“It’s the economy, stupid”: Prospettive politico-economiche dal 4 luglio in poi

Prospettive politico-economiche dal 4 luglio in poi.

Questo articolo è tratto dalle previsioni di Intelligence Quarterly.

Inflazione e nuovi lockdown globali

La Fed e la Casa Bianca di Biden hanno finalmente qualcosa su cui possono essere d’accordo e coordinarsi: l’inflazione. Questa è la parola più sporca nella beltway, in quanto è il killer numero uno delle carriere politiche. La gente può essere influenzata da complesse campagne di social media, ma niente colpisce di più che andare alla pompa di benzina o al supermercato e pagare il 10-20% in più rispetto a 2 anni fa.

La Fed ha dovuto finalmente intervenire sui costi delle materie prime, insieme ai cinesi, per aiutare a fermare la corsa dei prezzi. È stato un lavoro ben fatto e mi sono dovuto togliere il cappello per questo. Tuttavia, è probabile che sia di breve durata, dato che un nuovo round di lockdown globali sembra imminente e le interruzioni della catena di approvvigionamento inizieranno di nuovo a stressare i prezzi verso l’alto e lungo la catena di approvvigionamento. Non c’è bisogno che tutti i paesi o tutti gli stati degli Stati Uniti si blocchino per sconvolgere l’economia. Anche se solo alcuni stati del nord degli Stati Uniti si bloccano, le catene di approvvigionamento diventano problematiche, poiché le fabbriche dell’Ohio non possono operare con i loro colleghi del Michigan. Senza dubbio, il Campidoglio sta preparando un piano per i lockdown, se si materializzi o meno è un’altra questione, ma certamente scatenerebbe un’altra impennata dell’inflazione.

Correzione del mercato

Siamo vicini al mio primo obiettivo nel mercato di 4.400 sui futures S&P. Oltre questo livello la probabilità di una correzione cresce. In tutta realtà, il mercato è molto iperpompato e i commenti di “bolle” in fintwit sono molto alti. La Fed ha usato i market maker per spingere il mercato ad un livello in cui una correzione del 15% non rompa il livello 4.000 (potrebbero scendere appena sotto per spaventare i long). La percezione è la realtà, e il modo più semplice per raggiungere questo obiettivo è il NASDAQ. Numerose volte nelle ultime due settimane ho richiesto una posizione lunga a 4.160 e la settimana scorsa ho notato che $TQQQ era il modo migliore per monetizzare questo piano per stare un passo avanti alla Fed. Questo continuerà per almeno due settimane e potremmo vedere 4.600 entro la fine di luglio, quando il Congresso inizierà a occuparsi della questione del tetto del debito.

Ci sono due scenari per una correzione da architettare, nuovi blocchi parziali negli stati/paesi o semplicemente la Fed che si ritira dal supporto del mercato (in altre parole, niente più pompa). L’intervallo DXY di 89-93, come ho detto, rimane intatto fino all’inizio di una correzione che potrebbe vederlo toccare 95 o poco più.

Problemi con Biden e Harris

Le voci crescenti di fughe di notizie nell’amministrazione su Kamala Harris hanno fatto sì che i media abbiano parlato della naturatossica” e “disfunzionale” del suo ufficio. Io respingo completamente queste cose, dato che recentemente Tina Flournoy è entrata nella mischia. Lei è una ben nota “Clintonite” e una professionista esperta, ma questa mossa ha tutti i segni di una crescente discordia tra i due uffici, con l’amministrazione Biden che vede Kamala come un problema. Si dice che Biden stia lavorando solo 3-4 ore al giorno, con visibili attacchi d’ira per tutto il tempo. Non mi piace spacciare teorie cospirative. Tuttavia, la lotta interna tra i due uffici segnala che uno stia cercando di impedire all’altro di ottenere più potere. Una situazione in cui Biden dovesse dimettersi manderebbe immediatamente i mercati giù del 20-25%, poiché ci troveremmo in acque politiche inesplorate con una Vice Presidente molto progressista che si fa avanti.

Calcoli per le elezioni di Midterm

Ci sono pochi dubbi sul fatto che uno stato controllato dal GOP ridisegnerà le linee dei collegi elettorali per avvantaggiare i suoi numeri alla Camera. I Repubblicani riconquisteranno quasi certamente la maggioranza della Camera, dato che il censimento ha promesso loro una manciata di posti in più. Questa sarà una sfida significativa per l’agenda progressista di Biden che va avanti e mi aspetto che nel 2023 e 2024 escano altri ordini esecutivi progressisti che portino alle elezioni del 2024. Tuttavia, in modo significativo, le leggi fiscali non saranno probabilmente prese in considerazione in modo significativo, poiché nessun membro del Congresso vuole tornare in campagna elettorale dopo aver aumentato le tasse.

Per quanto riguarda la lotta per la maggioranza al Senato, la realtà è che sia il GOP che i Democratici hanno bisogno di proteggere 4 seggi ciascuno. Il Democratico Raphael Warnock della Georgia è nella posizione più debole e probabilmente perderà il suo seggio, mentre il GOP deve preoccuparsi del seggio di Richard Burr in North Carolina. Molti esperti stanno facendo rumore sul seggio di Pat Toomey in Pennsylvania, dato che si sta ritirando, ed ignorando la sfida di Mark Kelly in Arizona, ma con la vittoria del GOP nella sentenza della SCOTUS sulla raccolta dei voti, è altamente improbabile che i Democratici abbiano l’affluenza necessaria per mantenere la maggioranza al Senato.

Previsioni al Senato nelle elezioni di Midterm del 2022 secondo Intelligence Quarterly

IntelligenceQuarterly.com