National Review – Sabato’s Crystal Ball sposta il giudizio sulla corsa a governatore della Virginia a ‘Leans Republican’ (lieve vantaggio Repubblicano)

Sabato’s Crystal Ball sposta il giudizio sulla corsa a governatore della Virginia a ‘Leans Republican’ (lieve vantaggio Repubblicano).

Consulta lo speciale: Elezioni del Governatore e della Camera della Virginia, 2021

Sabato’s Crystal Ball del commentatore politico virginiano Larry Sabato ha cambiato la sua valutazione della corsa a governatore della Virginia da ‘Leans Democratic’ a ‘Leans Republican’.

“La nostra sensazione è che la corsa si stia muovendo verso il [candidato repubblicano Glenn] Youngkin, in gran parte a causa del clima politico. La campagna Trump-centrica di [Terry] McAuliffe, candidato democratico, non sembra così potente in una corsa non nazionale e con l’ex presidente non più alla Casa Bianca”, scrivono Kyle Kondik e J. Miles Coleman sul sito.

Il cambiamento di valutazione arriva nel mezzo di una raffica di buone notizie nei sondaggi per Youngkin, che ora ha un vantaggio nelle medie sia di RealClearPolitics che di FiveThirtyEight.

Mentre Kondik e Coleman osservano che gli sforzi di McAuliffe di associare inestricabilmente Younkin all’ex presidente Donald Trump sono in gran parte caduti nel vuoto, il democratico ha deciso di fare affidamento proprio su quel messaggio per il suo comizio finale, liquidando il suo avversario come “Glenn Trumpkin” lunedì.

D’altra parte, Youngkin si è concentrato meno su McAuliffe e su temi nazionali più grandi di quanto non lo siano le questioni importanti per gli elettori virginiani: vale a dire, istruzione, criminalità e tasse.

Come dicono Kondik e Coleman, “Youngkin ha l’entusiasmo, il cima politico, la storia e forse anche le questioni (dato il suo focus sull’educazione e la sua crescente importanza nei sondaggi). McAuliffe ha solamente l’inclinazione democratica dello stato a suo favore”.

Il post che notifica al pubblico il cambiamento di rating nota anche che “a causa delle modifiche alla legge della Virginia, i voti per corrispondenza e quelli anticipati saranno registrati più rapidamente rispetto al 2020, quindi invece dei Repubblicani che spiccano nel vantaggio iniziale, è probabile che lo saranno i Democratici. Poi ci sarà la questione se Youngkin raggiungerà e supererà McAuliffe, e potrebbe esserci un dramma nel corso dello spoglio, a seconda del ritmo del conteggio dei voti”.


NationalReview.com

Seguici sui Social

Il National Review è una rivista conservatrice americana semestrale, incentrata su notizie e commenti su questioni politiche, sociali e culturali. La rivista è stata fondata dallo scrittore William F. Buckley Jr. nel 1955 ed attualmente è diretta da Rich Lowry. Fin dalla sua fondazione, la rivista ha svolto un ruolo significativo nello sviluppo del conservatorismo negli Stati Uniti, contribuendo a definirne i confini e promuovendo il c.d. “fusionismo” nel mentre si affermava come voce di spicco della destra americana.

La versione online, National Review Online, è curata da Philip Klein e comprende contenuti gratuiti ed articoli separati dall’edizione cartacea.