Tucker Carlson: La scienza è una ricerca della verità, non una direttiva politica

L’Anglosfera si sta suicidando in maniera collettiva.

Questo articolo è adattato dal commento di apertura di Tucker Carlson dell’edizione del 2 agosto 2021 di “Tucker Carlson Tonight”.

Stiamo continuando a cercare di seguire le bizzarre e mutevoli indicazioni sul COVID della Casa Bianca. Ricordate quando vi hanno detto che l’ultima amministrazione era incompetente? Non abbiamo mai visto niente del genere. È incredibile.

Solo una settimana fa Rochelle Walensky del CDC ha fatto del suo meglio per terrorizzarci tutti sul nuovo ceppo indiano del COVID. La Walensky ha descritto la cosiddetta “Variante Delta” come, cito, “uno dei virus alle vie respiratorie più infettivi che conosciamo e che io abbia mai visto nei miei 20 anni di carriera”. Un documento interno del CDC lo riassumeva in termini marziali. Citazione: “La guerra è cambiata“, scrisse il CDC. In risposta a questi orribili sviluppi, l’amministrazione ha immediatamente reintrodotto l’obbligo della mascherina all’interno dei locali, anche per le persone che sono state completamente vaccinate. Questo è stato sufficiente per far sì che anche i media americani, profondamente sbalorditi, iniziassero a fare delle domande. “Ehi, aspettate un secondo. Se i vaccini funzionano, perché le mascherine?” Così, hanno iniziato a scavare e non hanno dovuto scavare molto.

Il Washington Post ha pubblicato questo articolo: “Le persone vaccinate costituiscono i tre quarti delle persone infettate in un grosso focolaio di COVID-19 nel Massachusetts, secondo un nuovo studio del CDC”. Il New York Times ha pubblicato un articolo simile – di nuovo, basato su numeri del CDC.

Eppure, pochi minuti dopo la pubblicazione di questi articoli, la Casa Bianca è andata nel panico.

Un membro anziano del “team di risposta al COVID-19”, un uomo che non è un medico, ma piuttosto un portavoce in carriera chiamato Ben Wakana, è balzato sui social media per attaccare i media, e di fatto attaccare gli stessi scienziati dell’amministrazione. Ecco il messaggio di Wakana al New York Times su Twitter durante il fine settimana. L’ha scritto con tutte le lettere maiuscole, come se stesse gridando.

“LE PERSONE VACCINATE NON TRASMETTONO IL VIRUS ALLO STESSO RITMO DELLE PERSONE NON VACCINATE E SE NON CONSIDERATE QUESTO CONTESTO STATE FACENDO MALE”, ha abbaiato.

Ha continuato a chiamare la copertura del Washington Post “irresponsabile”. E ha aggiunto questo, citazione:

“Siamo chiari. Se 10 persone vaccinate entrano in una stanza piena di COVID, circa 9 di loro usciranno dalla stanza SENZA COVID. Nove di loro”

Ma è vero? Ben Wakana, quello che non è un medico, ma invece un portavoce, non ha fornito una fonte per questa statistica.

Infatti, a giudicare dai numeri dello stesso CDC, sembra essere sbagliata – in altre parole, è un classico caso di “disinformazione“, forse di origine russa. Eppure, stranamente, Ben Wakana, che ne sa molto meno di scienza di, diciamo, Alex Jones, non è stato bannato da internet. Ha continuato a twittare. E poi, solo poche ore dopo, ha ottenuto il sostegno di Rochelle Walensky in persona. Il vaccino funziona, ha gridato la Walensky. In effetti, funziona così bene che presto potreste essere costretti a prenderlo:

BRET BAIER: “Lei è per l’obbligatorietà di un vaccino a livello federale“.

WALENSKY: “Umm, sa, è qualcosa che penso che l’amministrazione stia esaminando. È qualcosa che penso che… stiamo cercando di ottenere l’approvazione del vaccino, in generale, penso che in generale, io sono per più vaccinazione. Sapete, non ho altro da dire su questo se non che stiamo esaminando queste politiche e, onestamente, come le persone lo stanno facendo a livello locale, anche quelle sono decisioni locali individuali.


Quindi stiamo esaminando un obbligo federale per i vaccini.

Ma poi, pochi minuti dopo aver detto questo, Rochelle Walensky è andata su Twitter per chiarire la faccenda. Citazione: “Per chiarire: Non ci sarà nessun obbligo a livello nazionale”. Mmmh. “Mi riferivo a obblighi da parte di istituzioni private e porzioni del governo federale”.

Naturalmente, non è affatto quello che ha detto, ha detto che stiamo esaminando un obbligo federale a livello nazionale.

