Breitbart News – I prezzi al consumo salgono del 6,2%, il tasso di inflazione più rapido dal 1990

I prezzi al consumo sono aumentati al loro tasso più alto da decenni nel mese di ottobre, hanno mostrato i dati del Dipartimento del Lavoro.

L’indice dei prezzi al consumo è aumentato dello 0,9% in ottobre rispetto a settembre, superando le aspettative che vedevano un aumento dello 0,6%. Rispetto al precedente ottobre, i prezzi sono aumentati del 6,2%, superando le aspettative per un aumento del 5,8%, il più alto tasso annuale dal 1990.

Escludendo cibo ed energia, due categorie di beni che sono centrali per il costo della vita delle famiglie, ma sono così volatili che gli economisti guardano oltre per vedere le tendenze inflazionistiche sottostanti, i prezzi sono aumentati dello 0,6% su base mensile e del 4,6% su base annuale. Entrambi hanno superato le aspettative.

All’inizio di quest’anno, le pressioni inflazionistiche erano in gran parte concentrate in poche aree dell’economia, portando i funzionari della Fed e altri ad aspettarsi che l’inflazione si attenuasse non appena le strozzature temporanee dell’offerta si fossero eliminate e le impennate della domanda legate alla riapertura dell’economia si fossero attenuate.

Invece, la marea dei prezzi in aumento ha accelerato, si è allargata ed è diventata più vischiosa. Il Dipartimento del Lavoro ha descritto l’inflazione di ottobre come “a base ampia, con aumenti negli indici per l’energia, l’alloggio, il cibo, le auto e i camion usati e i veicoli nuovi tra i maggiori contribuenti”. I prezzi dell’energia sono aumentati del 4,8% mentre i prezzi della benzina che sono aumentati del 6,1%, entrambi rispetto al mese precedente. L’indice alimentare è aumentato dello 0,9% nel mese e del 5,3% su 12 mesi, con il cibo a casa che è aumentato dell’1% su base mensile e del 5,4% su base annuale.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social