Le vostre conversazioni private saranno controllate dai Democratici

La disinformazione molto spesso è di fatto vera, ecco perché sono arrabbiati per questo.

Questo articolo è adattato dal commento di apertura di Tucker Carlson dell’edizione del … di “Tucker Carlson Tonight”.

Lo scorso marzo, quando i primi grandi gruppi di casi di Coronavirus hanno iniziato ad apparire in questo paese, i dirigenti dei media nella Silicon Valley si sono coordinati con i funzionari di Washington per determinare quanto il pubblico fosse autorizzato a sapere della crescente epidemia che li stava uccidendo.

Mark Zuckerberg di Facebook ha inviato un’e-mail a Anthony Fauci del NIH, per assicurargli che gli utenti di Facebook avrebbero visto solo le indicazioni approvate da Anthony Fauci sul COVID-19. Twitter e Google hanno effettivamente fatto lo stesso.

Twitter e Google hanno eliminato qualsiasi post che si discostasse dalla linea ufficiale di Washington. In molti casi, hanno censurato le informazioni dei medici in prima linea che erano sia valide dal punto di vista medico – era la scienza – e potenzialmente salvavita. I post sui trattamenti, per esempio, sono stati minimizzati. Non si sono mai scusati per questo, e probabilmente non lo faranno mai.

Gli storici lo valuteranno. Probabilmente registreranno i primi giorni del COVID-19 come un punto di svolta nella nostra società – un assalto senza precedenti alle nostre più basilari libertà civili, che in qualche modo pochissime persone sembrano aver notato quando ha iniziato ad accadere. I soliti tirapiedi e i libertari dei think tank ci assicurarono all’epoca che niente di tutto ciò fosse un grosso problema. Monopoli mediatici multinazionali senza anima che censurano informazioni mediche essenziali? Nessun problema. È così che funziona il libero mercato. Costruite il vostro Google se non vi piace. Fondate il vostro NIH. E comunque, in privato puoi ancora dire quello che vuoi. Sei ancora libero. Non siamo mica in Corea del Nord. Quindi calmati, fanatico delle cospirazioni. Stai iniziando a parlare come Alex Jones. La maggior parte di noi ha obbedito, ci siamo doverosamente calmati e siamo tornati a Netflix.

Non avremmo dovuto. Oggi abbiamo appreso che l’amministrazione Biden considera la censura applicabile anche alle conversazioni private. Quello che dici in privato, quando sei solo con il tuo telefono, non sarai in grado di dire o leggere quello che vuoi perché il DNC (il Comitato Nazionale Democratico, n.d.r) ha intenzione di controllare – e apparentemente ha la capacità di controllare – il flusso di informazioni che ricevi sul tuo telefono. Niente che metta in discussione la politica ufficiale del regime vi raggiungerà. Secondo un rapporto di POLITICO – e che ci crediate o no, lo stiamo citando qui direttamente:

“I gruppi alleati di Biden, tra cui il Comitato Nazionale Democratico, stanno progettando di coinvolgere i fact-checkers in modo più aggressivo, e lavorare con i vettori SMS per dissipare la disinformazione sui vaccini che viene inviata sui social media e messaggi di testo.”

Lo ripetiamo perché è una frase che non avremmo mai pensato di vedere scritta in inglese: Il DNC sta progettando di censurare qualsiasi citazione, “disinformazione sui vaccini” che si riceve privatamente via SMS. Cosa significadisinformazione“? Non è la stessa cosa di un’informazione falsa, ma un’informazione di fatto imprecisa. La disinformazione può essere di fatto vera. Infatti, molto spesso è effettivamente vera. Ecco perché sono arrabbiati per questo.

La disinformazione è qualsiasi cosa che l’amministrazione Biden non vuole che tu sappia – incluso, per esempio, quanto siano efficaci i vaccini COVID e quali siano i potenziali effetti collaterali che potrebbero derivare dalla loro assunzione.

Diciamo che siete interessati a scoprire queste informazioni e le avete cercate nei siti ufficiali dell’amministrazione, a partire dal database VAERS. Non ti è più permesso di scrivere ciò che trovi sul loro database ad altre persone in questo paese – il paese in cui sei nato. Le vostre conversazioni private saranno controllate dal DNC. È questa l’immagine di un paese libero?

