I candidati sostenuti da Donald Trump continuano la loro ascesa dopo un perfetto 12 a 0 nelle primarie di martedì 28 giugno – Breitbart News

I candidati appoggiati dall’ex Presidente Donald Trump sono andati alla grande martedì sera, 28 giugno, in Colorado, Illinois, Oklahoma e Utah, ottenendo vittorie schiaccianti in tutti gli Stati. La notte perfetta per i Repubblicani sostenuti da Trump porta il record di endorsement del 45° Presidente 144 a 10

In Colorado, la deputata Lauren Boebert, sostenuta da Donald Trump, si è assicurata la rielezione nel 3° distretto congressuale, battendo il suo sfidante alle primarie, Don Coram. La deputata ha ottenuto il 64,2% del voto degli elettori delle primarie, secondo i risultati elettorali raccolti dall’Associated Press (AP) e pubblicati dal New York Times.

Lauren Boebert si era assicurata l’appoggio di Donald Trump a dicembre.

“La deputata Lauren Boebert ha fatto un lavoro fantastico nel suo primo mandato in rappresentanza del 3° distretto del Colorado. È una leader impavida, un difensore dell’agenda America First ed una combattente contro i perdenti RINO e i Democratici radicali”, ha dichiarato Donald Trump in un comunicato.

Tutti e quattro i candidati che hanno ottenuto il sostegno di Trump in Illinois hanno portato a casa la loro nomination, con il senatore Darren Bailey che si è assicurato la nomination del GOP per la carica di governatore nel Prarie State. Il rappresentante Mike Bost ha ottenuto la sua riconferma nel 12° distretto congressuale, mentre la rappresentante Mary Miller ha battuto il collega Rodney Davis nella corsa per il 15° distretto congressuale. Nella corsa per il 16° distretto congressuale, il rappresentante Darin LaHood, che attualmente rappresenta il 18° distretto congressuale, ha ottenuto una vittoria schiacciante sui suoi avversari.

Una storia simile è avvenuta per i candidati sostenuti da Donald Trump in Oklahoma, dove il governatore Kevin Stitt ha vinto la nomination per la rielezione a governatore con quasi il 70% dei voti. Stitt si appresta a disputare le elezioni generali contro la candidata democratica Joy Hofmeister. Nella corsa per il 1° distretto congressuale, il rappresentante Kevin Hern ha prevalso con la sua candidatura, così come i deputati Frank Lucas nel 3° distretto congressuale e Tom Cole nel 4° distretto congressuale.

La vittoria è arrivata anche nello Utah, dove il senatore Mike Lee si scontrerà contro il candidato indipendente Evan McMullin, che ha vinto la sua candidatura per le elezioni generali. Il rappresentante Chris Stewart (R-UT) ha vinto la corsa per la nomination repubblicana nel 2° distretto congressuale ed il rappresentante Burgess Owens ha vinto nel 4° distretto congressuale.

La scorsa settimana, i Repubblicani di Donald Trump sono stati perfetti sia in Virginia che in Alabama, ma si sono trovati in difficoltà in Georgia, dove due candidati non hanno avuto successo nelle loro primarie che erano andate al turno di ballottaggio. La settimana precedente, i candidati con l’appoggio del 45° Presidente avevano ottenuto un 12 a 1 in South Carolina, Nevada e North Dakota, facendo seguito ad un’altra notte elettorale perfetta in cui tutti e i 17 Repubblicani di Trump hanno ottenuto le candidature in California, Iowa, Mississippi, Montana, New Jersey e South Dakota il 7 giugno. Donald Trump è stato ancora una volta perfetto nelle primarie del 24 maggio in Alabama e in Arkansas e nei ballottaggi del Texas. Il 2 maggio, i candidati sostenuti da Trump si sono assicurati le candidature in Ohio e Indiana, tra cui J.D. Vance, che ha ottenuto la vittoria proprio grazie al suo endorsement.

Si prospetta ora una pausa nel ciclo delle elezioni di midterm, con le primarie che riprenderanno nel Maryland a metà luglio.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social