Breitbart News – Donald Trump al CPAC 2022: “O si sta con i camionisti pacifici o si sta con i fascisti di Sinistra”

Trump al CPAC: “O si sta con i camionisti pacifici o si sta con i fascisti di Sinistra”

L’ex presidente Donald Trump ha elogiato ancora una volta il movimento dei camionisti del “Freedom Convoy” e ha detto: “È stata superata una linea. O si sta con i camionisti pacifici o si sta con i fascisti di sinistra“, sabato durante il suo discorso alla Conservative Political Action Conference (CPAC).

La Conservative Political Action Conference (CPAC) è una conferenza politica annuale a cui partecipano diversi attivisti conservatori, politici e funzionari eletti da tutti gli Stati Uniti e anche dall’estero. Il CPAC è organizzato dall’American Conservative Union (ACU). Il primo CPAC ha avuto luogo nel 1974 con Ronald Reagan che ha tenuto il discorso inaugurale. È il più grande ed influente raduno di conservatori del mondo, riunisce centinaia di organizzazioni conservatrici, migliaia di attivisti, attira milioni di spettatori ed i migliori e più promettenti leader politici del mondo. La conferenza del 2022 si è tenuta dal 24 al 27 febbraio a Orlando, in Florida. Tra gli oratori più importanti che hanno parlato davanti al pubblico del CPAC ci sono stati l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il governatore della Florida Ron DeSantis e il conduttore televisivo Sean Hannity. Dall’Italia, quest’anno ha partecipato anche Giorgia Meloni.

Donald Trump ha denunciato la risposta tirannica del primo ministro canadese di estrema-sinistra Justin Trudeau nei confronti del movimento pacifico dei camionisti del “Freedom Convoy che protestavano contro gli onerosi obblighi imposti sulla salute pubblica. Trump ha detto:

La tirannia a cui abbiamo assistito in Canada nelle ultime settimane dovrebbe scioccare e sgomentare le persone in tutto il mondo. In una democrazia occidentale avanzata, il movimento pacifico dei patrioti camionisti, lavoratori e famiglie che protestano per i loro diritti e libertà più basilari è stato violentemente soppresso.

I loro beni e i loro risparmi di una vita sono stati congelati. Sono stati calunniati come nazisti, razzisti e terroristi. Questi sono i nomi con cui sono stati chiamati. Sono stati arrestati e accusati falsamente di essere dei criminali. Sono stati falsamente accusati di fedeltà a potenze straniere. Li ho osservati. Ho visto quelle Foglie d’Acero su tutte le loro bandiere e l’amore che hanno per il loro paese. Anche molti americani erano lì, e amano il nostro paese.”

Donald Trump ha aggiunto che Justin Trudeau sta dando la caccia a questi manifestanti pacifici come se fossero dei “nemici del loro stesso governo” e li tratta “peggio degli spacciatori o degli assassini o degli stupratori”.

Ha continuato tracciando una linea di confine invalicabile, dicendo: “Una linea è stata superata. O stai con i camionisti pacifici o stai con i fascisti di sinistra“.

“Ed è una linea forte. Noi stiamo con i camionisti e stiamo con il popolo canadese nella sua nobile ricerca di reclamare indietro la propria libertà“, ha aggiunto Donald Trump.

Donald Trump ha poi parlato degli Stati Uniti e ha detto che gli americani devono alzarsi e “dichiarare l’indipendenza da qualsiasi obbligo anti-COVID”.

“Proprio qui, nella nostra nazione. È ormai giunto il momento di dichiarare l’indipendenza da qualsiasi obbligo contro il COVID. È ora“, ha detto Donald Trump. E ha anche aggiunto: “Con una sola voce gli americani devono insistere che l’emergenza è finita e non ci sottometteremo più a questa tirannia della sinistra“.

Donald Trump ha ricordato che dall’inizio della pandemia di Coronavirus, ha lasciato che i governatori americani determinassero la propria risposta pandemica, e ha notato che gli sforzi dei governatori Repubblicani erano migliori rispetto alle loro controparti Democratiche. Ha denunciato i governatori Democratici per aver danneggiato i figli con quegli assurdi obblighi di mettere le mascherine e per aver revocato questi obblighi solo nei mesi precedenti alle cruciali elezioni di metà mandato.

“E sapete, già quando è successo la prima volta, ho lasciato che i governatori prendessero questa decisione. E abbiamo avuto alcuni governatori che hanno fatto un ottimo lavoro, e abbiamo avuto alcuni governatori che non hanno fatto un buon lavoro. Ma posso dirvi che i governatori repubblicani hanno fatto abbastanza bene. Grazie! Abbastanza bene, Sì. E c’è una grande differenza anche sul crimine. Guardate dov’è il crimine, e non sentite la parola Repubblicano spesso, se non per niente. Con una sola voce, gli americani devono insistere che l’emergenza è finita. E non ci sottometteremo più a questa tirannia della sinistra, non lo faremo più. Stanno causando così tanti danni alle persone e ai nostri figli. Le persone che stanno coprendo con le mascherine i nostri figli possono pianificare di abrogare questi obblighi proprio prima delle elezioni, pensando di ottenere qualche voto in più. Ma noi non dimenticheremo mai quello che hanno fatto ai nostri figli. Li riterremo responsabili alle urne questo novembre.”

Donald Trump ha avvertito che i politici di sinistra in America vogliono importare le tattiche tiranniche di Justin Trudeau, sostituendo la democrazia con una “Tirannia Woke“.

LEGGI ANCHE: LA MINACCIA DEL SUPREMATISMO “WOKE”

“Come tutti qui sanno, gli obblighi contro il COVID sono solo una parte di una crisi molto più grande“, ha detto Donald Trump. “La sinistra radicale sta cercando di sostituire la democrazia americana con una Tirannia Woke. Vogliono fare all’America la stessa cosa che Trudeau ha fatto al Canada, e anche peggio”.

La nostra missione nel 2022 e nel 2024 è di affrontare questa classe dirigente radicale ed affamata di potere e di consegnare loro una sconfitta elettorale così clamorosa che vengano esiliati nell’oblio politico, per non tornare mai più“, ha detto.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social