Tucker Carlson: le nuove linee guida sulle mascherine riguardano la politica ed il controllo sociale

Nessuno sta combattendo per i diritti di coloro che non vogliono vaccinarsi.

Questo articolo è adattato dal commento di apertura di Tucker Carlson dell’edizione del 27 luglio di “Tucker Carlson Tonight”.

I sistemi politici solidi sono molto simili alle persone integre. Sono sicuri di sé. Perché lo sono, sono razionali e moderati. Possono permettersi di essere queste cose. Hanno una legittimità riconosciuta. Ammettere gli errori onestamente non li minaccia. Perché dovrebbe? Possono dire la verità senza paura. I sistemi politici forti sono caratterizzati dall’allegria e da uno spirito aperto. Li riconosci quando li vedi. Sono facili da riconoscere.

La debolezza ha l’effetto opposto. I leader deboli vivono nel terrore. Mentono costantemente. Non ammettono nulla. Governano con la forza perché non hanno scelta. Hanno perso la loro legittimità. Quando cominciano a perdere il controllo, come inevitabilmente accade, vanno nel panico. Incapaci di riconoscere la grandezza del loro fallimento, si ritirano nel delirio. Il loro comportamento diventa irrazionale. Cominciano a impartire comandi bizzarri.

Nicolai Ceausescu abbaiava ordini alle sue guardie mentre lo trascinavano nel cortile per fucilarlo. Nei suoi ultimi momenti sulla terra, Ceausescu sembrava convinto di poter far obbedire i suoi carnefici. Mentre il suo potere evaporava, cercava ancor più di esercitarlo. Così, in questo modo, ogni regime che crolla è lo stesso. Con questo in mente, abbiamo appreso oggi che, di fronte ad una pandemia che recede, l’amministrazione Biden aumenterà drasticamente le restrizioni COVID in tutto il paese.

A milioni di bambini sarà ora richiesto di coprirsi il viso a scuola – questo nonostante il fatto scientificamente accertato che le mascherine rappresentano una minaccia molto più grande per i bambini di quanto non lo faccia il COVID. In senso stretto, l’obbligo di mascherina ai bambini nelle scuole, come questione scientifica, questa è una follia. Ma c’è di più.

Secondo un annuncio del CDC, l’amministrazione imporrà le mascherine anche agli adulticomprese le persone che sono già state vaccinate.

Fermatevi a considerare questa cosa per un momento. Agli americani è stato promesso che, se avessero fatto i vaccini, avrebbero potuto riavere le loro vite. Così, in milioni, l’hanno fatto. Ora hanno imparato nel modo più chiaro possibile che sono stati ingannati. Hanno fatto le iniezioni, ma l’amministrazione Biden ha deciso di continuare a controllare cosa indossano, dove vanno e con chi parlano. Perché lo stanno facendo? Cosa sta succedendo qui, esattamente?

Una persona razionale potrebbe concludere che ci deve essere qualcosa che è andata molto storta coi vaccini: forse non funzionano come previsto. Ma No. L’amministrazione ci assicura che i vaccini funzionano perfettamente. Sono farmaci miracolosi. OK. Allora perché le mascherine? Peter Doocy di Fox News ha fatto questa domanda al briefing della Casa Bianca. Ecco come ha risposto il “Baghdad Bob” dell’amministrazione Biden:

PETER DOOCY: “Se è ancora una pandemia dei non vaccinati, allora perché i vaccinati devono rimettersi le mascherine?”

JEN PSAKI: “… Se sei vaccinato, può salvarti la vita. E penso che i dati chiari mostrino che questa pandemia sta uccidendo, sta ospedalizzando, sta facendo ammalare molto le persone che non sono vaccinate. Questo continuerà ad essere il caso indipendentemente da come sarà la guida sull’utilizzo della mascherina?”

PETER DOOCY: “Se i vaccini funzionano… perché le persone che hanno fatto il vaccino devono indossare le mascherine come le persone che non l’hanno fatto?”