Sembra che avremmo dovuto preoccuparci delle libertà civili l’anno scorso quando tutto questo è iniziato. “È un’emergenza sanitaria globale. Non abbiamo scelta. Le cose torneranno alla normalità quando finirà”. Ma torneranno alla normalità? Se il governo può proibire la discussione su un farmaco che vi stanno facendo prendere, cosa non può fare? E a proposito, lo stanno facendo ora, espandendo la censura alle conversazioni sulla pandemia mentre la pandemia sta finendo? I vaccini COVID sono in circolazione da più di sette mesi. Quasi tutti quelli che vogliono farsi l’iniezione l’hanno fatta. Si può ottenere l’iniezione molto facilmente – sono gratis.

Secondo l’amministrazione, il vaccino funziona perfettamente, quindi le persone vaccinate sono protette dal COVID. Sono a prova di proiettile. Non possono ammalarsi. Ecco perché hanno preso il vaccino in primo luogo. Allora perché la Washington ufficiale è così arrabbiata con le persone che non si vaccinano? Come, precisamente, esse rappresentano una minaccia? Ti fa pensare che forse niente di tutto questo riguarda davvero il COVID. Forse si tratta di controllo sociale. Anthony Fauci lo ha ammesso l’altro giorno. Ecco cosa ha detto:

Jake Tapper: So che lei è stato molto chiaro sul fatto che il governo non sta rendendo obbligatori i vaccini, ma pensa che sia generalmente una buona idea che le aziende o le scuole richiedano le vaccinazioni?

Anthony Fauci: Giusto. Sono stato di questa opinione, e rimango di questa opinione, che credo, a livello locale, Jake, ci dovrebbero essere più obblighi.

“Ci dovrebbero essere più obblighi”. In realtà, non ci hanno detto questo. Vi ricordate di aver sentito dire, quando hanno lanciato il vaccino per la prima volta, che si era a favore dell’obbligo vaccinale? No, avevano detto che non erano per l’obbligo vaccinale in realtà – ma ora lo sono. Questi farmaci saranno obbligatori, in molti posti lo sono già. Se vuoi ottenere un’istruzione, per esempio, devi fare il vaccino. Molte domande sorgono da questo – domande profonde sulle libertà civili e su cosa significa essere un paese libero. Ma anche a livello medico, sorgono domande, per esempio: Ne sappiamo abbastanza per rendere questi farmaci obbligatori?

Proprio oggi, il Washington Post ha riportato che la FDA si sta preparando ad annunciare un nuovo avvertimento per il vaccino Johnson & Johnson, dicendo che è stato collegato a un DISORDINE nervoso chiamato GBS, che può causare paralisi. Milioni di persone solo in questo paese hanno preso il vaccino Johnson & Johnson, ma anche altri vaccini potrebbero essere implicati. Secondo il database VAERS del governo, che tiene traccia degli effetti collaterali dei vaccini, la GBS è stata segnalata come un potenziale sintomo anche per ogni altro vaccino COVID. Non è una cosa da poco. Se questo vi suona familiare, dovete avere più di 40 anni e una memoria decente.

Forse ricorderete che nel 1976, il governo federale mise fine al suo programma di vaccinazione di massa per l’influenza dopo che diverse centinaia di persone si ammalarono di GBS. La gente cominciò a fare domande, e molto rapidamente l’amministrazione Ford determinò che il vaccino non valeva il rischio. Ma questo non sta accadendo ora. La gente non sta facendo queste domande perché non può – non gli è permesso farlo in pubblico. Questa è una delle uniche piattaforme in tutti i media americani che può operare al di fuori del controllo dei monopoli tecnologici e fare domande ovvie. Non perché siamo contro i vaccini – certamente non lo siamo – ma perché si ha il diritto di sapere molto prima di prendere una medicina.

