Reso noto l’affidavit del mandato di perquisizione del raid dell’FBI nella residenza di Donald Trump – Fox News

Il Dipartimento della Giustizia ha rilasciato una versione dell’affidavit pesantemente censurata alla base del mandato di perquisizione del raid dell’FBI a Mar-a-Lago

Venerdì il giudice ha approvato la pubblicazione dell’affidavit che giustificava il mandato di perquisizione dell’FBI nella residenza di Mar-a-Lago dell’ex presidente Donald Trump in Florida.

Leggi il documento con le omissioni qui sotto. Clicca qui per leggere il documento online



Donald Trump attacca il giudice federale dopo la pubblicazione di un affidavit pesantemente redatto

L’ex presidente Donald Trump, nei suoi primi commenti dopo che un giudice federale ha ordinato la pubblicazione di un affidavit pesantemente censurato venerdì che l’FBI ha usato per ottenere un mandato di perquisizione nella sua proprietà di Mar-a-Lago, dice che non è stato menzionato nulla del nostro stretto rapporto di lavoro per quanto riguarda la restituzione dei documenti – gli abbiamo dato molto”.

Il giudice Bruce Reinhart non avrebbe MAI dovuto permettere l’irruzione in casa mia. Si è ricusato due mesi fa da una delle mie cause legali presentate in tribunale a causa della sua animosità e del suo odio per il vostro presidente preferito, me”, ha scritto Donald Trump sul suo account Truth Social. “Cosa è cambiato? Perché non si è ricusato in questo caso? Obama deve essere molto orgoglioso di lui in questo momento!

Jonathan Turley: Cosa aspettarsi dalla pubblicazione dell’affidavit alla base del mandato di perquisizione di Mar-a-Lago?

Turley si è detto “scettico”, ma spera che il procuratore generale sia “il più trasparente possibile”

Jonathan Turley, collaboratore di Fox News, si è detto “scettico” su ciò che ci si aspetta dalla pubblicazione dell’affidavit di perquisizione di Mar-a-Lago, ma ha osservato che questo è un momento per rompere la tradizione e per il Dipartimento della Giustizia di dimostrare “maggiore trasparenza” nella puntata di giovedì di “Hannity“.

Devo ammettere che sono scettico. È lo stesso Dipartimento della Giustizia che ha detto che non una sola parola di questo affidavit dovesse essere resa pubblica. E al primo tentativo, sono riusciti miracolosamente a raggiungere il punto di equilibrio giusto, perché sembra che il giudice non si sia opposto a nessuna omissione. E per coloro che hanno avuto a che fare con questo Dipartimento per le omissioni e le censure e l’eccesso di segretezza, c’è un certo grado di scetticismo sul fatto che, lasciati a se stessi, abbiano massimizzato ciò che potrà essere reso pubblico. Ma sono comunque grato che qualcosa venga reso noto.”

“Spero davvero che il procuratore generale Merrick Garland si sia reso conto che la posizione precedente era sbagliata, e che sia andato al Dipartimento e abbia detto: “Cerchiamo di essere il più trasparenti possibile”. Dopotutto, questo affidavit non contiene probabilmente molte sezioni positive per Donald Trump. Gli affidavit sono così. Sono resoconti unilaterali che giustificano perquisizioni e sequestri. Quindi non mi preoccupo che stiano censurando solo le parti utili o favorevoli a Donald Trump, ma spero che lo considerino un momento di rottura con la tradizione, di maggiore trasparenza”

L’Affidavit è una dichiarazione giurata scritta, e consiste in dichiarazione scritta, resa volontariamente da una persona in merito a fatti di cui è a conoscenza personale per osservazione o esperienza diretta, confermata da giuramento o affermazione solenne, rilasciata davanti a un’autorità giudiziaria o amministrativa appositamente incaricata di riceverli e di autenticarli. La sua particolarità è che ha efficacia probatoria nel corso del procedimento giudiziario; vale cioè come testimonianza giurata. L’affidavit è un tipo di dichiarazione o dimostrazione verificata, il che significa che è fatta sotto giuramento a pena di falsa testimonianza, e questo serve come prova della sua veridicità ed è richiesto nei procedimenti giudiziari.


FoxNews.com

Seguici sui Social