‘Top Gun: Maverick’ raggiunge 1 miliardo di dollari in tutto il mondo, anche senza la Cina – Breitbart News

Il film biografico su Elvis Presley “Elvis” di Baz Luhrmann ha scosso le sale con una stima di 30,5 milioni di dollari nelle vendite di biglietti nel fine settimana, ma – in una rarità al botteghino – “Elvis” ha pareggiato con “Top Gun: Maverick”, che ha registrato anch’esso 30,5 milioni di dollari, al primo posto nelle sale

I dati definitivi di lunedì, una volta che gli incassi di domenica saranno stati tabulati, stabiliranno quale film abbia vinto nel fine settimana. Con un alto grado di precisione, gli studios possono prevedere le vendite della domenica in base agli affari del venerdì e del sabato, anche se i numeri spesso si spostano di qualche centinaio di migliaia di dollari.

Ma per ora, l’improbabile coppia di “Elvis” e “Maverick” è bloccata in una gara di ballo (se si preferisce “Elvis“) o in una situazione di stallo (se si preferisce “Maverick“). Il fatto che si sia arrivati a questo punto è dovuto sia a un’apertura migliore del previsto per “Elvis” sia a vendite straordinariamente forti per “Top Gun: Maverick“. Il sequel di “Top Gun” ha raggiunto 1 miliardo di dollari di incassi in tutto il mondo nella sua quinta settimana di uscita.

Elvis“, interpretato dall’esordiente Austin Butler nel ruolo di Elvis Presley, è arrivato al weekend con aspettative vicine ai 25 milioni di dollari. Tra i recenti biopic musicali, un debutto di 30,5 milioni di dollari pone “il Re” davanti al ritmo di Elton John (“Rocketman” è stato lanciato con 25,7 milioni di dollari nel 2019), anche se non nella stessa classe di Freddie Mercury (“Bohemian Rhapsody” aveva aperto con 51,1 milioni di dollari nel 2018).

“Sono meno preoccupato di chi sia il numero uno e chi il numero due, e sono più preoccupato che abbiamo raggiunto questo grande numero dato che questo pubblico è stato il più lento a tornare nelle sale cinematografiche”, ha detto Jeff Goldstein, capo della distribuzione della Warner Bros.

Circa il 60% del pubblico di “Elvis” aveva più di 35 anni. Il pubblico più anziano è stato tra i più restii a tornare nelle sale durante la pandemia, ma la situazione sta cambiando – in parte, ha osservato Jeff Goldstein, grazie a “Top Gun”, che ha riportato in auge i fan dell’originale del 1986.

Elvis“, la cui realizzazione è costata circa 85 milioni di dollari, è stato spinto da ottime recensioni (78% su Rotten Tomatoes), da un buon passaparola (un punteggio su CinemaScore di A-) e da una sfarzosa anteprima al Festival di Cannes. Nel fine settimana ha aggiunto 20 milioni di dollari all’estero.

Elvis” è la seconda migliore apertura di Baz Luhrmann dopo “Il grande Gatsby” del 2013 (50,1 milioni di dollari). Luhrmann era sul punto di iniziare la produzione in Australia quando, in un primo momento indelebile della pandemia, la star Tom Hanks è risultata positiva al test per il COVID-19.

Elvis” era una proposta rischiosa: la musica è datata, il personaggio non è direttamente familiare e l’attore principale non è mai stato messo alla prova sul grande schermo”, ha scritto David A. Gross di Franchise Entertainment Research in una newsletter. “Ma la critica e il pubblico stanno rispondendo. Questo è lo show di Baz Luhrmann, uno spettacolo di musica, danza e sex appeal: è un successo”.

Nel frattempo, Top Gun: Maverick” continua a salire. Il film della Paramount Pictures è diventato il primo film del 2022 a raggiungere il miliardo di dollari di vendite di biglietti in tutto il mondo, ed il primo con Tom Cruise.

Nel suo quinto weekend di uscita, “Maverick” è sceso solo del 32% a livello nazionale, portando il suo totale a 521,7 milioni di dollari nelle sale statunitensi e canadesi. Continua a scalare i libri dei record, posizionandosi al 15° posto di tutti i tempi a livello nazionale, senza tener conto dell’inflazione. A livello internazionale, il sequel di “Top Gun” ha aggiunto altri 44,5 milioni di dollari.

Lo scontro tra “Elvis” e “Top Gun“, insieme al nuovo horror della Blumhouse “The Black Phone“, “Jurassic World: Dominion” e “Lightyear – ha dato vita a uno dei fine settimana più competitivi ed affollati dell’era pandemica.

La maggior parte degli studios ha festeggiato, anche se Lightyear” della Disney ha perso il 65% nel secondo fine settimana. Dopo l’apertura soft della scorsa settimana, lo spinoff di “Toy Story” ha incassato 17,7 milioni di dollari in patria, scendendo al quinto posto. “Lightyear“, che ha guadagnato 152 milioni di dollari in tutto il mondo, dovrà presto affrontare una maggiore concorrenza tra i film per le famiglie con l’uscita di “Minions: The Rise of Gru“.

In controprogrammazione è arrivato “The Black Phone” della Universal Pictures, il thriller soprannaturale diretto da Scott Derrickson con Ethan Hawke nei panni di un killer in fuga. La produzione Blumhouse ha ottenuto, grazie alle ottime recensioni (84% su Rotten Tomatoes), un lancio migliore del previsto di 23,4 milioni di dollari.

Dopo due settimane al primo posto, “Jurassic World: Dominion” ha incassato 26,4 milioni di dollari, scivolando al terzo posto. Il film ha superato i 300 milioni di dollari a livello nazionale ed ha guadagnato 746,7 milioni di dollari a livello globale.

Un film molto più piccolo, “Marcel the Shell With Shoes On“, ha debuttato con buone vendite in un’uscita limitata. Il film d’animazione in stop-motion, accolto calorosamente, in cui Jenny Slate dà voce ad un mollusco alto un pollice con un occhio googolato, ha aperto con 169.606 dollari su sei schermi, per una media per schermo di 28.267 dollari.

Le vendite stimate di biglietti da venerdì a domenica nei cinema statunitensi e canadesi, secondo Comscore. I dati nazionali definitivi saranno resi noti lunedì.

  1. (A pari merito) “Elvis”, 30,5 milioni di dollari.
  2. (A pari merito) “Top Gun: Maverick”, 30,5 milioni di dollari.
  3. “Jurassic World: Dominion”, 26,4 milioni di dollari.
  4. “Black Phone”, 23,4 milioni di dollari.
  5. “Lightyear”, 17,7 milioni di dollari.
  6. “Doctor Strange nel multiverso della follia”, 1,7 milioni di dollari.
  7. “Jugjugg Jeeyo”, 725.000 dollari.
  8. “Everything Everywhere All at Once”, 533.000 dollari.
  9. “The Bob’s Burgers Movie”, 513.000 dollari.
  10. “The Bad Guys”, 440.000 dollari.

BreitbartNews.com

Seguici sui Social