Tucker Carlson: Biden sapeva che la crisi migratoria al confine stava arrivando, vuole gli immigrati illegali qui da noi

Importare gli elettori di Biden è sempre stato l’obiettivo.

Questo articolo è adattato dal commento di apertura di Tucker Carlson dell’edizione del 21 Settembre 2021 di “Tucker Carlson Tonight”.

Quanto è completamente fuori controllo il nostro confine meridionale in Texas? Per esempio, venerdì, il posto di controllo della Border Patrol vicino a El Indio, Texas, proprio di fronte al fiume Rio Grande ed al Messico, era completamente sprovvisto di personale. Non c’era nessuno. Si sarebbe potuto guidare un camion pieno di fentanyl o di stranieri illegali direttamente negli Stati Uniti senza essere fermati od interrogati o controllati od altro ancora. Senza dubbio, della gente lo avrà fatto. Due giorni dopo, la scorsa domenica, il posto di controllo delle pattuglie di confine sulla US Highway 57 appena ad est di Eagle Pass, Texas, era anch’esso totalmente privo di personale. Di nuovo, non c’era nessuno. Diciotto ruote hanno attraversato il ponte da un paese nel mezzo di una guerra della droga e si sono diretti verso l’interno degli Stati Uniti. Dio solo sa cosa c’era in quei camion. Non lo sapremo mai. Joe Biden ha davvero aperto le nostre frontiere al mondo. Questo non è un discorso da repubblicano. È completamente vero.

Ne arriveranno molti altri. Diversi grandi gruppi di haitiani stanno arrivando da vari paesi dell’America Latina, dove hanno vissuto, per venire qui negli Stati Uniti. Per essere perfettamente chiari: questi non sono rifugiati. Non sono perseguitati da nessun governo. Ecco perché non hanno chiesto asilo in nessuno dei paesi tra Haiti e gli Stati Uniti. Questi sono migranti economici – abbastanza ricchi per permettersi un biglietto aereo ed uno smartphone, ma desiderosi dell’assistenza sanitaria gratuita, dell’istruzione, dei buoni alloggio, dei buoni pasto e di molto altro che Joe Biden ha promesso loro se ce la faranno. Naturalmente, vengono da Haiti e dal resto del mondo. Anche voi lo fareste. Sarebbero da pazzi a non venire. Una volta arrivati qui, l’amministrazione Biden prevede di dare loro il diritto di voto. Questo è in corso d’opera proprio ora. Potrebbero benissimo scegliere il vostro presidente ad un certo punto. Questa crisi fabbricata è un tentativo di cambiare la demografia degli Stati Uniti per consegnare un potere permanente al Partito Democratico. Questo è tutto ciò che è, non importa quello che vi dicono.

L’amministrazione Biden sapeva perfettamente che questa ondata era in arrivo. Un mese fa, il 21 agosto, il giornale messicano “Milenio” ha riferito che la prima ondata dei migranti haitiani era arrivata in Messico – 30.000 di loro. Secondo il giornale, non erano felici o grati di essere in Messico. Invece, hanno cercato di prendere d’assalto le strutture del governo. “Elementi della Guardia Nazionale stanno sorvegliando le installazioni degli uffici della Commissione Messicana di Assistenza ai Rifugiati, dopo una rissa tra i migranti haitiani che hanno tentato di entrare con la forza in queste installazioni”, ha riferito il giornale il 5 agosto. “Ci sono state aggressioni verbali e tensione”.

Questo è successo il mese scorso. Queste sono le scene di oggi a Malpaso, in Messico:

MATT RIVERS, CNN: “L’obiettivo per molti è quello di arrivare in un posto come questo, a sette ore di distanza nella città di Malpaso, dove c’è una feroce competizione per salire sugli autobus diretti a nord. [migranti discutono in sottofondo]. Le tensioni a volte ribollono. Litigi che scoppiano fuori dalle biglietterie. Questi autobus alla fine li porteranno negli Stati Uniti, ed è così che sono venute fuori le recenti scene di migliaia di haitiani che cercano di entrare negli Stati Uniti.”

Alcune parti del nostro paese sono già molto povere. Se lasciaste Martha’s Vineyard qualche volta e lo scoprireste. L’America potrebbe essere sul punto di diventare molto più povera. Questa è l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno. Ed era evitabile, facilmente evitabile. Gli Stati Uniti hanno un’enorme influenza sull’economia messicana. Con una sola telefonata, Joe Biden potrebbe assicurarsi che il governo messicano rimandi questi migranti da dove sono venuti. Ma Biden non ha chiamato per farlo. E non l’ha fatto perché li vuole qui, negli Stati Uniti. Quindi stanno arrivando. L’ha fatto apposta.

