Tucker Carlson esplora le politiche del “pazzo” Gascón e la trasformazione di Los Angeles in una “zona di guerra – Tucker Carlson Originals

George Gascón ‘ha deliberatamente scatenato i più violenti criminali in mezzo a noi’, dice Tucker Carlson

Il trailer del conduttore di Fox News Tucker Carlson per la seconda stagione di “Tucker Carlson Originals“, il cui primo episodio parla de “Il suicidio di Los Angeles“.

Nel documentario dal ritmo serrato, Tucker Carlson ed il suo team si recano a Los Angeles per esaminare l’allarmante ondata di criminalità che continua a invadere la città degli angeli. Carlson intervista i residenti e gli esperti locali per discutere dell’impatto delle politiche progressiste del procuratore distrettuale della contea di Los Angeles George Gascón, che hanno portato la città su un sentiero pericoloso.

“Nel 2020, gli elettori della contea di Los Angeles hanno eletto un pazzo ad essere il primo procuratore della contea”, dice Tucker Carlson nell’anteprima.

Tucker Carlson prosegue dicendo che George Gascónha deliberatamente scatenato i criminali più violenti in mezzo a noi” ed ha trasformato Los Angeles in una “zona di guerra del terzo mondo“.

Un residente ha accusato Gascón di aver trasformato la sua comunità in “Gotham City” con le sue politiche liberal sulla giustizia penale.

Nel primo anno completo di George Gascón in carica, la città di Los Angeles ha visto 397 omicidi, secondo le statistiche del LAPD, il dipartimento di polizia della città, segnando un picco massimo in 14 anni.

“Questa è Los Angeles sotto George Gascón”, conclude Tucker Carlson. “Se commetti un crimine, non sconterai la pena. La gente che infrange la legge sta festeggiando“.

Tucker Carlson Originals: Suicide of Los Angeles” è disponibile per lo streaming su Fox Nation dal 18 aprile. Poiché lo streaming è disponibile solo per utenti che si trovano negli Stati Uniti, qui troverete un riassunto dei punti salienti del documentario.

Il nuovo episodio di ‘Tucker Carlson Originals’ mostra i crimini violenti di Los Angeles, risultato delle politiche di Sinistra del procuratore Gascón

Nel primo scioccante episodio di “Tucker Carlson Originals“, Tucker ed il suo team danno inizio alla seconda stagione della cruda serie di documentari di Fox Nation con un’indagine sulla discesa negli inferi dei senza legge della contea più popolosa d’America, con la prima parte di “The Suicide of Los Angeles“.

Con il crimine, l’abuso di droga ed i senzatetto che sono fuori controllo, la città degli angeli è diventata più simile a un calderone infuocato piuttosto che ad un’utopia celeste. I video in tutto il documentario mostrano incidenti scioccanti con crimini violenti commessi in maniera del tutto sfacciata, tra cui un uomo che spruzza fuoco contro i viaggiatori in un autobus del trasporto pubblico urbano, una donna trascinata fuori da uno studio dentistico, e numerose sparatorie.

Come la serie fa vedere, nel dicembre 2020, l’ex procuratore distrettuale (DA) di San Francisco – sostenuto da Geroge SorosGeorge Gascón è diventato il procuratore della contea di Los Angeles ed ha portato con sé dei cambiamenti radicali nella città.

Se volete davvero vedere com’è fatto un parassita, non guardate oltre a George Gascón“, ha detto Fabio Lanzoni, vittima del crimine tra le celebrità. L’attore di Hollywood si è trasferito dalla contea dopo che la sua casa è stata svaligiata due volte, ed il sistema giudiziario non è riuscito a condannare i colpevoli in relazione ai furti.

Paragonando la città al Selvaggio West, Fabio Lanzoni ha detto che la differenza ora è che solo i cattivi hanno le armi, mentre i buoni rimangono indifesi a causa delle severe leggi e per le politiche sulle armi applicate dal procuratore. Allo stesso tempo, Gascón ha dato un giro di vite sulle armi legali, mentre le nuove politiche sulle condanne della contea non hanno inibito i criminali dallo scatenare liberamente il caos.