JEN PSAKI: “Perché i leader della salute pubblica della nostra amministrazione hanno determinato, sulla base dei dati, che è un modo per assicurarsi che siano protetti, i loro cari sono protetti, e questo è un passo in più data la trasmissibilità del virus.”

Quindi i vaccini funzionano, le uniche persone che si ammalano sono i non vaccinati, ma i vaccinati dovranno ancora indossare le mascherine. Perché?

L’hai appena letto. Citazione: “I leader della salute pubblica della nostra amministrazione hanno preso la determinazione“. In altre parole, perché ve l’abbiamo detto noi. Questa è la giustificazione medica per soffocare per sempre il tuo bambino di terza elementare con una mascherina di carta. “I responsabili della salute pubblica nell’amministrazione hanno preso la decisione”. Loro emettono la regola, senza spiegarla. Poi si obbedisce. Se la metti in dubbio, la CNN ti chiama assassino. Ecco come funziona il nostro governo.

Guardando quello scambio, ti rendi conto che ogni momento nel tempo è solo un punto su un continuum. Questo vale la pena ricordarlo ora. È facile assumere che, poiché tutto questo sta accadendo in diretta alla Casa Bianca, è il modo in cui le cose sono e saranno sempre. Ma in realtà, un periodo così assurdo non può durare a lungo. È troppo irrazionale. Le persone che prendono le decisioni sono troppo screditate, troppo palesemente imprudenti. Quello a cui state assistendo è un sistema in completa decadenza, basato su una presunta competenza che finalmente raggiunge il suo brutto stadio finale. Ad un certo punto, non ci sarà più, perché non ha legittimità. Qualunque cosa venga dopo sarà molto diverso da quello che stiamo vivendo ora. Questo è triste da pensare e fa paura, anche se c’è la speranza di un miglioramento, che tutte le brave persone pregano per avere. Ma nel frattempo, viviamo con la crescente certezza che dei pazzi dirigono il nostro paese.

Se avessimo dei leader sani di mente, riconoscerebbero la scienza, che è chiara. Milioni di americani che sono già guariti dal COVID non hanno bisogno del vaccino. Hanno un’immunità naturale al virus. Né le persone che sono state vaccinate sono a rischio significativo rispetto a quelle che non sono state vaccinate, nonostante l’isteria rumorosa che sostiene il contrario.

Un importante studio di questo mese sul New England Journal of Medicine ha dimostrato che i vaccini COVID offrono un alto livello di protezione anche contro la nuova variante Delta del virus. Questa è la scienza. Se sei vaccinato, sei protetto, proprio come sostengono.

Quindi, una politica sulla salute pubblica che fosse razionale sarebbe completamente diversa da quella che l’amministrazione Biden sta intraprendendo ora. Un’amministrazione razionale renderebbe i vaccini disponibili a chiunque ne voglia uno, e lascerebbe il resto della popolazione in pace a vivere la propria vita – come si faceva in America quando era un paese libero.

Ma non è certo quello che sta facendo l’amministrazione Biden. Non c’è alcun vantaggio politico in una politica irrazionale come questa. Invece, l’amministrazione ha deciso di usare il virus per cementare il suo controllo politico del paese. I Democratici hanno cavalcato il COVID fino alla vittoria dello scorso novembre, attraverso la paura, il giochetto del capro espiatorio e nuovi metodi di voto. Hanno in programma di mantenere il potere fino alle elezioni di metà mandato del prossimo anno proprio in questo modo – dividendo gli americani mettendoli l’uno contro l’altro, vaccinati contro non vaccinati.

Come strategia politica, questo ha senso. Ogni volta che i conduttori televisivi urlano contro i conservatori rurali perché “non credono nella scienza”, il resto di noi non parla di come l’establishment permanente ed effettivo a Washington abbia finanziato per anni esperimenti macabri che hanno permesso ai militari cinesi di creare il virus, in prima battuta. È intelligente. Ed è anche incredibilmente orribile come strategia.

La settimana scorsa un uomo afroamericano di 30 anni è morto di COVID in California. I media hanno subito scoperto che l’uomo era un devotissimo cristiano, e che una volta aveva messo in discussione i vaccini in un post sui social media. Immediatamente, hanno gongolato per la sua morte. “Se lo meritava!” Questo era il tema di innumerevoli articoli di notizia che correvano sui giornali di tutto il mondo.

