Fox News – Donald Trump fa a pezzi l’amministrazione Biden ed una previsione sulla corsa a governatore della Virginia

Donald Trump ha detto che pensa che il repubblicano Glenn Youngkin farà “molto bene” nelle elezioni di martedì.

Consulta lo speciale: Elezioni del Governatore e della Camera della Virginia, 2021

L’ex presidente Donald Trump ha fatto a pezzi l’amministrazione di Joe Biden ed il democratico ex governatore della Virginia Terry McAuliffe sabato su “Justice with Judge Jeanine“, dove ha detto che l’amministrazione Biden è “imbarazzante”.

Penso che si debba dare una F… non una F+. Proprio una F”, ha detto Trump nel valutare l’amministrazione Biden (i voti in America vengono espressi non con i numeri ma con le lettere, laddove la F rappresenta il voto più basso, n.d.r.).

“È un’amministrazione fallimentare. È un disastro. Non ho mai visto niente di simile”.

Trump ha detto di aver sperato che l’amministrazione Biden potesse avere successo perché ama il proprio paese “più di ogni altra cosa”.

“Mi piacerebbe vederlo fare bene”, ha detto alla conduttrice. “Non credo che ci sia mai stata un’amministrazione di maggior imbarazzo, e noi avevamo tutto pronto”.

Trump ha anche reagito allo stato della corsa a governatore in Virginia, dove il repubblicano Glenn Youngkin è passato in vantaggio sul democratico Terry McAuliffe a meno di una settimana dalle elezioni.

Trump ha detto che il commento di McAuliffe per cui i genitori non dovrebbero essere coinvolti nell’educazione dei loro figli è stato un “errore tremendo”, e che Youngkin “farà molto bene” nelle elezioni di martedì.

“Guardate, McAuliffe ha fatto un errore tremendo”, ha detto Trump. “Ma probabilmente non è proprio un errore dal suo punto di vista. Lui ci crede veramente”.

Trump ha paragonato il commento di McAuliffe sui genitori a quello di Hillary Clinton che aveva chiamato i suoi sostenitori un “cesto di persone deplorevoli”, che aveva attirato pesanti critiche e proteste.

“Ho sentito quell’affermazione, ho detto: sarà brutta, sarà come ‘deplorevoli’?” Si è chiesto Donald Trump. “Ricordate quando Hillary ha fatto l’affermazione ‘deplorevoli’? Non è una bella parola, ed infatti si è distrutta”.

Trump si è anche opposto al trattamento brutale dei genitori che parlano nelle riunioni dei consigli scolastici opponendosi all’insegnamento della Teoria Critica della Razza.

“Ho osservato le riunioni dei consigli scolastici più da vicino di quanto abbia mai fatto prima, ad essere onesti”, ha detto Trump.

“I genitori sono incensurati”, ha continuato. “Non sono terroristi, sono solo persone che sono molto arrabbiate”.

Trump ha detto che anche lui, come molti genitori, si oppone ad alcuni programmi di studio come la Teoria Critica della Razza che vengono impartiti agli studenti, e questo sta facendo arrabbiare i genitori.

“Sono arrabbiati, sono feriti, stanno piangendo perché ai loro figli vengono insegnate cose che, secondo noi e secondo me, e secondo la grande maggioranza delle persone in questo paese, non vogliono che i loro figli sentano queste cose“, ha sottolineato. “Vogliono tornare a leggere, scrivere e far di conto”.


FoxNews.com

Seguici sui Social