Oggi è Election Day! 15 sfide da tenere sott’occhio, 2021

Oggi è l’Election Day! 15 sfide da tenere sott’occhio, 2021.

Per i più appassionati, ecco qui 15 sfide di queste elezioni da tenere d’occhio il 2 novembre 2021, comprese le elezioni per il governatore e le cariche municipali.

Queste elezioni sono state selezionate dai membri del dipartimento editoriale di Ballotpedia in base ai risultati delle elezioni passate, alle circostanze specifiche delle elezioni, e alle valutazioni delle competizioni pubblicate dai principali istituti di sondaggi elettorali.

Esecutivi statali

Governatore del New Jersey: Il governatore in carica Phil Murphy (D), Jack Ciattarelli (R), Madelyn Hoffman (G), Gregg Mele (L) e Joanne Kuniansky (Partito Socialista Operaio) sono in corsa per un mandato quadriennale come governatore del New Jersey. Murphy è stato eletto per la prima volta nel 2017, sconfiggendo l’allora vice governatrice Kim Guadagno (R) 56% a 42%. Tra il 1992 e il 2021, i Repubblicani hanno mantenuto il governo del New Jersey per 16 anni mentre i Democratici per 14 anni. L’ultimo governatore Democratico a vincere una rielezione fu Brendan Byrne (D) nel 1977.

Consulta lo speciale: Elezioni del Governatore e del Parlamento del New Jersey, 2021

Governatore della Virginia: Terry McAuliffe (D), Glenn Youngkin (R), Princess Blanding (Partito della Liberazione) e Paul Davis (I) sono in corsa per la carica di governatore della Virginia. L’attuale governatore Ralph Northam (D) non può essere rieletto per limiti di mandato. Janet Hook del Los Angeles Times ha descritto l’elezione come “la prima grande prova di forza tra i due principali partiti da quando Biden è stato eletto.” I Democratici hanno vinto quattro delle cinque più recenti elezioni del governatore così come tutte le 13 elezioni statali in Virginia sin dal 2012.

Consulta lo speciale: Elezioni del Governatore e della Camera della Virginia, 2021

Luogotenente governatore della Virginia: Hala Ayala (D) e Winsome Sears (R) sono in corsa per un mandato di quattro anni come vice governatore della Virginia. L’attuale Vice governatore Justin Fairfax (D) ha corso per candidarsi alla carica di governatore piuttosto che cercare la rielezione ma ha perso alle primarie democratiche. Ayala serve come rappresentante nella Camera dei delegati della Virginia dal 2017. Sears ha servito nella Camera dal 2002 al 2004. La Virginia è uno dei 17 stati in cui il vicegovernatore è eletto separatamente rispetto al governatore. Dal 2002, ci sono stati quattro luogotenenti governatori eletti, due dei quali hanno poi vinto l’elezione a governatore.

Procuratore generale della Virginia: L’uscente Mark Herring (D) e Jason Miyares (R) si candidano a procuratore generale della Virginia. Herring è stato eletto per la prima volta nel 2013 ed è stato rieletto nel 2017, sconfiggendo John Adams (R) 54% a 47%. L’ultimo Procuratore generale a vincere le elezioni per un terzo mandato consecutivo fu Abram Penn Staples (D) nel 1945.

Legislature statali

Camera dei delegati della Virginia: Tutti e i 100 seggi della Camera dei delegati della Virginia sono in lizza nel 2021. I Democratici hanno 55 seggi contro i 45 dei Repubblicani. I Democratici hanno vinto il controllo della camera per la prima volta dal 1999 nelle elezioni del 2019. I commentatori politici hanno descritto le elezioni della Camera come un indicatore del sentimento politico dopo l’elezione di Joe Biden (D) nel 2020. Tra il 1993 e il 2017, cinque delle sette elezioni della Camera di Stato che hanno avuto luogo l’anno dopo un’elezione presidenziale hanno avuto come risultato che il partito che ha vinto le elezioni presidenziali abbia poi perso deli seggi alla Camera di Stato. Durante la presidenza di Donald Trump (R), i Repubblicani hanno perso 21 seggi alla Camera statale, il più grande calo percentuale in qualsiasi camera del paese.