Ma Anthony Fauci non sta bloccando i vaccini negli Stati Uniti. Invece, sta accusando chiunque abbia delle domande sul vaccino di avere una sinistra motivazione politica. Devono essere di QAnon:

Anthony Fauci: Sai, Jake, è un inspiegabile rifiuto da parte di alcune persone di farsi vaccinare. […] Voglio dire, dobbiamo mettere da parte questa differenza ideologica o le differenze pensando che qualcuno vi stia obbligando a fare qualcosa. […] Non ho davvero una buona spiegazione, Jake, del perché questo stia accadendo. Voglio dire, è rigidità ideologica, credo. Non c’è motivo di non farsi vaccinare. Perché abbiamo Stati rossi (Repubblicani, n.d.r.) e luoghi del Sud che sono molto ideologici in un modo che porta a non volersi vaccinare?

Così Fauci dice, da un lato, che il vaccino dovrebbe essere obbligatorio e poi un attimo dopo dice che, per qualche motivo, la gente pensa che la stiamo forzando – e questo è “inspiegabile“. Devono essere di destra. Pensate che se li steste intervistando direste: “Aspetta un attimo, non hai appena detto che dovrebbe essere obbligatorio? Forse è per questo che pensano che sia obbligatorio, perché tu hai detto che lo era”.

Ma l’affermazione di Fauci che la resistenza al vaccino è in qualche modo politica è un attacco in malafede che si spaccia per scienza. Infatti, è stato il Partito Democratico, il partito di Anthony Fauci, che si è impegnato in una discussione ideologica sul vaccino fin dal primo giorno. Meno di un anno fa, nel settembre 2020, Kamala Harris ha annunciato che il vaccino contro il Coronavirus potrebbe essere pericoloso. Perché? Perché Donald Trump ha supervisionato il suo sviluppo, ha detto, “sarà un problema per tutti noi”. Davvero? Non è più un problema perché Kamala Harris è in carica. Quindi, ora che lei è in carica, chiunque faccia domande ovvie, anche non di parte, deve essere un suprematista bianco. Ecco Dick Durbin dell’Illinois che oggi fa del suo meglio per dividere ulteriormente il paese lungo linee ideologiche, perché questo lo aiuta, e tarpa chiunque voglia più informazioni su un farmaco specifico come un pazzo contrario a tutti i vaccini:

Dick Durbin: Ci sono due conduttori di programmi su Fox Primetime che possono essere caratterizzati solo come ciarlatani no-vax. Mi riferisco naturalmente a Tucker Carlson e Laura Ingraham. Hanno diffuso ciò che considero informazioni irresponsabili sui vaccini in America e sullo sforzo di questa nazione per diffonderli.

Diffondere informazioni irresponsabili. Notate che Durbin non ci accusa di diffondere informazioni false. Non ci ha accusato di essere di fatto de falsari. Non lo siamo stati. Né siamo contro i vaccini. Pochi americani sono contro i vaccini. Praticamente ogni americano ha avuto una tonnellata di vaccini e si aspettava di prendere anche questo. Ma quando vi rifiutate di rispondere a delle semplici domande sul vaccino e quando le eludete con argomenti di parte come questo, rendete la gente nervosa, gli americani hanno il diritto di avere risposte alle semplici domande prima di prendere una medicina, questo è un loro diritto. Ma Durbin, e gli scribacchini come Fauci, persistono nel pretendere che qualsiasi resistenza alla vaccinazione di massa sia in qualche modo “di parte“. Questa è una bugia – è una bugia dimostrabile. Date un’occhiata ai numeri delle statistiche del governo stesso. Si scopre che sono gli afro-americani – gli elettori più fedeli del Partito Democratico – che sono ancora i più esitanti a farsi vaccinare. Non è un attacco, solo un’osservazione.

Secondo il CDC, dal 14 dicembre 2020 al 12 luglio 2021, un totale del 26,2% degli afroamericani ha ottenuto una dose di vaccino COVID. Solo il 23,7% degli afroamericani sono “pienamente vaccinati“.

