La Casa Bianca è preoccupata per i parallelismi tra Joe Biden e Jimmy Carter, visto che l’indice di gradimento rimane basso – Fox News

La Casa Bianca è preoccupata per i parallelismi tra Joe Biden e Jimmy Carter, visto che l’indice di gradimento rimane basso.

Secondo quanto riferito, la Casa Bianca di Joe Biden teme ancora che il parallelo con la presidenza di Jimmy Carter possa rimanere in piedi, dato che i prezzi della benzina e l’inflazione continuano ad aumentare e l’indice di gradimento rimane basso.

Domenica, POLITICO ha riferito che Joe Biden ed i suoi collaboratori si sentono sconfitti nei loro sforzi per contrastare le numerose sfide che l’amministrazione sta affrontando.

Il morale all’interno del 1600 di Pennsylvania Ave. sta crollando tra i crescenti timori per il parallelo con Jimmy Carter, un altro democratico al primo mandato afflitto dall’impennata dei prezzi e da una situazione di stallo nella politica estera, rimanga in piedi“, ha scritto Jonathan Lemire di POLITICO.

Il piano della Casa Bianca è quello di portare Joe Biden in giro a parlare dei suoi progressi, e spera così di intensificare gli attacchi contro il Partito Repubblicano e di dipingere gli avversari come “troppo estremi”, sottolineando le questioni sul controllo delle armi e dell’aborto.

Joe Biden sarebbe anche “furioso” per il fatto che il suo indice di gradimento è sia ceso al di sotto di quello dell’ex presidente Donald Trump, che Biden ritiene essere il “peggior presidente” si sempre (LOL).

Il rapporto dice che Biden è letteralmente “scoppiato” sulla sedia per non essere stato tenuto al corrente della carenza di latte artificiale. Sarebbe anche andato contro il parere del suo staff quando ha dichiarato che la notizia della carenza lo aveva raggiunto.

Secondo POLITICO, Valerie Owens Biden, la sorella di Biden, e la First Lady Jill Biden ritengono che il vecchio Joe venga gestito con iguanti di velluto“.

Una persona vicina a Joe Biden ha detto al giornale: “Lasciate che Biden sia Biden“.

La cerchia ristretta di Biden è ben consapevole dei precedenti presidenziali. I presidenti Ronald Reagan e Bill Clinton hanno entrambi superato le prime elezioni di metà mandato per poi beneficiare di una svolta economica ed ottenere la rielezione. Ma George H.W. Bush e, soprattutto, Jimmy Carter sono stati abbattuti dalle economie traballanti e dalle inflazioni crescenti“, ha scritto Jonathan Lemire di POLITICO.

Il portavoce della Casa Bianca Andrew Bates ha dichiarato che “questa rappresentazione della Casa Bianca è semplicemente avulsa dalla realtà“.


FoxNews.com

Seguici sui Social