Chuck DeVore – Gli Americani continuano a fuggire dagli stati governati dai Democratici

Il vicepresidente della Texas Public Policy Foundation, Chuck Devore, discute il motivo per cui la gente si stia trasferendo negli stati repubblicani come il Texas e la Florida.

Possiamo finalmente dirlo senza temere smentita: i rifugiati che scappano dalla California rafforzano le file dei Repubblicani in Texas. Il nostro amico Chuck DeVore, vicepresidente della Texas Public Policy Foundation, in una recente intervista a Fox News ha sottolineato come la migrazione interna dalla California verso Texas stia in realtà aiutando i candidati del Partito Repubblicano a farsi eleggere.

“Le motivazioni di questa migrazione, in corso da più di vent’anni, sono note: la tassazione e le regolamentazioni sono la causa principale. Ma dalla crisi del COVID-19 in poi c’è un nuovo fenomeno: sempre meno persone si stanno trasferendo in California. Una riduzione del 38% causata principalmente dalle draconiane misure anti-COVID che non stanno portando alcun beneficio alla popolazione nel ridurre la diffusione del virus stesso.”

Il conduttore di Fox & Friends ha chiesto se queste migrazioni interne preoccupassero molto i residenti locali, soprattutto per il timore che i nuovi arrivati continuassero a votare per le stesse politiche dalle quali erano stati costretti a fuggire. “Il Texas diventerà la nuova California” insomma?

“Una domanda molto interessante, è un tema che trattiamo molto alla Texas Public Policy Foundation (TPPF), ci sono diversi sondaggi a disposizione, ad esempio per la corsa al senato del 2018 tra Ted Cruz e Beto O’ Rurke, la CNN ha pubblicato un exit poll, che ha spiegato come tra gli elettori nati in Texas il vantaggio di Beto fosse di circa di 3 punti percentuali, mentre per quanto riguardava gli elettori che si erano trasferiti in Texas, Ted Cruz ha invece ottenuto un vantaggio di 15 punti percentuali. Anche secondo i nostri sondaggi interni alla TPPF i nuovi arrivati dagli altri stati dell’Unione hanno tendenze maggiormente conservatrici rispetto ai residenti storici dello Stato del Texas, specialmente quelli provenienti dalla regione delle Montagne Rocciose (ovvero New Mexico, Utah, Colorado, Wyoming ed Idaho). Gli immigrati che si situano politicamente più a Sinistra sono da annoverarsi tra gli arrivi internazionali, principalmente dall’America Latina e dall’Asia.”

Guarda il video dell’intervista su Fox News (clicca qui)

Per maggiori informazioni riguardo al sondaggio della CNN menzionato da Chuck DeVore nell’intervista (clicca qui per leggere un approfondimento di The Hill e clicca qui per consultare i dati).

La grafica di riferimento del sondaggio della CNN la trovate qui sotto: Il 58% dei rispondenti al sondaggio era nato in Texas ed aveva votato nel 2018 con il 51% per Beto O’ Rurke e con il 48% per Ted Cruz, mentre il 42% dei rispondenti che si era invece trasferito negli ultimi anni in Texas aveva votato al 57% per Ted Cruz e al 42% per Beto O’ Rurke.

Fonte: CNN

FoxNews.com

Seguici sui Social

Chuck DeVore è un politico statunitense che ha servito come membro repubblicano della California State Assembly dal 2004 al 2010 rappresentando il 70° distretto, che comprende porzioni della Orange County. DeVore è stato vicepresidente della commissione per le entrate e le tasse dell’Assemblea californiana e vicepresidente della commissione per gli affari dei veterani. Ha anche fatto parte del Comitato per il bilancio ed è stato membro del Comitato congiunto sulla verifica legislativa. Dopo aver perso nel 2010 la candidatura repubblicana per il Senato degli Stati Uniti, nel 2011 DeVore si è trasferito in Texas per lavorare per la Texas Public Policy Foundation, dove ora è vicepresidente delle iniziative nazionali.