Questo è il numero più basso tra qualsiasi gruppo razziale o etnico che il CDC traccia, con un margine significativo. Non giudichiamo nessuno per aver preso o rifiutato il vaccino. Le scelte mediche sono per definizione scelte personali. Non sono scelte che i politici possono fare per voi. Non si dovrebbe mai essere costretti a prendere una medicina che non si vuole, punto. Questa era una posizione comune. Infatti, molte persone come Dick Durbin, che stanno attaccando chiunque abbia domande come un ideologizzato o un razzista, sono le stesse persone che ci hanno detto per decenni che erano molto arrabbiati per gli esperimenti sulla sifilide di Tuskegee e avevano ragione ad essere arrabbiati per quegli esperimenti. Ora vi stanno dicendo che chiunque resista alla vaccinazione obbligatoria è un suprematista bianco – questo è l’argomento di conversazione del momento. Lo sapete perché era su MSNBC dal loro medico interno:

Dr. Chris Pernell: Non ho alcuna tolleranza per il movimento no-vax. E non ho alcuna tolleranza per i politici che fanno amicizia, che si accontentano o diventano alleati di quel movimento. In realtà lo vedo come un altro esempio della proliferazione del suprematismo bianca. Perché in particolare, stanno prendendo di mira le comunità di colore, e stanno prendendo di mira le ingiustizie storiche, le atrocità, che le comunità di colore hanno vissuto, come un modo per giocare sulle loro vulnerabilità.

Immaginate che qualcuno che dica qualcosa di così palesemente falso, di fatto falso, così irresponsabile e così divisivo abbia una licenza medica in questo paese. Quella persona ce l’ha. C’è qualcosa di molto sbagliato nel nostro sistema. Sta sostenendo che gli afroamericani non stanno prendendo il vaccino perché i suprematisti bianchi hanno fatto domande sul vaccino. Questa è una follia, ovviamente. Un reporter della CNN ha recentemente parlato con qualcun altro che ha offerto un’altra spiegazione. Si scopre che ci sono persone là fuori, forse a causa dei medici che avete appena visto, che non credono più agli esperti medici dei notiziari via cavo:

Amara Walker, corrispondente della CNN: Ha intenzione di farsi vaccinare?

Destiny Britt: Non a breve.

Amara Walker (voce fuori campo): La ventunenne Destiny Britt dice di aver pensato molto al vaccino COVID-19.

Destiny Britt: Non prenderla come una ribellione. Ascolta e comprendi e sii compassionevole e comprendi la storia della gente nera, nera e marrone, e l’industria medica.

Amara Walker (voce fuori campo): Il nativo di Atlanta è scettico sui vaccini grazie in gran parte all’eredità dello studio non etico Tuskegee in cui gli uomini neri con la sifilide non furono deliberatamente trattati […]

Destiny Britt: E più è una spinta per me ad andare a farmi vaccinare, più mi fa passare la voglia.

“Più è una spinta per me ad andare a farmi vaccinare, più mi fa passare la voglia”. E naturalmente, questo ha senso. Se il vaccino è così grande, non si venderebbe da solo? Non ci sarebbe motivo di costringere la gente a prenderlo.

Ma la gente è costretta a prenderlo. Le persone che stanno cercando di costringerci sono quelle che ci hanno fatto la predica per decenni su “il mio corpo, la mia scelta” – sono loro che stanno facendo strada. I livelli di ironia qui sono esaustivi.

L’ex capo di Planned Parenthood, una persona veramente irresponsabile di nome Lena Wen, è appena andata in televisione a spiegare come costringere milioni di americani a prendere il vaccino. È facile, ha detto. Basta rendere le loro vite il più miserabili possibile finché non si conformeranno:

Lena Wen, analista medico della CNN: Deve essere difficile per le persone rimanere non vaccinate. In questo momento, è un po’ il contrario. Va bene. È facile se non sei vaccinato. Puoi fare tutto quello che vuoi fare comunque. Ad un certo punto, questi obblighi nei luoghi di lavoro, nelle scuole, penso che sarà importante dire, ehi, se vuoi rinunciare, ma se devi firmare questi moduli, fai i test due volte a settimana. Fondamentalmente, vogliamo rendere il vaccino una scelta facile. Questo è ciò che ci vorrà per porre effettivamente fine alla pandemia.