Secondo il vice procuratore distrettuale della California, Michele Hanisee, Gascón ha emanato delle direttive per eliminare la certezza della pena dalle sentenze, che permettono così ai sospetti di venire condannati in maniera diversa per crimini simili. Secondo il procuratore di Los Angeles, un uomo che irrompe nella casa di qualcuno e che rapina una famiglia minacciandoli con una pistola verrebbe condannato in modo simile ad un uomo che ha rubato piccoli oggetti in un negozio.

I singoli procuratori non hanno margine di manovra per violare le sue direttive. Possono essere sottoposti a provvedimenti disciplinari. Possono essere anche licenziati se non seguono le direttive”, ha detto Hanisee.

Queste nuove direttive sono così favorevoli ai criminali che, in almeno un caso, un prigioniero ha persino pianificato di picchiare una guardia carceraria della contea di Los Angeles per venire condannato secondo le regole della contea ed ottenere così una pena più leggera per i crimini precedentemente commessi. Lo avrebbe ammesso in una telefonata all’ufficio di Gascón, dicendo che stava pianificando di farlo da tempo.

Parlando dell’incidente, Bill Melugin di Fox News ha spiegato che la mentalità era: “Picchierò una guardia carceraria, così potrò entrare in tribunale sotto la vostra giurisdizione perché voglio essere riesaminato secondo le vostre direttive”. “Questo è quello che è letteralmente successo”, ha sottolineato Bill Melugin.

Nella prima puntata di “Il suicidio di Los Angeles” Tucker Carlson e la sua squadra sono andati anche con un ex spacciatore in un mercato della prostituzione all’aperto, hanno parlato con uno sceriffo della contea di Los Angeles ed hanno scavato più a fondo nella storia di Gascón.

Lo sceriffo della contea di Los Angeles accusa il procuratore liberal George Gascón: “A meno che tu non sia un attivista di BLM, non esisti”

Alex Villanueva, sceriffo della contea di Los Angeles, ha accusato il procuratore distrettuale di Los Angeles George Gascón per aver favorito un clima in cui i senzatetto e l’abuso di droga stanno andando fuori controllo a “Tucker Carlson Tonight“. Villanueva ha detto al conduttore Tucker Carlson che non c’è un serio sostegno da parte del pubblico per le politiche di George Gascón.

“Ho avuto una conversazione con lui, la prima settimana in cui era entrato in carica, dove abbiamo parlato di una questione di interesse comune, su un caso, un caso particolare. Ma con il suo predecessore, ci incontravamo ogni tre mesi. La incontravo nel suo ufficio. Lei mi incontrava nel mio ufficio. Abbiamo condiviso le nostre preoccupazioni, esattamente quello che stai dicendo tu [rivolto a Tucker Carlson], l’abbiamo fatto. Con questo signore, a meno che tu non provenga dall’ufficio del difensore d’ufficio, o non sia un attivista di Black Lives Matter, queste sono le uniche persone con cui parla. Tutti gli altri non esistono nel suo mondo.”

I parenti delle vittime di Los Angeles parlano a Tucker Carlson in “Il Suicidio di Los Angeles”

Nella straziante seconda puntata di “Tucker Carlson Originals: Suicide of Los Angeles” Tucker Carlson e il suo team parlano con i parenti delle vittime di omicidio mentre scendono a patti con la realtà delle politiche di George Gascón.

La seconda parte dà anche un’occhiata ad un caso di sei anni fa che coinvolge l’aggressione sessuale di un bambino in un ristorante Denny’s da parte di un sospetto che aveva cambiato il proprio sesso in quello di una donna di nome Hannah Tubbs. Al momento del crimine, la Tubbs aveva meno di 18 anni, ma ora ne ha 26. Secondo le politiche di George Gascón, la Tubbs è stata condannata a due anni da scontare in una struttura minorile, dove l’individuo sarebbe stato circondato da ragazze minorenni.

In una registrazione di una telefonata in carcere ottenuta da Fox News, la Tubbs ha detto questo sul caso: “Ero giovane, stupido e qual è il punto? (Ride). Sì, ero io, ed ero arrapato per della carne che non avrei dovuto desiderare. Ha!”