Migliaia di haitiani hanno invaso la piccola città di Del Rio, Texas. Da questa mattina, c’erano quasi 7.000 cosiddette “unità familiari” sotto un ponte. Più di 300 di loro includevano donne incinte. Tutti questi migranti, dice l’amministrazione Biden, saranno ammessi negli Stati Uniti, senza domande. I bambini nati qui diventeranno immediatamente cittadini americani. Nessuna di queste persone, dovete sapere, sarà sottoposta a nessun tipo di controllo dei precedenti, esattamente come al controllo dei precedenti che subite quando cercate di comprare una pistola, secondo i vostri diritti costituzionali. Nessuno di loro sarà costretto a rispettare gli obblighi vaccinali. Hai bisogno del vaccino per lavorare come infermiere o per il dipartimento sanitario, o ovunque, ma non hai bisogno di un vaccino per venire nel nostro paese illegalmente su richiesta dell’amministrazione Biden.

Praticamente, nessuno di questi migranti sarà mai deportato. Degli oltre 3.000 migranti illegali ricevuti a Del Rio, domenica scorsa, solo 327 sono stati presumibilmente deportati ad Haiti, tutti uomini e donne single. Non abbiamo, a proposito, conferma di questo. Questa è solo la dichiarazione. Ma anche la dichiarazione ufficiale ci dice che più del 90% di questi haitiani hanno ottenuto un’amnistia effettiva immediatamente. Sono saliti sugli autobus del governo per reinsediarsi in quello che fino a poco tempo fa era il vostro paese. Lunedì, gli haitiani su uno di questi autobus si sono ribellati e hanno preso il controllo del veicolo. “Sono usciti dall’autobus e sono scappati”, ha detto un funzionario al Washington Examiner.

Le cose vi sembrano fuori controllo? Beh, perché lo sono. Solo poche ore fa, il capo del DHS, l’uomo incaricato della sicurezza interna, ha spiegato al Congresso degli Stati Uniti che, in effetti, non ha idea di quanti cittadini stranieri vengono reinsediati nei quartieri americani. E non sembrava affatto preoccupato ad ammetterlo.

SEN. RON JOHNSON: “Quante persone vengono rimpatriate? Quante persone vengono trattenute? Quante persone sono state disperse in tutte le parti d’America?”

MAYORKAS: “Uhh, Senatore sarei lieto di fornirle questi dati.”

JOHNSON: “Li voglio ora, perché non ha queste informazioni ora?

MAYORKAS: “Senatore, non ho questi dati.”

JOHNSON: “Perché no? Perché non ha queste informazioni di base?”

MAYORKAS: “Senatore voglio solo essere accurato.”

Perché non gli interessa. Ecco perché non ha le informazioni. Non gli interessa. Non c’è niente che lei, Senatore, possa fare al riguardo. Non c’è niente che Ron Johnson, nonostante i suoi migliori e nobili sforzi, possa fare al riguardo.

Quindi come potete difendere tutto questo? Se credete, diciamo, nella legge, come potreste difendere ciò che sta accadendo? Beh, non potreste. Ci sono degli stranieri illegali, non sono rifugiati. Stanno infrangendo la legge federale con la complicità del governo federale. Come può andare bene? Nessuno nel Partito Democratico si preoccupa di spiegare come questo sia giusto. Invece, sviano. Denunciano chiunque lo chieda e chiamano quella persona – potete indovinare?

Ecco Ilhan Omar:

REP. ILHAN OMAR (D-MN): “Quello che abbiamo visto è stato crudele, inumano e una violazione delle leggi nazionali ed internazionali. […] Dobbiamo agli haitiani il fare la cosa giusta, e permettere loro di chiedere asilo qui. […] Quando si tratta della nostra politica sull’immigrazione, per tanti anni, la crudeltà è stata molto radicata. C’è ovviamente un razzismo sistematico in gioco.”

Oh, Sì. Quindi è razzismo sistematico sottolineare la violazione della legge da parte di cittadini stranieri, dice la signora che ha sposato il proprio fratello per truffare la legge americana sull’immigrazione. Ora, in qualche modo, Ilhan Omar è una “legislatrice” e ti chiama razzista se non ti piace il fatto che, come legislatrice, stia apertamente sovvertendo le leggi del paese che l’ha salvata da un campo profughi in Kenya. Giusto. Questa è la nuova America.

E non è solo Ilhan Omar a dirlo. Ecco il principale democratico al Senato degli Stati Uniti:

CHUCK SCHUMER: “Le immagini di migranti haitiani colpiti con frustate ed altre forme di violenza fisica è completamente inaccettabile. [… ] In questo momento mi dicono che ci sono quattro voli programmati per deportare questi richiedenti asilo in un paese che non può riceverli. Una tale decisione sfida il buon senso e la comune decenza. […] Quindi esorto il presidente Biden ed il segretario Mayorkas a porre immediatamente fine a queste espulsioni.”