Ma aspettate un attimo. Da quando trattiamo la morte e la malattia in questo modo? I conduttori della MSNBC attaccano le persone per la sifilide o l’AIDS, con la motivazione che sono state sessualmente promiscue e quindi meritano di soffrire? Quando qualcuno muore di Epatite C, la CNN pubblica editoriali sui mali dell’uso delle droghe per via endovenosa? I giornalisti attaccano i nativi americani perché muoiono di cirrosi epatica ad un tasso più alto rispetto a tutti gli altri? Naturalmente, No. Non c’è nessun vantaggio politico nel farlo.

Ma c’è un enorme vantaggio politico nell’affermare che “solo i Repubblicani mettono in discussione i vaccini”, e che la pandemia è colpa loro. Così lo dicono, giorno e notte. I conservatori sono la ragione per cui la gente sta morendo. Questa è la MSNBC:

OSPITE DELLA MSNBC: “Questi sono mesi e mesi di aggressione alla scienza e al vaccino provenienti da elementi di estrema destra del partito repubblicano. L’avete visto alla conferenza del CPAC dove hanno detto che questo non è altro che uno sforzo per il potere e il controllo e che ci imporranno i vaccini e che ci porteranno via le nostre Bibbie e le nostre pistole e tutta questa disinformazione – che significa disinformazione deliberata – è venuta fuori dal CPAC e dalle agenzie di stampa conservatrici.”

Considerate il costo di una retorica come questa. Se voleste che gli americani credessero ai loro medici – e se vi importasse del paese, lo vorreste – probabilmente non mettereste un minuscolo, fazioso, settario e fanatico ospite come quello in televisione con un “MD” dopo il suo nome. Il Dottor Hotez non ispira fiducia nel nostro establishment medico. Egli distrugge la fiducia. Hotez sta mentendo, apertamente, e poiché non può controllarsi, attacca gratuitamente il cristianesimo mentre lo fa. “Solo i pazzi religiosi di destra con le loro Bibbie si preoccupano degli obblighi vaccinali”. Questo è quello che ha detto agli spettatori della MSNBC. Tranne che non è vero.

L’America sta infatti arrivando all’obbligo vaccinale. Non ce lo stiamo inventando. È un fatto. Giovedì, il presidente degli Stati Uniti annuncerà che tutti i dipendenti federali saranno obbligati a fare il vaccino, indipendentemente dal fatto che abbiano gli anticorpi attivi. Questo non è un banale sviluppo. Il governo federale è la più grande forza lavoro del mondo. Impiega quasi tre milioni di persone, quindi un sacco di vite saranno influenzate da questa decisione.

Ma a dicembre, Joe Biden ci ha assicurato che non sarebbe mai successo niente del genere.

PETER DOOCY: “Lei pensa che i vaccini COVID dovrebbero essere obbligatori?”

JOE BIDEN: “No, non credo che dovrebbero essere obbligatori. Non pretenderei che fossero obbligatori, ma farei tutto ciò che è in mio potere. È come se non pensassi che le mascherine debbano essere rese obbligatorie a livello nazionale. Farò tutto ciò che è in mio potere come presidente degli Stati Uniti per incoraggiare le persone a fare la cosa giusta e quando la faranno, dimostrare che è importante.”

Non esigerei vaccini obbligatori, o mascherine, ha detto Biden. Ora sta chiedendo proprio questo. Quindi bisogna chiedersi: cosa è cambiato? La pandemia si è aggravata? No, non lo è. Nei mesi da quando Biden ha detto questa cosa, più di cento milioni di americani sono stati vaccinati contro il COVID. Si potrebbe pensare che l’amministrazione stia festeggiando, magari facendo un tour della vittoria. Ma non lo stanno facendo. Difficilmente. Sembrano più arrabbiati e più esigenti che mai. Più determinati a individuare gli americani sulla base del loro stato di salute e a denunciarli. Questo dovrebbe dirvi qualcosa. Abbiamo lasciato da tempo il regno della salute pubblica.