Consulta lo speciale: Elezioni del Governatore e della Camera della Virginia, 2021

Giudici statali

Corte Suprema della Pennsylvania: Kevin Brobson (R) e Maria McLaughlin (D) sono in corsa per un mandato di 10 anni alla Corte Suprema della Pennsylvania. L’uscente Thomas Saylor (R) va in pensione per aver raggiunto l’età pensionabile obbligatoria di 75 anni nel 2021. La corte ha una maggioranza democratica di 5-2, il che significa che il suo equilibrio partigiano complessivo non ha il potenziale per cambiare come risultato delle elezioni. Questa è la prima elezione della corte suprema dello stato in Pennsylvania dal 2017, quando tre seggi erano in piedi. La prossima elezione programmata avrà luogo nel 2022.

Comunali

Consulta lo speciale: Elezioni dei Sindaci #Top100Città, 2021

Sindaci

Atlanta, Georgia: Sedici candidati sono in corsa in un’elezione apartitica per un mandato di quattro anni come sindaco di Atlanta. L’uscente Keisha Lance Bottoms, eletta per la prima volta nel 2017, non si è presentata per la rielezione, diventando il primo sindaco di Atlanta dalla seconda guerra mondiale a non correre per un secondo mandato. I dibattiti politici locali si sono concentrati su due candidati: la presidente del consiglio comunale Felicia Moore e l’ex sindaco Kasim Reed, entrambi Democratici. Se nessun candidato riceve più del 50% dei voti, i primi due classificati andranno al ballottaggio il 30 novembre.

Boston, Massachusetts: Annissa Essaibi George e Michelle Wu sono in corsa in delle elezioni apartitiche per un mandato quadriennale come sindaco di Boston. I due sono stati i primi classificati in un elezione primaria tenutasi il 14 settembre. Wu ha avuto il 33,4% dei voti contro il 22,5% di Essaibi George. L’uscente Kim Janey, che è succeduta alla carica di sindaco nel 2021 per coprire un posto lasciato vacante, si è piazzata quarta alle primarie con il 19,5% dei voti. Sia Essaibi George che Wu sono membri del consiglio comunale.

Buffalo, New York: India Walton (D) e i candidati alla carica Byron Brown (D), Sean Miles (R), Benjamin Carlisle (I), William O’Dell (I) e Taniqua Simmons (I) sono in corsa per un mandato quadriennale come sindaco di Buffalo. La Walton ha sconfitto Brown nelle primarie democratiche del 22 giugno, 51% a 46%. Jesse McKinley del New York Times ha descritto l’elezione come un riflesso della “tensione che contraddistingue il Partito Democratico nazionale, contrapponendo la sua nuova generazione di politici di sinistra al suo establishment più moderato”. I sostegni alla Walton per le elezioni generali includono il senatore degli Stati Uniti Chuck Schumer (D), le sezioni locali e nazionali dei Socialisti Democratici d’America, il Working Families Party di New York e il Partito Democratico della Contea di Erie. Quelli per Brown includono il rappresentante degli Stati Uniti Tom Suozzi (D), tre membri del consiglio comunale e il giornale The Buffalo News.

Minneapolis, Minnesota: Jacob Frey (D), AJ Awed (D), Katherine Knuth (D), Sheila Nezhad (D) e altri tredici candidati sono in corsa in un’elezione per il sindaco del Minnesota. Kelly Smith dello StarTribune ha descritto la corsa in termini di “un divario più ampio in tutto il Minnesota e a livello nazionale, mentre l’establishment democratico affronta un’intensa concorrenza da parte di una nuova ala progressista del partito, motivata ed insorgente”. Tra le aree in cui i candidati moderati e progressisti differiscono sono la giustizia penale, la politica degli alloggi e tre emendamenti allo statuto della città, anch’essi in votazione il 2 novembre.

