GOP Blog – Gli afroamericani stanno criticando fortemente le disastrose scelte di politica interna ed estera di Joe Biden

Gli afroamericani stanno criticando fortemente le disastrose scelte di politica interna ed estera di Joe Biden.

Il presidente Joe Biden e Kamala Harris continuano a dimostrare che non sono all’altezza del compito di guidare il paese fuori dalle crisi che essi stessi creano. Che si tratti della crisi al confine, delle vaccinazioni obbligatorie o di un’economia che non funziona, i Democratici si stanno unendo all’opposizione a ciò che l’amministrazione Biden-Harris sta facendo. La comunità nera sta guardando Joe Biden, Kamala Harris e i Democratici al potere e dice che questo non sta funzionando.

Paris Dennard, portavoce nazionale del Comitato Nazionale Repubblicano e direttrice degli affari dei media afroamericani

Gli afroamericani stanno criticando fortemente le disastrose scelte di politica interna ed estera di Joe Biden.

Le politiche di Joe Biden sono così impopolari che anche i membri democratici afroamericani del Congresso stanno parlando male di lui.

La deputata democratica Maxine Waters ha detto: “Sono incazzata. Sono infelice e non ce l’ho solo con quei cowboy che stavano caricando gli haitiani ed usando le loro redini per frustarli [AFFERMAZIONE FALSA] … ce l’ho anche con l’amministrazione… Quello a cui abbiamo assistito ci riporta indietro di centinaia di anni. Quello a cui abbiamo assistito è stato peggiore di quello a cui abbiamo assistito la schiavitù…”.

La deputata democratica Ayanna Pressley ha commentato la crisi al confine di Biden dicendo: “…Stiamo deportando bambini di tre anni. Non è solo crudele e inumano, ma anche potenzialmente una condanna a morte… L’amministrazione ha l’obbligo e l’opportunità di cambiare rotta”.

La deputata democratica Alma Adams è arrabbiata con l’amministrazione Biden-Harris a causa del fallimento nel mantenere l’impegno sul finanziamento delle HBCU, che ammonta ad un miliardo di dollari. (Le HBCU, in inglese Historically black colleges and universities, solo le c.d. “università storicamente afroamericane“, cioè delle istituzione accademica statunitensi al servizio delle minoranze e fondate prima dell’emanazione del Civil Rights Act del 1964 con l’intenzione di servire le comunità afroamericana, n.d.r.)

La deputata Adams ha minacciato di non votare per la legge di spesa di Biden qualora non accettasse di aumentare i finanziamenti per le HBCU. La Adams ha detto: “Non possiamo costruire meglio se non costruiamo meglio le nostre HBCU. Le promesse fatte devono essere mantenute”.

Il crescente disprezzo per le politiche dell’amministrazione Biden-Harris non è limitato solamente ai membri neri del Congresso.

La rapper Nicki Minaj si è espressa molto bene sugli obblighi vaccinali di Biden per forzare le vaccinazioni contro il COVID-19, quando ha twittato: “Prega ed assicurati di essere a tuo agio con la tua decisione, non essere vittima di bullismo”.

L’attrice e conduttrice televisiva Garcelle Beauvais ha detto: “Sono indignata, sono arrabbiata, ho messo un hashtag su Joe Biden e Kamala Harris, ho votato per loro, e vedere la mia gente trattata in questo modo… mi sembra di guardare un film con gli schiavi…”

Il presidente della NAACP Derrick Johnson ha detto: “La crisi umanitaria che sta accadendo sotto questa amministrazione al confine meridionale rispecchia in modo disgustoso alcuni dei momenti più bui della storia dell’America… Se dovessimo chiudere gli occhi se questo stesse accadendo sotto l’amministrazione Trump, cosa faremmo? Il trattamento disumano dei rifugiati haitiani in cerca di aiuto è assolutamente nauseante”.

Le politiche di Biden stanno facendo notizia per tutte le ragioni sbagliate.

Secondo un nuovo sondaggio di Morning Consult, l’indice di approvazione di Joe Biden sta diminuendo tra gli elettori afroamericani dopo il suo discorso sui vaccini obbligatori.

L’inviato speciale degli Stati Uniti ad Haiti, Daniel Foote, si è dimesso in segno di protesta contro l’amministrazione Biden-Harris, affermando di “non voler essere associato a quella che ha definito la “decisione inumana e controproducente degli Stati Uniti di deportare migliaia di rifugiati haitiani”.

In conclusione: il Partito Democratico è allo sbando perché i loro legislatori, elettori e media stanno iniziando a rivoltarsi contro la debole leadership e le politiche fallimentari dell’amministrazione Biden-Harris. Gli afroamericani sono stanchi di essere sfruttati da Biden, dalla Harris e dai Democratici al potere. Con questa amministrazione, tutto ciò che vedono sono false promesse, cattive politiche e una leadership terribile.


GOP.gov

Seguici sui Social