Si tratta di politica e controllo sociale. L’amministrazione Biden ha deciso che possiede il vostro corpo. I media sono d’accordo. Se il resto di noi permette che questa affermazione grottesca rimanga incontestata, siamo in grossi guai in futuro, per generazioni, molto tempo dopo che il COVID si sarà ritirato, e ad un certo punto succederà.

I cittadini americani non dovrebbero mai essere costretti a prendere medicine che non vogliono. Punto. Il governo non dovrebbe mai richiedere alle persone di sottoporsi a qualsiasi procedura medica, che si tratti di sterilizzazione o lobotomia frontale, o vaccinazioni COVID. La maggior parte degli americani crede ancora in questo. È una convinzione fondamentale in questo paese. Ogni sondaggio lo dimostra. La maggioranza in entrambi i partiti ci crede ancora.

Quindi, chi sta difendendo le persone che ancora ci credono? Nessuno a Capitol Hill li sta difendendo. Nessuno nei think tank di Washington li sta difendendo. Anche i presunti think tank libertari che credono nella libertà. Invece, i Repubblicani “di professione” hanno deciso di ignorare l’argomento. Come al solito, hanno completamente interiorizzato gli insulti dei loro nemici. Sembrano ansiosi di dimostrare che non sono “uomini di Neanderthal”, non come quegli idioti dell’America rurale che li votano, contribuiscono economicamente alle loro campagne elettorali, rendono possibile il loro lavoro. Dicono “No, siamo totalmente diversi, siamo illuminati, crediamo nella scienza”. Li vedi dire questo in tutte le televisioni, leggendo il libretto delle istruzioni della Pfizer, dicendoci quanto sono grandiosi i vaccini.

Questo va bene. Se vuoi il vaccino, vai avanti e fattelo fare. Noi lo sosteniamo, la maggior parte lo fa.

Ma che dire delle persone che non vogliono il vaccino? Chi li difende? Se i Repubblicani non possono fare nemmeno questo – se non possono nemmeno difendere la scienza e combattere l’obbligatorietà dei vaccini – allora perché preoccuparsi di avere un Partito Repubblicano? Perché non risparmiano al resto di noi l’indignazione, si ritirino da Twitter per sempre e si trovino un lavoro in qualche paninoteca. L’America sarebbe un posto molto migliore se lo facessero. Le paninoteche potrebbero usufruire della loro manodopera in questo momento di scarsità.

FoxNews.com


Tucker Carlson Tonight” è un talk show americano e programma di attualità condotto dal commentatore paleoconservatore Tucker Carlson. Lo show viene trasmesso in diretta da Washington, D.C., su Fox News Channel alle 8:00 P.M. ET nei giorni feriali. Lo show include tipicamente commenti politici, monologhi, interviste e analisi. Ha debuttato come programma nella lineup di Fox News Channel il 14 novembre del 2016. Nel luglio 2020, “Tucker Carlson Tonight” ha battuto il record di programma con il più alto indice di gradimento nella storia delle notizie via cavo degli Stati Uniti, raccogliendo un’audience media di 4,33 milioni di spettatori.

Tucker Carlson è un conduttore di Fox News. Si è unito alla rete nel 2009 come collaboratore. Sostenitore dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si dice anche che abbia influenzato alcune decisioni politiche chiave di Trump stesso. Le sue controverse dichiarazioni su razzismo, immigrazione e femminismo hanno portato al boicottaggio degli inserzionisti contro lo show. Fiero oppositore del progressismo politico, è stato definito un “nazionalista” ed un “paleoconservatore”. È un critico dell’immigrazione. Originariamente sostenitore della politica economica libertaria, ha poi criticato l’ideologia come “controllata dalle banche” ed è diventato un “protezionista”. È anche uno scettico sugli interventi all’estero degli Stati Uniti.

Un pensiero su “Tucker Carlson: le nuove linee guida sulle mascherine riguardano la politica ed il controllo sociale

I commenti sono chiusi.