Seattle, Washington: Bruce Harrell e Lorena González sono in corsa nelle elezioni generali apartitiche per il sindaco di Seattle. L’uscente Jenny Durkan non si è presentata per la rielezione. Harrell e González sono stati i primi due classificati alle primarie del 3 agosto, rispettivamente con il 34% e il 32% dei voti. La González è presidente del consiglio comunale. Harrell è stato presidente del consiglio comunale tra il 2016 e il 2017 e di nuovo tra il 2018 e il 2019. Chris Grygiel dell’Associated Press ha descritto l’elezione come “una scelta tra candidati che rappresentano il divario politico tra i residenti della sinistra attivista e i progressisti più moderati in una delle città più liberal della nazione”, con la González che rappresenta il primo gruppo ed Harrell il secondo.

Altre istituzioni municipali

Consiglio comunale di Minneapolis: Tutti i 13 seggi del consiglio comunale di Minneapolis sono in lizza per le elezioni generali del 2021. 58 candidati, tra cui 11 già in carica, si sono presentati alle elezioni. I due consiglieri comunali che non si sono presentati per la rielezione sono Alondra Cano (D) e il presidente del consiglio Lisa Bender (D). I Democratici detengono 12 seggi mentre il Partito Verde detiene l’ultimo rimanente. 42 dei 58 candidati sono Democratici, 4 sono Repubblicani e 12 sono candidati Indipendenti o membri di un altro partito.

Procuratore della città di Seattle: Ann Davison e Nicole Thomas-Kennedy sono in corsa nelle elezioni apartitiche per un mandato quadriennale come procuratore della città di Seattle. L’uscente Pete Holmes è stato eliminato nelle primarie del 3 agosto, ricevendo il 30,6% dei voti contro il 36,4% di Thomas-Kennedy e il 32,7% di Davison. Secondo il blog locale My Northwest, la Davison è “più di un conservatrice dichiarata, più come una repubblicana registrata che è stata chiara sulla sua politica ‘dura sul crimine'”, mentre Thomas-Kennedy è “un ‘abolizionista’ a favore della fine della persecuzione dei reati di basso livello.”

Consiglio comunale di Seattle: I due seggi “at-large” del Consiglio Comunale di Seattle sono in lizza per elezioni apartitiche nel 2021. Teresa Mosqueda uscente e Kenneth Wilson sono in corsa per la posizione 8, mentre Nikkita Oliver e Sara Nelson sono in corsa per la posizione 9. Nella posizione 9 l’uscente Lorena González sta correndo per la carica di sindaco piuttosto che cercare la rielezione. Gli altri sette seggi del consiglio comunale, che sono eletti per distretto, andranno alle elezioni nel 2023.

Consigli scolastici

JeffCo, Colorado: Tre delle cinque sedi del consiglio scolastico delle scuole pubbliche di Jeffco in Colorado sono in lizza per delle elezioni apartitiche nel 2021. Sette candidati hanno presentato la candidatura per correre nelle tre sedi. Tutti e tre i candidati in carica hanno scelto di non cercare la rielezione. Gli uscenti sono stati eletti nel 2015 come parte di The Clean Slate, un gruppo di candidati sostenuti dalla Jefferson County Education Association (JCEA). Quest’anno, tre candidati sostenuti da JCEA sono in corsa come Jeffco Kids Slate. Al 26 ottobre 2021, questo era uno dei 71 distretti scolastici in 18 stati in cui le risposte alla pandemia del Coronavirus erano diventate un punto di conflitto nelle elezioni del 2021. Per saperne di più su questi distretti, clicca qui.


Ballotpeda.org

Seguici sui Social