Nonostante l’indignazione pubblica e la promessa di George Gascón di apportare delle modifiche alla carcerazione dei minori, alcuni procuratori sostengono che il procuratore non abbia apportato cambiamenti sostanziali per prevenire situazioni simili a quella della Tubbs.

Nell’episodio, Tucker Carlson e il suo team hanno parlato con tre donne le cui vite sono state sconvolte dalle politiche sulla giustizia penale di Los Angeles.

In uno di questi casi, Fatima Johnson, una madre di sei figli, era stata trovata uccisa nel suo appartamento nella contea di Los Angeles. Era stata picchiata, legata ed imbavagliata. Il suo assassino, Daryl Collins, è un criminale in carriera che aveva già commesso una serie di rapine a mano armata e due omicidi. In parte a causa di un’esitazione ad implementare dei correttivi nella determinazione della pena nella contea di Los Angeles, Daryl Collins verrà rilasciato tra 20 anni. George Gascón ha rifiutato di incontrare la famiglia in diverse occasioni.

Il nostro più grande errore è pensare di avere tempo“, ha detto Tyesa Harvey, la figlia della Johnson. “Nessun addio finale, nessun bacio, nessun ti amo, nessun messaggio, solo dolore. Come si sente il nostro attuale procuratore a non ritenere gli assassini responsabili? E la maggior parte di queste persone non vivono accanto a qualcuno come Gascón, vivono accanto a qualcuno come me”.

Nell’episodio completo di “Tucker Carlson Originals: Suicide of Los AngelesParte 2, altre due donne parlano contro le politiche che spesso sembrano coccolare i criminali e mettere le famiglie in pericolo. Una donna racconta la storia di suo fratello che è stato ucciso da una banda di strada dopo che la sua auto si è rotta. Il gruppo di giovani uomini ha scambiato l’uomo per il membro di una gang rivale. In un’altra storia, il fidanzato di una donna è stato ucciso alla stazione di servizio dove lavorava. Entrambi gli incidenti sono stati ripresi dalle telecamere.

Un assassino condannato giura di farsi tatuare il nome del procuratore distrettuale di Los Angeles Gascon in un audio ottenuto da Fox News

Fox News ha ottenuto l’audio di un assassino condannato che dice che si farà tatuare il nome del procuratore distrettuale della contea di Los Angeles George Gascón sulla faccia perché il procuratore ha ridotto massicciamente le accuse nel suo caso.

Mi farò tatuare il nome di quel *** sulla faccia. Quello è un campione. F***to Gascón“, dice il membro della gang Luis Angel Hernandez in una telefonata in prigione. L’audio è stato reso pubblico per la prima volta nell’ episodio di “Tucker Carlson Originals” su George Gascón il “Suicidio di Los Angeles“.

Secondo una fonte tra le forze dell’ordine, Hernandez avrebbe sparato e ucciso un fattorino che lavorava per un servizio di consegna della marijuana durante una rapina a mano armata nel 2018. È un membro della gang OTF.

Quando è entrato in carica, George Gascón ha implementato una direttiva controversa che ha impedito ai procuratori di applicare le aggravanti della pena in quasi tutti i reati, non importa quanto sia efferato il crimine. Le aggravanti di pena aumentano il carico della pena nelle sentenze in base alle circostanze in cui viene commesso un crimine.

“Una rapina può essere sia con uno scippo senza riportare ferite sia con una pistola puntata in faccia”, ha detto Michele Hanisee, vice procuratore distrettuale di Los Angeles. “Gli aumenti di pena fanno in modo che l’autore del primo e l’autore del secondo siano trattati in modo diverso”.

A Hernandez dovevano essere applicate le aggravanti per essere membro di una gang, per aver usato un’arma da fuoco nella commissione di un crimine, e per la “circostanza speciale” di aver commesso un omicidio durante una rapina a mano armata.

Ma le aggravanti della pena sono state abbandonate a causa delle politiche di George Gascón, secondo fonti tra le forze dell’ordine.

Questo è stato un motivo di festeggiamento per Hernandez.

