Breitbart News – La Corte Suprema ha bloccato la regola imposta dall’OSHA che richiedeva alle aziende con 100 o più dipendenti di rendere obbligatorio il vaccino contro il COVID-19

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha bloccato l’obbligo alla vaccinazione imposto da Joe Biden per le grandi imprese private attraverso l’Occupational Safety and Health Administration (OSHA) giovedì, ma ha sostenuto un analogo obbligo emesso dai Centers for Medicare & Medicaid Services (CMS).

L’amministrazione di Joe Biden non sarà più in grado di applicare i suoi obblighi “vaccinati-o-testati ai lavoratori delle aziende private, ha stabilito la Corte Suprema. Tuttavia, l’obbligo rimarrà in vigore per le strutture mediche che ricevono i fondi dai programmi di assistenza sociale Medicare e Medicaid.

“Sebbene il Congresso abbia indiscutibilmente dato all’OSHA il potere di regolare i pericoli professionali, non ha dato a quell’agenzia il potere di regolare la salute pubblica in modo più ampio“, ha statuito la Corte.

“Richiedere la vaccinazione di 84 milioni di americani, selezionati semplicemente perché lavorano per datori di lavoro che hanno aziende con più di 100 dipendenti, rientra certamente in quest’ultima categoria di violazioni”, ha scritto la Corte.

Per quanto riguarda gli obblighi del personale nelle strutture sanitarie, i giudici hanno deciso diversamente.

“Siamo d’accordo con il governo che la regola posta del segretario [della sanità e dei servizi umani] rientri nelle autorità che il Congresso gli ha conferito“, ha detto la maggioranza dei giudici, scrivendo che la regola “si adatta perfettamente al linguaggio dello statuto”.

“Dopo tutto, assicurare che i fornitori prendano provvedimenti per evitare di trasmettere un virus pericoloso ai loro pazienti è coerente con il principio fondamentale della professione medica: prima di tutto, non nuocere”, ha ritenuto la maggioranza della Corte.

Leggi anche: National Review – La disperata esagerazione del COVID da parte di Joe Biden

La decisione contraria all’obbligo imposto dall’OSHA è stata di 6 a 3; la decisione sull’analogo obbligo dei CMS è stata invece di 5 a 4, con il presidente John Roberts ed il giudice Brett Kavanaugh che si sono uniti ai tre giudici progressisti nella corte a sostegno dell’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari.

Come Breitbart News ha riportato la settimana scorsa, la Corte Suprema era apparsa scettica sugli obblighi alla vaccinazione durante le discussioni orali, specialmente sull’obbligo emesso dall’OSHA, poiché il solicitor general Elizabeth Prelogar ha faticato per identificare l’autorità legale che giustificasse un’imposizione.

L’Occupational Safety and Health Administration (OSHA) è una grande agenzia di regolamentazione del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti Il Congresso ha istituito l’agenzia con l’Occupational Safety and Health Act (OSH Act), che il presidente Richard M. Nixon ha firmato il 29 dicembre 1970. La missione dell’OSHA è quella di “assicurare condizioni di lavoro sicure e sane per gli uomini e le donne che lavorano, stabilendo e facendo rispettare gli standard e fornendo formazione, sensibilizzazione, educazione e assistenza”. L’agenzia è anche incaricata di far rispettare una serie di statuti e regolamenti attraverso le sue ispezioni per verificare la sicurezza dei luoghi di lavoro.

Il presidente della Corte John Roberts è sembrato particolarmente irritato da un commento della conduttrice della MSNBC Stephanie Ruhle che era stato ritwittato dal capo dello staff della Casa Bianca Ron Klain, che si riferiva all’obbligo dell0 OSHA come una “soluzione temporanea”.

I giudici conservatori sembravano preoccupati durante lo svolgimento delle argomentazioni orali circa l’uso del potere di spesa federale per fare pressione sulle istituzioni che accettino i finanziamenti di Medicare e Medicaid per conformarsi, ma la portata più limitata dell’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari, almeno rispetto all’intrusione più palese dell’obbligo alla vaccinazione dell’OSHA nel settore privato, sembra averlo salvato.

Le argomentazioni orali sono state anche degne di nota per le molte dichiarazioni false fatte dai giudici sulla pandemia di Coronavirus, in particolare l’affermazione della giudice Sonia Sotomayor secondo cui 100.000 bambini siano stati ricoverati.

Le cause di riferimento sono “NFIB vs. OSHA“, n. 21A244 alla Corte Suprema degli Stati Uniti, e “Biden vs. Missouri“, n. 21A240 alla Corte Suprema degli Stati Uniti.


BreitbartNews.com, Hannity.com

Seguici sui Social