Poi domenica, il capo della N.I.H., il politicissimo Francis Collins, ha spiegato che quegli “obblighi da parte di istituzioni private” potrebbero avere questo aspetto:

JAKE TAPPER: “Pensa che come misura di salute pubblica sarebbe bene che più aziende richiedessero credenziali di vaccinazione per avere clienti vaccinati?

FRANCIS COLLINS: “Come personalità della salute pubblica che vuole vedere questa pandemia finire, Sì. Penso che qualsiasi cosa possiamo fare per incoraggiare le persone riluttanti a farsi vaccinare, perché vorranno essere parte di questi eventi pubblici, sia una buona cosa. Sono felice di vedere datori di lavoro come Disney e Walmart esporsi e chiedere al loro personale di vaccinarsi. Sono felice di vedere che il presidente lo abbia detto a tutti i dipendenti federali. Io supervisiono il NIH. Con 45.000 persone che hanno bisogno di essere vaccinate, o se non lo sono di fare dei test regolari, il che è scomodo. Tutti questi passi, penso che siano nella giusta direzione.”

Chi è questo vecchio pazzo? I datori di lavoro che chiedono ai loro dipendenti di vaccinarsi? Non lo stanno mica chiedendo, lo stanno chiedendo come condizione per l’impiego – li stanno obbligando.

“Ma questo non è un obbligo: basta farsi vaccinare, oppure non si potrà più vivere negli Stati Uniti”.

Questo è il messaggio del capo del NIH – che non ha ancora spiegato in che misura la sua agenzia abbia finanziato lo sviluppo di questo virus in primo luogo. OK.

Ma, Francis Collins allo stesso tempo vuole che voi sappiate che anche se siete stai vaccinati, non potrete tornare alla vostra vita normale. Il vaccino è perfetto – ma devi comunque indossare una mascherina o non potrai uscire.

I grandi eventi, per esempio, sono fuori questione. Perché? Per la possibilità che una manciata di persone non vaccinate possa essere danneggiata.

“Se ci sono più di 100 persone”, ha detto Collins di recente, “come si può essere veramente sicuri dello stato di vaccinazione delle persone?

D’altra parte, perché si dovrebbe essere sicuri, se la vaccinazione è una scelta?

Collins non ha spiegato come le persone non vaccinate possano rappresentare una minaccia per le persone vaccinate, perché, ricordate, che i vaccini funzionano così bene che dobbiamo renderli obbligatori per ragioni di salute pubblica. Ma allo stesso tempo, le persone che sono state vaccinate sono minacciate da quelle che non lo hanno fatto.

State seguendo questa logica? Ha un senso per voi? Avete bisogno di una laurea in medicina per sapere che è una completa assurdità? No, non serve.

Ecco invece una cosa che dovreste sapere: queste restrizioni non si applicano a tutti. I Democratici di spicco sono esenti.

Barack Obama, per esempio, ha appena annunciato che inviterà 500 persone alla sua festa per i 60 anni nella sua casa da 12 milioni di dollari a Martha’s Vineyard – la casa che, nonostante i cambiamenti climatici, è proprio sull’oceano.

I Pearl Jam si esibiranno e Steven Spielberg è stato invitato. Ci saranno 200 persone nello staff. Perché 200? Perché quando si è oppressi come Michelle Obama, non si possono avere troppi domestici. E lei non ne ha. Quindi 200 non sono troppi.

Così si scopre che Martha’s Vineyard è esente dalle nuove regole sul COVID. Anche Aspen lo sarà di sicuro. Parti di Washington, D.C., hanno già ricevuto un lasciapassare.

Lo sappiamo perché la sindaca Muriel Bowser ha ritardato l’attuazione del suo obbligo per le mascherine abbastanza a lungo per celebrare la propria festa di compleanno.

Dave Chappelle è venuto e decine di altri hanno fatto lo stesso.

Poi, dopo che l’obbligo delle mascherine è entrato in vigore, sabato, Muriel Bowser, che è il sindaco e può fare quello che vuole, ha officiato un matrimonio in un hotel costoso in un quartiere molto “pallido”… Non un posto molto diversificato.

Si potrebbe pensare che tutto questo – la mancanza di equità e di diversità, e l’ipocrisia, infastidisca la CNN. Loro sono sempre alla ricerca di queste cose. Ma non l’hanno fatto.

Muriel Bowser fa parte della classe dirigente. Il loro lavoro è di difenderla qualunque cosa faccia. E così hanno fatto:

JOHN BERMAN: “Ecco la cosa giusta, lei non stava in realtà, per quanto ne sappiamo, violando le nuove regole, giusto?”

BRIANNA KEILAR: “Penso che sia giusto dire” (stacco) “Guardo la foto e vedo – sembra che potrebbe essere durante il brindisi, giusto? Le teste di tutti sono puntate in una certa direzione. Sembra che forse stiano ascoltando qualcuno, ecco cosa mi sembra”.