Questo s***t sembra davvero buono. Ora abbiamo un nuovo procuratore distrettuale a Los Angeles … così faranno cadere una banda di, Uhm, come il mio aumento per la pistola, il mio aumento per la banda”, dice nella telefonata dal carcere. “Il mio aumento era di 10 anni, Scemo, per essere membro di una banda. E poi per la pistola nella commissione di un crimine”.

Hernandez doveva inizialmente affrontare l’ergastolo senza possibilità di libertà vigilata, che è anche questa una pena vietata dalle direttive di Gascón in quasi tutti i casi di crimine.

Questo è il *** proprio lì, fratello. Sta facendo dei cambiamenti storici per tutti noi, idiota. Ti sono solo grato, scemo. Tipo, ho avuto buone notizie da quella m***da”, dice Hernandez nell’audio.

Hernandez si è dichiarato colpevole di omicidio e di uso personale di un’arma da fuoco. Potrà godere della libertà vigilata, che limiterebbe il suo tempo in prigione a 25 anni.

“Mi hanno detto: ‘Tornerai a casa, ***’. Me lo hanno già detto, il mio avvocato me lo ha detto, ‘Stai tornando a casa’”, dice nella telefonata.

La telefonata trapelata è l’ultimo grattacapo per l’assediato procuratore capo di Los Angeles.

Già a febbraio, Fox News aveva ottenuto e pubblicato l’audio di un condannato per reati sessuali di nome James Tubbs che gongolava per la leggera punizione ricevuta per la sua condanna per pedofilia.

James Tubbs era stato condannato per aver aggredito sessualmente un minore in un ristorante Denny’s a East Palmdale, in California, nel 2014. Nella registrazione telefonica, si riferisce alla sua vittima come a un “pezzo di carne”.

Tubbs, che è ora un adulto, era minorenne al momento del crimine. Secondo la politica di Gascón di non trasferire mai i minori alla corte degli adulti, James Tubbs ha ricevuto una sentenza di due anni ed è stato messo in una struttura giovanile per donne dopo aver cambiato il suo nome in Hannah e dichiarando di essere diventato transgender.

Un altro video trapelato mostra un assassino condannato di nome Phillip Dorsett che beve moonshine in prigione e brinda a Gascón.

“Proprio qui con il mio cellulare”, dice Dorsett nel video. “Un po’ di fulmine bianco, una tazzina, boom! Festeggiamo il nostro ritorno a casa con questa direttiva di Gascón. Whoop!”

Phillip Dorsett sta scontando una condanna a 40 anni di prigione per l’omicidio in stile esecuzione di un membro della gang rivale nel 2005.

“Tucker Carlson Originals” è una serie di documentari di approfondimento in cui Tucker Carlson e i suoi investigatori viaggiano verso storie importanti e le mettono a fuoco più nitidamente.


FoxNews.com, FoxNews.com, FoxNews.com, FoxNews.com, FoxNews.com

Seguici sui Social


Tucker Carlson è attualmente il conduttore del programma di punta di FOX News, “Tucker Carlson Tonight”. Si è unito alla rete nel 2009 come collaboratore. Nel suo programma in onda ogni sera, Carlson presenta un’analisi incisiva e aiuta a portare una prospettiva rilevante su ciò che sta accadendo in America e nel mondo.

Carlson e il suo team hanno lanciato i due programmi di punta sul servizio di streaming della rete Fox Nation. “Tucker Carlson Originals” è una serie di documentari approfonditi in cui Carlson e i suoi produttori viaggiano verso storie importanti e le mettono a fuoco più nitidamente. “Tucker Carlson Today” è un nuovo show ogni lunedì, mercoledì e venerdì con un singolo ospite in studio che tiene una lunga conversazione con Carlson che spesso dura un’ora intera. Entrambi i programmi sono disponibili in streaming su FOXNation.com

Prima del lancio del suo programma in prima serata su Fox News, Carlson è stato co-conduttore di “FOX & Friends Weekend”. Carlson inoltre ha fondato e funge da redattore capo del “The Daily Caller”, un sito web di notizie politiche che ha lanciato nel 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...