Ci si chiede il danno che questo sta facendo alla credibilità dell’establishment medico. La maggior parte degli americani sono cresciuti credendo nella scienza, credendo ai loro medici, avevano tutte le ragioni per farlo, eravamo i leader mondiali nella scienza. La nostra assistenza sanitaria era la migliore del mondo – costosa, garantito – ma molto efficace e i risultati erano notevoli rispetto a qualsiasi altro posto sul pianeta. Era un sistema – come tutti i sistemi – che funzionava sulla fiducia. Ti fidavi di quello che dicevano le autorità mediche. Ma quando iniziano a parlare così, quando iniziano a fare affermazioni che non hanno nessuna logica, nessuna chiara giustificazione medica, sono solo trasparentemente politiche – in questo caso chiaramente illegali – quando iniziano a parlare di punire gli americani che non vogliono assecondare la loro volontà, seguire le istruzioni che si rifiutano di spiegare, politiche che non daranno conto dell’utilizzo dei dati, invece ti lanciano dei punti di discussione e adesivi per paraurti e ti attaccano come “immorale” – chi crederà mai più a loro? Il danno che stanno facendo al nostro sistema è profondo. E voi pensate che le persone dall’altra parte si alzerebbero per gli americani – il Partito Repubblicano? Alcuni lo fanno, la maggior parte no.

E altri mediocri come Asa Hutchinson, che finge di essere il governatore dell’Arkansas, si stanno di fatto unendo e promuovendo. Adam Kinzinger, un deputato repubblicano dell’Illinois, ha appena chiesto che ogni americano prenda il vaccino contro il Coronavirus sulla televisione nazionale:

Adam Kinzinger: Questa è la politica dell’oltraggio che viene giocata dal mio partito e farà uccidere gli americani. Il nostro partito è stato dirottato, il mio partito è stato dirottato. Si sta dirigendo a terra e per alcune persone è un giro divertente, ma questo aereo si schianterà al suolo. (Faccio appello al leader McCarthy. Invito ogni leader del partito repubblicano ad alzarsi in piedi, a dire ‘vaccinatevi’, e a chiamare fuori questi politici spazzatura, questi politici clown assoluti che giocano sulle vostre paure sui vaccini per il loro guadagno egoistico.

Adam Kinzinger, in sua difesa, ha un basso QI e non può essere ritenuto pienamente responsabile della maggior parte delle cose che dice. Ma né lui né nessun altro che sta facendo tutto questo ha mai risposto a una domanda molto semplice: perché le persone che sono guarite dal COVID-19, e ci sono milioni in questo paese che sono immuni al virus, dovrebbero essere costrette a prendere il vaccino? Qual è la risposta? Qual è il tasso di danno del vaccino? Perché non possiamo chiedere? Qual è la risposta? Quando attacchi le persone invece di rispondere alle loro domande, non si fidano più di te e non si fidano dei farmaci che dici che devono prendere e questo è un peccato. Non stiamo attaccando il vaccino, non l’abbiamo mai fatto. Non giudichiamo chi lo prende e non lo faremo mai. Noi giudichiamo le persone così.

E dove sono i Repubblicani quando hanno saputo che l’amministrazione Biden ha deciso che possono controllare i vostri messaggi di testo? Che la DNC è responsabile di ciò che scrivete agli altri americani? Non c’è quasi nessuna resistenza a ciò a Washington. Questo significa che probabilmente peggiorerà.

E per le persone che lavorano nell’esercito degli Stati Uniti, che devono obbedire, sarà molto peggio. Ora è chiaro che l’esercito espellerà chiunque non farà l’iniezione.

Il quartier generale del Dipartimento dell’Esercito ha appena annunciato un ordine esecutivo per rendere il vaccino obbligatorio entro il 1° settembre. È la prima volta da quando l’esercito ha obbligato i suoi soldati a prendere il vaccino contro l’antrace – una decisione che ha ucciso e ferito diversi soldati. Un ufficiale della marina ha spiegato come è stato costretto.

Citazione: “Sono un ufficiale della marina che ha passato gli ultimi 15 anni in servizio attivo. Ora sto potenzialmente per affrontare il congedo forzato se non mi sottoporrò a prendere il vaccino COVID. […] Ho parlato con due cappellani del comando riguardo all’esenzione religiosa (sono un anti-abortista cristiano e cellule di bambini abortiti sono state usate nello sviluppo del vaccino), e mi è stato detto che le esenzioni non saranno probabilmente concesse. Quindi, le mie scelte sono la vaccinazione e la dimissione forzata”.

