Daily Wire – Kamala Harris afferma che i Democratici hanno riportato “grandi vittorie” – in aree a loro profondamente favorevoli

Kamala Harris afferma che i Democratici hanno riportato “grandi vittorie” – in aree a loro profondamente favorevoli.

Kamala Harris ha tentato di appianare le sconfitte della notte elettorale subite dai Democratici sostenendo che il suo partito abbia riportato “grandi vittorie” prima di elencare delle vittorie riportate nelle zone del paese già ampiamente controllate dal suo partito e dove i Repubblicani non avevano alcuna possibilità.

“Dirò questo: Abbiamo avuto grandi vittorie“, ha detto la Harris ai giornalisti. “Abbiamo Eric Adams a New York. In Ohio, abbiamo avuto la signora Brown, Shontel Brown, una grande vittoria e quella che penso sarà una grande aggiunta al Congresso degli Stati Uniti”.

Come riportato da Fox News, Eric Adams è diventato il prossimo sindaco della città di New York, “dove i Democratici registrati superano i Repubblicani di circa sette a uno“. Non è mai stato in dubbio che Adams avrebbe sconfitto lo sfidante repubblicano Curtis Sliwa. Adams sta sostituendo il sindaco Bill de Blasio, che ha sostenuto i governi socialisti in passato.

Per quanto riguarda l’Ohio, la Brown ha vinto un’elezione speciale in una delle contee più democratiche dell’Ohio. Nel 2020, Biden ha vinto l’11° distretto congressuale dello stato con l’80% dei voti. Brown sostituisce Marcia Fudge, che è diventata la segretaria di Joe Biden per gli alloggi e lo sviluppo urbano.

I commenti della Harris arrivano dopo aver sostenuto direttamente la campagna elettorale per il democratico Terry McAuliffe e la cocente sconfitta elettorale di martedì sera in Virginia.

Ciò che accade in Virginia determinerà, in gran parte, ciò che accadrà nel 2022, 2024 e così via“, aveva detto la Harris pochi giorni prima delle elezioni che hanno visto i Repubblicani vincere tutte e tre le elezioni per li uffici esecutivi statali ed arrivare a breve distanza dalla vittoria per l’ufficio di governatore del New Jersey. È stata la prima volta che un repubblicano ha vinto un’elezione statale in Virginia dal 2009. Biden aveva vinto lo stato di 10 punti percentuali nel 2020.

Come riportato da The Daily Wire, il repubblicano Glenn Youngkin ha sconfitto McAuliffe, che in precedenza era stato governatore della Virginia. Oltre a Youngkin, la repubblicana Winsome Sears sarà la prima donna di colore a servire in tutto lo stato della Virginia, dopo aver vinto l’elezione a vice governatore. Ed il repubblicano Jason Miyares sarà il primo procuratore generale latino dello stato.

Nel New Jersey, lo sfidante repubblicano Jack Ciattarelli è arrivato vicino a spodestare il governatore in carica Phil Murphy (D). La corsa è stata troppo vicina per essere chiamata fino a mercoledì pomeriggio, prima che Murphy riuscisse a vincere.

La competitività della corsa ha sorpreso molti, dato che Ciattarelli non sembrava aver condotto una campagna così determinata in New Jersey come invece Youngkin aveva fatto in Virginia. Murphy era stato indicato come facile vincitore delle elezioni con un vantaggio a doppia cifra nei giorni precedenti alle elezioni.

I Repubblicani hanno ottenuto una vittoria degna di nota nel Garden State, con un camionista Repubblicano – secondo alcuni rapporti aveva speso di tasca propria 153 dollari per la sua campagna elettorale – che ha battuto il presidente democratico del Senato del New Jersey.

Steve Sweeney (D) è stato presidente del Senato del New Jersey dal 2010 e ha servito dal Senato dal 2002.


DailyWire.com

Seguici sui Social