Laura Ingraham: ‘Abbiamo bisogno di una ondata di buon senso’ per lavare via i Democratici da Washington ‘per sempre’

I Democratici sono pronti per la sconfitta nelle elezioni del 2022, dice la conduttrice di ‘The Ingraham Angle’.

La conduttrice di Fox News Laura Ingraham ha criticato gli sforzi dei Democratici per passare il loro disegno di legge sulle infrastrutture da 3,5 trilioni di dollari a “The Ingraham Angle“, lunedì, e ha anche criticato i “18 repubblicani senza spina dorsale e fiscalmente non responsabili nel Senato degli Stati Uniti che hanno appena dato a Joe Biden la tanto necessaria vittoria…”

E’ una legge piena di spazzatura di cui non abbiamo bisogno e che non possiamo permetterci”, ha detto la Ingraham. “Quindi nessun conservatore fiscale o sociale avrebbe mai dovuto sostenerla”.

La Ingraham ha sostenuto che, nonostante questa vittoria di Biden e dei Democratici sulle infrastrutture, il loro partito è comunque pronto per la sconfitta nelle elezioni di midterm del 2022.

“Ma ci sono anche un sacco di buone notizie lì fuori”, ha detto. “Vale a dire, gli Democratici sono pronti per una massiccia disfatta il prossimo anno”.

La Ingraham ha detto che “la rapina attraverso le cattive politiche” è la ragione per cui gli americani stanno abbandonando la nave, citando in particolare la gestione di Biden della pandemia di COVID, dell’immigrazione al confine meridionale, dell’inflazione e le richieste pressanti per togliere i fondi alla polizia.

“Ma non preoccupatevi, perché l’aumento stomachevole del crimine, sono sicura, peggiorerà ora che Biden sta essenzialmente aprendo il nostro confine a chiunque voglia entrare da qualsiasi paese della terra. Che vengano per i benefici, o che vengano a commettere crimini, sappiamo per certo che molti stanno portando anche il COVID“.

I Democratici sanno di “essere nei guai”, ha detto la Ingraham, attribuendo queste paure alla loro aggressiva spinta sull’acceleratore della loro agenda politica.

“Beh, la Squad e Bernie Sanders, sanno che i Democratici sono nei guai, così come la Casa Bianca“, ha detto. “Quindi andranno a far passare quante più chicche socialiste possibili nel loro prossimo progetto di legge mostruoso. Sto parlando, naturalmente, di quella legge di riconciliazione da 3,5 trilioni di dollari che la “Gang dei 18” del GOP ha reso possibile. Si assicurerà che perdiamo ancora di più il paese che amiamo”.

La Ingraham ha fatto ai Democratici i complimenti per aver “avanzato” questa legislazione “così velocemente come hanno fatto” in poco più di sei mesi, ma ha anche chiesto agli americani di “lavarli via da Washington per sempre“.

“Hanno messo su un velenoso stufato di sinistra con ingredienti che uccidono i posti di lavoro, che attaccano le razze, che distruggono la sovranità, che soffocano gli affari e che creano inflazione… Non è solo il momento di cacciarli dalla cucina, abbiamo bisogno di una ondata di buon senso e responsabilità personale per lavarli via da Washington per sempre“.


FoxNews.com

Seguici sui Social


The Ingraham Angle” è un talk show conservatore americano che tratta notizie ed opinioni. Ha debuttato il 30 ottobre 2017 sul canale Fox News. Lo show è presentato da Laura Ingraham e gli ospiti discutono le ultime questioni del giorno, le notizie, così come le controversie. È il terzo programma di notizie via cavo più guardato per spettatori totali. Per quanto riguarda la sua particolare fascia oraria lo show è valutato come il “Numero 1”, sconfiggendo la sua diretta concorrenza dei presentatori progressisti Lawrence O’Donnell della MSNBC e Don Lemon della CNN.

Laura Ingraham è una conduttrice televisiva conservatrice statunitense. Ha condotto precedentemente un programma radiofonico a livello nazionale “The Laura Ingraham Show” per quasi due decenni, è la caporedattrice di “LifeZette”, e da ottobre 2017 è la conduttrice di “The Ingraham Angle” su Fox News. La Ingraham ha lavorato come scrittrice di discorsi nell’amministrazione Reagan alla fine degli anni ’80. In seguito, ha conseguito una laurea in giurisprudenza e poi ha continuato a lavorare come impiegata giudiziaria presso la Corte d’Appello del Secondo Circuito di New York e poi per il giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti Clarence Thomas. Ha anche lavorato per lo studio legale “Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom” a New York City. La Ingraham ha iniziato la sua carriera nei media a metà degli anni ’90.