Queste persone sono proprio dei bugiardi. Così qui avete Chuck Schumer che afferma che ci sono “immagini di migranti haitiani colpiti con le fruste”. Beh, questa è un’affermazione angosciante. Davvero? Dove sono queste immagini? Abbiamo controllato e non abbiamo trovato una sola immagine del genere. Invece, abbiamo visto agenti della Border Patrol usare le redini per controllare i loro cavalli. I cavalli hanno le redini. Le redini non sono fruste. Anche se, se vivete a DuPont Circle, è possibile che non conosciate la differenza:

GEOFF BENNETT, MSNBC: “Abbiamo visto l’immagine di almeno un agente della polizia di frontiera che usa una frusta e cerca effettivamente di prendere al lazo alcuni dei migranti.”

JOY REID, MSNBC: “Non sapevo che le fruste, che provengono dall’era degli schiavi, l’era della schiavitù, facessero parte del pacchetto che diamo a qualsiasi tipo di forze dell’ordine o personale autorizzato dal governo.”

BRIANNA KEILAR, CNN: “Nuovi video e immagini inquietanti presi al confine che sembrano mostrare le forze dell’ordine che usano tattiche aggressive per affrontare i migranti.”

YAMICHE ALCINDOR, PBS: “Quello che stiamo vedendo è spregevole, disgustoso, crudele. Queste sono le parole che ho sentito dagli attivisti con cui ho parlato.”

CHRIS CUOMO, CNN: “Come immagine, per me, sa di un’epoca passata, di schiavitù.”

È “schiavitùcavalcare un cavallo attraverso una folla di persone che cercano di invadere il nostro paese. Quel tipo (Chris Cuomo, conduttore della CNN e fratello dell’ex governatore democratico di New York, Andrew Cuomo, n.d.r.) è andato alla scuola di legge di Yale, nel caso vi steste chiedendo se il sistema sia ancora legittimo.

Chris Cuomo raramente riceve il credito che merita per essere la persona più stupida dei notiziari via cavo. Fa sembrare Don Lemon un fisico delle particelle. Ma l’amministrazione Biden non è niente se non si mostra attenta alla CNN. Gli scrivono i copioni. Così il segretario del DHS ha accusato i suoi stessi ufficiali di aver usato come “armi” i loro cavalli:

MAYORKAS: “Non si può usare un cavallo per attaccare aggressivamente un ragazzino. Questo è inaccettabile. Non è quello che le nostre politiche ed il nostro addestramento dicono i fare. Vi prego di capire, lasciatemi essere molto chiaro, questo non è accettabile.”

Così, c’è uno degli agenti apicali delle forze dell’ordine del paese che spiega all’ex ragazza dello Zoo del mattino della radio AM di Yakima, WA, che è offeso dall’idea che la legge vada fatta rispettare, perché le leggi sono razziste, ma solo se applicate agli stranieri che probabilmente sostengono i programmi della Sinistra. Ad aspettare sotto il ponte di Del Rio c’è la futura maggioranza elettorale del Partito Democratico. Ecco cos’è in realtà, ed ecco perché vengono protetti. Così possono fare quello che vogliono.

Ma che mi dici di te? Tu sei un americano. Sei nato qui, ti ricordi un’America libera ed egualitaria, dove le stesse leggi si applicavano a tutti indipendentemente dal loro colore? E tu? Ti è concessa a questa latitudine? No. Tu sei solo d’intralcio. Tieni il tuo naso pulito, signor cittadino americano. Indossa la tua mascherina d’obbedienza, fatti la tua iniezione, paga le tue tasse e stai zitto. Sei l’elettorato di ieri. A nessuno interessa quello che pensi. Questo è il messaggio.


FoxNews.com

Seguici sui Social


Tucker Carlson Tonight” è un talk show americano e programma di attualità condotto dal commentatore paleoconservatore Tucker Carlson. Lo show viene trasmesso in diretta da Washington, D.C., su Fox News Channel alle 8:00 P.M. ET nei giorni feriali. Lo show include tipicamente commenti politici, monologhi, interviste e analisi. Ha debuttato come programma nella lineup di Fox News Channel il 14 novembre del 2016. Nel luglio 2020, “Tucker Carlson Tonight” ha battuto il record di programma con il più alto indice di gradimento nella storia delle notizie via cavo degli Stati Uniti, raccogliendo un’audience media di 4,33 milioni di spettatori.

Tucker Carlson è un conduttore di Fox News. Si è unito alla rete nel 2009 come collaboratore. Sostenitore dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si dice anche che abbia influenzato alcune decisioni politiche chiave di Trump stesso. Le sue controverse dichiarazioni su razzismo, immigrazione e femminismo hanno portato al boicottaggio degli inserzionisti contro lo show. Fiero oppositore del progressismo politico, è stato definito un “nazionalista” ed un “paleoconservatore”. È un critico dell’immigrazione. Originariamente sostenitore della politica economica libertaria, ha poi criticato l’ideologia come “controllata dalle banche” ed è diventato un “protezionista”. È anche uno scettico sugli interventi militari all’estero degli Stati Uniti.