PARLA TRUMP: “Che ci piaccia o meno, stiamo diventando un paese comunista… Siamo oltre al socialismo”

Il 45° presidente degli Stati Uniti Donald Trump si è rivolto alla Turning Point Action Convention la scorsa settimana, ed ha riflettuto sulla piattaforma del Partito Democratico per il paese, dicendo che l’America sta rapidamentediventando comunista“.

“Che ci piaccia o meno, stiamo diventando un paese comunista. Questo è quello che sta succedendo. Siamo oltre al socialismo. Quando non hai la stampa, quando non hai una stampa con cui puoi parlare, è così che inizi a diventare un paese comunista. Lì non hanno la stampa”, ha detto l’ex presidente.

Non abbiamo voce. Io ho voce solo perché ottengo grandi ascolti. I grandi ascolti sono alla fine molto importanti”, ha aggiunto. “Se i Democratici faranno passare alcune delle cose che vogliono, comprese il piano sulle infrastrutture, la situazione peggiorerà ancora di più. Quello che chiedono è incredibile. Il Green New Deal distruggerà il nostro paese“.

“Ma sapete, avete una caccia alle streghe. Ricordate la grande caccia alle streghe e la bufala dell’impeachment numero uno e la bufala dell’impeachment numero due? E questo vi mostra come i Repubblicani possano davvero restare uniti. Abbiamo grandi Repubblicani. Voi avete Jim Jordan. Mi metterò nei guai, ma avrete Jim Jordan e Devin Nunes. E a proposito, avete tre di loro qui stasera. Questi ragazzi… spero che li amiate tutti perché quei tre sono dei combattenti”, ha concluso l’ex presidente.

Hannity.com