Breitbart News – Secondo RealClearPolitics i Repubblicani sono in testa nelle intenzioni di voto per la prima volta dal 2014

I Repubblicani sono in testa nelle intenzioni di voto per la prima volta dal 2014, secondo il sito web di analisi RealClearPolitics [RCP], che fa la media dei principali sondaggi politici nel tentativo di prevedere i risultati delle elezioni.

RealClearPolitics (RCP) da i Repubblicani in vantaggio di mezzo punto percentuale nelle sue intenzioni di voto per il Congresso, mostrando un sostegno del 43,3% per i Repubblicani e del 42,8% per i Democratici e potenzialmente prefigurando già ora un’Onda Rossa nel 2022. I Democratici hanno mantenuto il vantaggio nella media del 2020, del 2018 e anche del 2016, mentre RCP ha mostrato i Repubblicani avanti di 2,4 punti percentuali solo nel 2014, a metà del secondo mandato dell’ex presidente Barack Obama, anno che coincise con una forte affermazione del Partito Repubblicano alle urne.

Il sostegno ai Democratici e a Joe Biden è ancora in declino, nel mentre l’amministrazione Biden è alle prese con le conseguenze di diverse politiche fallimentari.

La vittoria del governatore eletto della Virginia, il repubblicano Glenn Youngkin, la scorsa settimana è stata in gran parte annunciata come un’anteprima per le elezioni di metà mandato del 2022. Youngkin ha ottenuto un buon punteggio con alcuni gruppi demografici, come gli elettori indipendenti, le donne bianche di periferia e gli ispanici, tutti gruppi che sono stati fondamentali per assicurare la vittoria di Biden nel 2020.

Biden e i Democratici hanno invece gradualmente ottenuto un punteggio sempre peggiore tra queste fasce demografiche negli ultimi mesi, soprattutto tra gli ispanici e gli elettori indipendenti.

“Nei suoi primi nove mesi di mandato, il presidente Biden ha perso il sostegno tra gli americani di tutti i tipi – uomini e donne, elettori neri ed elettori bianchi, Zoomers e Baby Boomers. Anche i Democratici in generale sono più disincantati. Ma due gruppi con cui Biden ha perso il maggior supporto spiccano: gli indipendenti e gli ispanici”, ha riferito FiveThirtyEight alla fine del mese di ottobre.

Altre stime recenti sono desolanti sia per Biden che per Kamala Harris e mostrano che i Repubblicani guidano la classifica con un vantaggio di addirittura 8 punti nelle intenzioni di voto.

L’indice di approvazione di Biden è ora sceso al 37,8%, mentre la Harris è messa peggio, con un 27,8% di approvazione, secondo l’ultimo sondaggio USA Today/Suffolk University.

L’articolo di USA Today che accompagna la pubblicazione del sondaggio ha confermato altri rapporti: L’approvazione di Biden è crollata tra gli elettori indipendenti che hanno consegnato il suo margine di vittoria sul presidente Donald Trump un anno fa”. Con un margine di sette a uno, gli indipendenti credono che Biden abbia fatto un lavoro peggiore di quanto si aspettassero.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social