Ma ve lo potete immaginare? Siete una rete di notizie e state prendendo del vostro tempo in onda per difendere l’ipocrisia dei politici. Perché? Vi pagano o sentite il dovere morale di farlo? Siete più fedeli a loro che ai vostri spettatori o al paese.

Quindi dove porta tutto questo? Cosa significano i diritti civili quando non sono applicati su tutta la linea – quando i tuoi diritti ti vengono dati in base a chi voti, non sono diritti civili, vero? Sono privilegi.

Ed è esattamente quello che sta succedendo, e infatti sta succedendo in tutto il mondo. Diritti che davamo per scontati, che credevamo di esserci nati dotati, nel mondo anglosassone, sono scomparsi.

L’Australia è un’ex colonia carceraria e sempre più spesso assomiglia a quella di una volta. L’esercito australiano sta ora applicando la legge marziale – alle persone non è permesso lasciare le loro case. Questo a causa di un’epidemia di COVID di quest’estate che ha portato ad un totale – prendete nota – di nove morti.

Nove persone sono morte a causa del virus e stanno chiudendo l’Australia, e stanno usando i militari per farlo. Gli elicotteri della polizia stanno sgomberando la gente dalla spiaggia, c’è una giustificazione scientifica per tutto questo? No, ma lo stanno facendo comunque:

La polizia australiana usa l’elicottero per sgomberare la spiaggia: “Tutti quelli che si riuniscono a Gordon’s Bay si spostino, la polizia locale è stata avvisata, chiunque infranga l’ordine sulla salute pubblica sarà multato”.

L’Anglosfera che si suicida collettivamente. Australia, Nuova Zelanda, Canada, Stati Uniti, Gran Bretagna, cosa hanno in comune? Parlano la stessa lingua e hanno la stessa cultura e tutti loro stanno permettendo al COVID di sconfiggerli.

In Australia, la gente non può uscire per andare sulle spiagge, e non può nemmeno chiedere il perché.

Lo sappiamo perché Sky News Australia – che ha gli stessi proprietari di questo canale – è appena stato bannata da YouTube in Australia. Perché? Sky News Australia ha riferito che l’obbligo della mascherina all’esterno e le chiusure potrebbero non essere necessari per sconfiggere il COVID o molto inefficaci per sconfiggere il COVID. Hanno riferito che la scienza è lungi dall’essere risolutiva su una qualsiasi di queste questioni. E hanno ragione, è tutt’altro che risolutiva.

È ovvio per chiunque abbia visto l’amministrazione Biden rimproverare i propri scienziati sui social media.

La scienza non è risolutiva. La scienza raramente è risolutiva, infatti, è un processo di ricerca della verità – non è lo stesso rispetto ad una direttiva politica, solo perché la persona al potere ti dice qualcosa non significa che sia ‘scienza’. Solo perché la CNN difende quella persona che si esenta dalle sue stesse regole, non lo rende scienza.

Ma piuttosto che ammettere questa ovvia verità, una verità che quasi tutti capiscono intuitivamente, le persone che dirigono il nostro governo – compreso il nostro istituto di sanità pubblica di cui sono dipendenti – vanno nel panico.

Tra quanto tempo ci cacceranno dalle spiagge e ci chiuderanno nelle nostre case? Saremo in grado di lamentarci quando lo faranno?

FoxNews.com


Seguici sui Social


Tucker Carlson Tonight” è un talk show americano e programma di attualità condotto dal commentatore paleoconservatore Tucker Carlson. Lo show viene trasmesso in diretta da Washington, D.C., su Fox News Channel alle 8:00 P.M. ET nei giorni feriali. Lo show include tipicamente commenti politici, monologhi, interviste e analisi. Ha debuttato come programma nella lineup di Fox News Channel il 14 novembre del 2016. Nel luglio 2020, “Tucker Carlson Tonight” ha battuto il record di programma con il più alto indice di gradimento nella storia delle notizie via cavo degli Stati Uniti, raccogliendo un’audience media di 4,33 milioni di spettatori.

Tucker Carlson è un conduttore di Fox News. Si è unito alla rete nel 2009 come collaboratore. Sostenitore dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si dice anche che abbia influenzato alcune decisioni politiche chiave di Trump stesso. Le sue controverse dichiarazioni su razzismo, immigrazione e femminismo hanno portato al boicottaggio degli inserzionisti contro lo show. Fiero oppositore del progressismo politico, è stato definito un “nazionalista” ed un “paleoconservatore”. È un critico dell’immigrazione. Originariamente sostenitore della politica economica libertaria, ha poi criticato l’ideologia come “controllata dalle banche” ed è diventato un “protezionista”. È anche uno scettico sugli interventi militari all’estero degli Stati Uniti.