RCP – Steve Bannon a Trump: Fai l’opposto di quello che ti dice Lindsey Graham, vai fino in fondo alle elezioni rubate del 2020

Steve Bannon a Trump: Fai l’opposto di quello che ti dice Lindsey Graham, vai fino in fondo alle elezioni rubate del 2020.

Steve Bannon ha detto martedì scorso durante il suo podcast “War Room” che l’ex presidente Donald Trump ha bisogno di continuare a fare pressione ed “arrivare fino in fondoalle elezioni del 2020.

Parla delle elezioni ogni giorno. Arriva al cuore della corruzione in questo paese. Arriva al cuore di come stanno cercando di rubarle. Bisogna andare fino in fondo al 3 novembre, bisogna andare a fondo al laboratorio di Wuhan, e ora bisogna andare fino in fondo al 6 gennaio. Andremo fino in fondo a tutto questo. Siamo implacabili e non ci arrenderemo mai“, ha detto.

Articolo correlato via Axios: Inside Trump’s Jan. 6 cancellation – Prima che Donald Trump cancellasse la sua prevista conferenza stampa del 6 gennaio, diversi suoi alleati chiave – tra cui la conduttrice di Fox News Laura Ingraham ed il senatore Lindsey Graham – avevano dichiarato come fosse una cattiva idea invitare i media nazionali a Mar-a-Lago per parlare della rivolta.

STEVE BANNON: Non ci tireremo mai indietro. Ecco perché il presidente Trump domani dovrebbe mettersi davanti al microfono a Mar-a-Lago. Quando Lindsey Graham ti dà un consiglio, fai l’esatto contrario. Quel tipo ha torto su tutto. Fa parte del problema.

Donald Trump dovrebbe salire sul podio a Mar-a-Lago, e tutto il mondo sarà lì. Ha il comando della narrazione. Nessuno conosce i fatti meglio di Donald Trump, nessuno può fare una conferenza stampa meglio di Donald Trump.

E a proposito, se Joni Ernst e Caputo e tutti i Repubblicani, se vi dicono di non fare qualcosa, fate l’esatto contrario. Non sono tuoi amici ed alleati. Si approfitteranno della tua scia per sempre ma vi metteranno il coltello nella piaga e cercheranno di farvi fuori in un milione di modi da domenica. Non ascoltateli.

Quando Lindsey Graham vi dice di non fare una conferenza stampa, dite che la conferenza stampa durerà cinque ore. Giusto, cinque ore.

Dovresti fare una conferenza stampa ed esporre il tuo caso. Una delle cose più potenti che il presidente Trump ha detto è che l’insurrezione è avvenuta il 3 novembre, e lo stiamo vedendo. Guardate la Georgia. Nel cuore della notte… l’unico modo in cui operano è sotto la copertura della notte… sia che stiano rubando le elezioni o rubando il tuo paese.

E non mi interessa se gli piace la mia retorica o meno, possono succhiarmelo. Dovranno accettare la retorica perché il popolo americano è d’accordo con essa.

Guardate ai sondaggi. Più il popolo americano ha accesso a informazioni reali e più può pesare e misurare da solo e giudicare da se stesso… la storia dimostra che nessuno ha più buon senso del popolo americano Il popolo americano ci mette un po’ ad arrivarci perché ha altre cose da fare nella sua vita, ma una volta che si concentra, prende sempre la decisione giusta.

E non hanno deciso a favore di Joe Biden, guardate ai numeri di oggi. Non è stata fatta alcuna due diligence su questo. Marc Elias e Bob Bauer hanno spiegato come le avrebbero rubate e poi il TIME Magazine è uscito ed ha parlato di come hanno fatto il grande furto. Vi hanno riso in faccia. Molly Ball, una grande reporter, ha riportato l’intera faccenda [The Secret History of the Shadow Campaign That Saved the 2020 Election]. Hanno messo fuori il Transition Integrity Project in estate perché sapevano che avrebbero avuto bisogno di qualche pennarello, e tutti sapevano che questo sarebbe successo e Molly Ball ne ha parlato in seguito in un articolo di copertina su TIME Magazine per sbattervelo in faccia.

Leggi anche: TIME pubblica “La storia segreta della campagna “ombra” che ha salvato le elezioni del 2020″ da Donald Trump

Indovinate un po’? Tutti gli altri hanno lasciato questa città, sono scappati, e così noi avremo 15 nuovi giudici della Corte Suprema e 10 nuovi stati, raggomitolati in posizione fetale. Noi non l’abbiamo fatto perché i Deplorables non l’avrebbero tollerato.

Non mi interessa se — Sean Hannity [dice] non parlate mai delle elezioni“. No. Parlate delle elezioni ogni giorno. Andate al cuore della corruzione in questa o quella contea. Andate al cuore di come stanno cercando di rubare. Dovete andare fino in fondo al 3 novembre, dovete andare fino in fondo al laboratorio di Wuhan, e ora dovete andare fino in fondo al 6 gennaio. Andremo fino in fondo a tutto questo. Siamo implacabili e non ci arrenderemo mai…

STEVE BANNON: Vi faremo ingoiare la palla giù per la gola, Ok? È una spazzata di spary isolante. Sapete che stiamo arrivando. Ci impadroniremo dei consigli scolastici, ci impadroniremo dei funzionari delle elezioni, ci impadroniremo dei distretti del Partito Repubblicano.