Non c’è alcuna base scientifica per questo. Nel thread, l’ufficiale navale espone i dati per dimostrare quanto questo sia inutile. I numeri vengono direttamente dal sito web del Dipartimento della Difesa.

Citazione: “202.567 membri del servizio attivo hanno avuto il COVID, di cui 26 sono morti. [Questo è] meglio di un tasso di sopravvivenza del 99,987%”.

Questi sono i numeri, nessuno li contesta. Non Adam Kinzinger o Dick Durbin. Nessuno contesta i numeri, quindi qual è la risposta? Non c’è una risposta. Il governo sta epurando l’esercito, e sta spiando i suoi stessi cittadini, a causa di un virus che non sta più uccidendo molte persone. E tenete a mente: vaccinarsi non è come votare. Non si fidano che tu possa farlo da solo a casa e spedire i risultati per posta. Tengono il conto. Quanto sta diventando la Germania Est questo paese? L’FBI ha appena annunciato in un tweet che sta incoraggiando gli americani a denunciare i membri della famiglia che mostrano segni di “estremismo“. Il governo federale – l’amministrazione Biden – sta incoraggiando la vostra famiglia a fare la spia l’uno sull’altro. L’estremismo si applica alle persone che hanno domande sul vaccino? Certo che sì.

A marzo, l’FBI ha emesso un bollettino ufficiale in cui annunciava che avrebbe dato un giro di vite sui falsi certificati di vaccinazione. Da allora, agenti sotto copertura in tutto il paese hanno arrestato persone per la distribuzione di certificati di vaccinazione non approvati con un logo ufficiale del governo. Hanno appena condotto un’operazione che ha catturato il proprietario dell’Old Corner Saloon nella piccola città di Clements, California, per esempio. La cosa interessante è che l’FBI non ha emesso nessun bollettino sugli immigrati illegali che usano false patenti di guida o false credenziali per la sicurezza sociale ultimamente – questo è endemico, è ovunque. Non hanno chiuso nessun negozio o molestato nessun proprietario di bar della California per aver assunto immigrati illegali in un momento di disoccupazione di massa. Perché non l’hanno fatto?

Conoscete la risposta. Le persone che dirigono il governo hanno uno standard per far rispettare la legge per le persone che sono d’accordo con loro, e uno diverso per quelle che non sono d’accordo con loro. Questo è il terzo mondo. Ora quelle stesse persone si sono appena date il potere di leggere e censurare i vostri messaggi di testo. Dobbiamo resistere a questo, non potete permettere che continui così. Altrimenti vi sveglierete in un posto molto diverso da quello in cui siete nati.

FoxNews.com

Tucker Carlson Tonight” è un talk show americano e programma di attualità condotto dal commentatore paleoconservatore Tucker Carlson. Lo show viene trasmesso in diretta da Washington, D.C., su Fox News Channel alle 8:00 P.M. ET nei giorni feriali. Lo show include tipicamente commenti politici, monologhi, interviste e analisi. Ha debuttato come programma nella lineup di Fox News Channel il 14 novembre del 2016. Nel luglio 2020, “Tucker Carlson Tonight” ha battuto il record di programma con il più alto indice di gradimento nella storia delle notizie via cavo degli Stati Uniti, raccogliendo un’audience media di 4,33 milioni di spettatori.

Tucker Carlson è un conduttore di Fox News. Si è unito alla rete nel 2009 come collaboratore. Sostenitore dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si dice anche che abbia influenzato alcune decisioni politiche chiave di Trump stesso. Le sue controverse dichiarazioni su razzismo, immigrazione e femminismo hanno portato al boicottaggio degli inserzionisti contro lo show. Fiero oppositore del progressismo politico, è stato definito un “nazionalista” ed un “paleoconservatore”. È un critico dell’immigrazione. Originariamente sostenitore della politica economica libertaria, ha poi criticato l’ideologia come “controllata dalle banche” ed è diventato un “protezionista”. È anche uno scettico sugli interventi all’estero degli Stati Uniti.