ELEZIONI DI METÀ MANDATO (FOX NEWS)

Ecco alcuni passi fondamentali.

In primo luogo, ignorate i tentativi dei media di farvi concentrare sulle presidenziali del 2024 e sugli incessanti sforzi di diffamare il presidente Donald Trump. Il vostro compito è quello di concentrarvi sulle questioni che contano nella vita di tutti i giorni. La crisi del costo della vita, in particolare l’aumento vertiginoso del costo del cibo, viene prima di tutto. Gli effetti a catena della crisi del costo della vita sui prezzi dell’elettricità, della benzina, del gasolio da riscaldamento nel Nord-Est del paese, del gasolio, dei fertilizzanti e di altri beni di prima necessità devono essere al centro della vostra campagna. Se possibile, fate la campagna presso le stazioni di servizio e i negozi di alimentari. Spiegate che la spesa pubblica socialista del governo invadente è la causa principale dell’inflazione.

In secondo luogo, la criminalità potrebbe essere il grande problema di quest’autunno. Philadelphia è destinata a subire un numero record di omicidi nel 2022. Uno sconcertante 70% dei cittadini di Philadelphia considera la criminalità e la sicurezza il loro problema principale. Joe Biden non ne ha parlato durante il suo intervento. I Repubblicani potrebbero notare che il candidato senatore democratico della Pennsylvania, John Fetterman, ha sul suo libro paga due persone condannate per omicidio ed ha votato per il rilascio dal carcere di altri criminali con condanne per omicidio, anche se gli altri membri del Board of Pardons si sono rifiutati di rimetterli in libertà. Ad Atlanta, che ora ha più omicidi ed aggressioni aggravate pro capite di Chicago, il procuratore distrettuale democratico è concentrato sulle indagini relative alle ultime elezioni piuttosto che sull’arresto dei criminali. La stessa storia può essere raccontata in ogni città.

In terzo luogo, collegare l’ondata di immigrati clandestini attraverso il confine lasciato spalancato con l’ondata di droghe illegali e le morti per overdose, che ora superano le 100.000 persone all’anno.

In quarto luogo, insistere sul diritto dei genitori a sapere cosa viene insegnato ai loro figli e cosa succede nelle loro scuole. L’84% ritiene che i genitori abbiano il diritto assoluto di sapere cosa viene insegnato ai loro figli.

In quinto luogo, insistere su un Pentagono meglio finanziato ma che deve essere riformato per consentire all’America di fronteggiare la Cina comunista. Sottolineate che abbiamo bisogno di un esercito che si concentri sulla sconfitta dei nemici dell’America, non su un centro di servizi sociali a pagamento.

L'”Impegno per l’America” di Kevin McCarthy rappresenterà un meraviglioso contrasto con gli attacchi negativi e le prestazioni fallimentari di Joe Biden e dei Democratici. Studiatelo. Parlatene. Mostrare all’America come un partito con impegno e ottimismo possa ottenere ciò che un partito con odio e rabbia non può ottenere.

Questa è la formula dei Repubblicani per il 2022.

Newt Gingrich è stato ex presidente della Camera dei Rappresentanti ed è ora conduttore del podcast “Newt’s World” e autore del bestseller “Defeating Big Government Socialism”. Altri suoi commenti sono disponibili su http://www.Gingrich360.com.


WashingtonExaminer.com

Seguici sui Social