Ecco cosa pensiamo del popolo americano che sta venendo coinvolto o che si offre volontario per questo, e non vi piace, pensate che sia terribile? Beccatevi questo, sta accadendo. Avremo una vittoria schiacciante e vi butteremo fuori di qui. Molto semplice. Bang, bang, bang

Ascoltate, sulla Casa Bianca, un’osservazione generale. Quando il vecchio fesso viene tirato fuori e parla di catene logistiche interrotte e che Pete Buttigieg le risolverà, non c’è bisogno di mettere il molo con le navi container sullo sfondo, con lo sfondo fasullo. Il popolo americano non è come il cane di Pavlov. Non c’è bisogno di farlo. Questo è offensivo per le persone pensanti…

La gente della classe operaia non è stupida. So che li trattate come se fossero stupidi, ma non sono stupidi. Quindi smettetela con gli sfondi fasulli… Questo è per ricordarglielo e tenere su il messaggio?

Se Ron Klain pensa che sia utile, lo faccia uscire di lì prima del tramonto. Non sta funzionando per niente. Ok? La CNBC dice che non sta funzionando. Il tuo indice di disapprovazione è al 60% e questo include anche i DemocraticiStai implodendo. E ora state anche danneggiando e distruggendo il paese. Non solo con i vostri piani radicali al confine meridionale. I nostri nemici stanno guardando a tutto questo e sanno che nessuno è in casa…

Le elezioni hanno conseguenze e le elezioni rubate hanno conseguenze catastrofiche… Con questo caos sulla Autostrada 95, non si possono più percorrere le autostrade. Agli aeroporti alle prese con il Covid. Non si sa se le scuole saranno aperte.

Tiri fuori di lì [Joe Biden] e farà sentire tutti meglio. Non lo farà, aggiungerebbe solo confusione. E ora ti rendi conto che nessuno è al comando.

Jim Banks e i Repubblicani hanno annunciato oggi che faranno un loro rapporto sul 6 gennaio, faranno uscire un rapporto preliminare quest’estate e uno prima delle elezioni in autunno. Si concentrerà sui fallimenti dell’intelligence e sulla mancanza di preparazione al Campidoglio. Non ci interessa.

Ecco cosa ci interessa: L’FBI ed il coinvolgimento del DHS. Per favore, qualcuno dello staff, dia a Jim Banks il rapporto di Julie Kelly di American Greatness e gli faccia vedere Revolver News.

I primi che chiamerete a testimoniare saranno Darren Beattie e Julie Kelly.

Non dite una cosa morbida per cui la polizia del Campidoglio non fosse pronta. No. Vogliamo sapere cosa sapeva l’FBI e cosa hanno fatto fare agli informatori e agli agenti e al DHS, tutto questo. Vogliamo che il [direttore dell’FBI] Wray sia chiamato a testimoniare. Vogliamo che il DHS sia chiamato. Vogliamo che siano interrogati e che rispondano alle domande. E chiamate anche Bill Barr e tutti quei pagliacci al DOJ che stavano pugnalando Trump. Riportateli qui. Questo è quello che vogliamo.

Non datemi un rapporto sulla polizia del Campidoglio che mangia le ciambelle e che beve il caffè, sono come le guardie di sicurezza del centro commerciale. Questo non è reale. Quello che è reale è quello che è successo. Perché il Pentagono non si è accordato con la Guardia Nazionale e non ha fatto uscire le truppe quando il presidente Trump l’ha chiesto. E l’FBI e la governatrice Whitmer con i 12 informatori. Cosa sta succedendo lì?

Chiamate Julie Kelly e Darren Beattie. Non vogliamo un rapporto morbido. Sii uomo. Sii uomo, Partito Repubblicano.

Elise Stefanik, entra lì dentro e dai forza a questi ragazzi. È come la tua cosa della Cina. Se avete intenzione di abbattere il PCC, fatelo. Tagliate i mercati dei capitali, dite ai vostri donatori di smettere di dare loro soldi per prendere posti di lavoro dal Centro America e spedirli in Cina.

Rifiutate tutti i soldi dei donatori che hanno fatto soldi con il PCC. A parte questo, non siete seri. Siete i generali di Washington per i Globetrotters dei Democratici. Siete un’opposizione controllata, fate l’opposizione.


RealClearPolitics.com

Seguici sui Social

RealClearPolitics (RCP) è un sito web americano di notizie politiche ed un aggregatore di sondaggi creato nel 2000 dall’ex trader John McIntyre e dall’ex account executive di un’agenzia pubblicitaria Tom Bevan. Il sito presenta articoli di notizie politiche selezionate ed editoriali da varie pubblicazioni di notizie oltre ai commenti dei propri collaboratori. Dalla fine del 2017, RealClearPolitics ha registrato una svolta verso Destra, ed è stato successivamente accusato di essere “pro-Trump” per i suoi contenuti secondo la critica liberal. Secondo uno studio della “Knight Foundation” del 2020, RealClearPolitics è generalmente letto da un pubblico moderato, che pende leggermente a Destra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...