Breitbart News – Un anno dopo la ‘CHAZ’, la repubblicana Ann Davison vince come procuratore di Seattle

La repubblicana Ann Davison è stata eletta procuratore della città di Seattle martedì – una rara vittoria repubblicana nella città più liberal d’America – poco più di un anno dopo che parti di essa sono state occupate dagli attivisti di sinistra nella “Capitol Hill Autonomous Zone” (CHAZ).

Il Seattle Times ha riportato:

La repubblicana Ann Davison ha ottenuto un forte vantaggio 58% a 41% nella corsa per il procuratore della città di Seattle, con i resoconti di martedì che mostrano come gli elettori abbiano rifiutato il linguaggio sfacciato della sua avversaria abolizionista della polizia, Nicole Thomas-Kennedy, in favore delle posizioni su “Legge ed Ordine” della Davison.

Nessuna corsa nell’elezione della città del martedì era più fornita di un notevole potenziale per le conseguenze imprevedibili come la corsa per l’attorney ufficiale di Seattle, che ha perseguito anche i crimini minori ed ha fornito le consulenze e le difese legali per la città ed i relativi impiegati, compresa la polizia.

L’affiliata locale NBC King 5 ha riferito che la Davison ha detto che “l’ufficio del procuratore della città non è per impostare la politica o un ‘luogo per un’agenda radicale’,” ma piuttosto sia “un luogo per fornire consulenze imparziali a coloro che sono stati eletti per creare la politica e far rispettare le leggi in modo che ci sia la sicurezza pubblica.”

Il capo della polizia locale, Carmen Best, i cui agenti erano stati cacciati dalla CHAZ, si era ritirata in anticipo dopo che il consiglio comunale aveva deciso di tagliare i fondi della polizia del 50%, a partire dai tagli al personale dello scorso anno.

La CHAZ, conosciuta anche come “Capitol Hill Occupied Protest” (CHOP), si è formata durante le proteste di Black Lives Matter ed ha visto una diffusa illegalità, incluso un omicidio, prima di essere sgomberata dopo che i manifestanti avevano marciato fino alla residenza del sindaco.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social