Breitbart News – I Democratici dell’Illinois premiano il Never Trump Adam Kinzinger ridisegnando il suo distretto per porre fine alla sua carriera politica

I Democratici del parlamento statale dell’Illinois hanno rilasciato la loro proposta per ridisegnare la mappa dei distretti uninominali, che mettono il repubblicano Adam Kinzinger in un’area fortemente democratica costringendolo a correre nel 2022 contro un uscente che probabilmente lo sconfiggerà.

Adam Kinzinger, un feroce critico dell’ex presidente Donald Trump che è anche un membro entusiasta della Commissione sul 6 gennaio, avrebbe potuto aspettarsi che i Democratici “premiassero” il servizio reso alla loro causa conservando il suo distretto di Chicago, il 16°.

Invece, i Democratici che sono incaricati di ridisegnare la mappa dei collegi uninominali, smembrando l’area attualmente coperta dal 16° distretto e spostandolo in una zona che ricalca il 3° distretto, che è in mano ai Democratici da decenni ed è attualmente rappresentato dalla Rep. Marie Newman.

Come nota il sito di notizie politiche dell’Illinois Capitol Fax, i Democratici hanno anche ridisegnato la zona occupata dall’attuale 16° distretto in modo da mettere gli attuali repubblicani in carica Mary Miller e Darin LaHood l’uno contro l’altro.

Come nel 2010, i Democratici hanno anche lasciato lo stato con un solo distretto in gran parte latinos, invece di due, nonostante la rapida crescita della popolazione ispanica. Ciò significa che un legislatore latinos rimarrà il guardiano di quella comunità, preservando la gerarchia della macchina politica a spese però di una maggiore rappresentanza dei latinos dell’Illinois.

Il censimento del 2020 ha lasciato l’Illinois con 17 seggi, dopo la perdita di popolazione per la prima volta da 200 anni. Il governatore J.B. Pritzker (Democratico) ha rinnegato la promessa fatta in campagna elettorale di far uso una commissione indipendente per ridisegnare la mappa dei collegi uninominali del Congresso a Washington, D.C.

Kinzinger non è estraneo ai trucchetti per modificare i confini dei distretti uninominali (c.d. gerrymandering) dei Democratici. Dopo aver sconfitto un incumbent democratico per vincere il suo seggio nel 2010 con l’appoggio del Tea Party, i Democratici hanno ridisegnato il suo distretto per mettere il suo seggio in una zona più democratica.

Piuttosto che ritirarsi, Kinzinger ha deciso di sfidare il veterano in carica, il repubblicano Don Manzullo, un conservatore che partiva favorito. Ha vinto le primarie del 2012 con l’aiuto dei leader del GOP della Camera salvo poi scontrarsi ripetutamente con i Repubblicani conservatori negli anni successivi.


BreitbartNews.com

Seguici sui Social