Il feticcio sulle mascherine della Sinistra, e perché pensano che l’esitazione a farsi il vaccino debba essere un reato

È necessario indossare una mascherina anche su Zoom, il COVID si diffonde attraverso internet.

Questo articolo è adattato dal commento di apertura di Tucker Carlson dell’edizione del 27 Aprile 2021 di “Tucker Carlson Tonight”.

⚠️⚠️⚠️ Disclaimer che purtroppo visti i tempi è doveroso fare. Questo articolo è bastato su un monologo di un programma televisivo americano, e si basa sulla situazione e sul contesto epidemiologico in America. Ovviamente attraverso questo articolo il suddetto blog non vuole assolutamente né invitare né incitare alla violazione delle norme per il contrasto della pandemia di COVID-19 nel nostro paese o negli altri paesi, né le opinioni riportate potranno essere utilizzate come argomento da considerarsi di rilevanza scientifica. Il lettore è libero di apprezzarlo per integrare la propria opinione personale o come stimolo per la riflessione sul tema, ma niente di quanto contenuto in questo articolo potrà essere efficacemente sollevato come giustificazione o motivazione alla violazione delle attuali norme amministrative nazionali e regionali. Avete capito insomma…

La settimana scorsa, Joe Biden ha partecipato ad una specie di summit con più di una dozzina di altri leader mondiali. Erano tutti lì, compreso il tizio che comanda la Francia. L’incontro in sé si è rivelato solo marginalmente interessante. Ciò che ha attirato l’attenzione è stato Joe Biden. Dei 16 capi di stato che erano presenti, solo Joe Biden indossava una mascherina – sedeva lì in silenzio, naso e bocca coperti da un panno nero come un contadino di un vecchio film western, mentre Vladimir Putin, senza mascherina, parlava di affari internazionali. Ma ecco la parte più strana: quella riunione si è svolta su Zoom. Nessuno dei leader era nella stessa stanza, erano a migliaia di chilometri l’uno dall’altro. Allora perché Joe Biden, che è stato vaccinato completamente, era l‘unico a indossare una mascherina?

Nessuno ha fatto questa domanda. Tutte le precauzioni contro il COVID-19 sono considerate legittime dai media americani, non importa quanto possano essere folli. Copriti il viso durante una chiamata su Zoom! Guidate in macchina da soli con la mascherina! È tutto normale, dice il New York Times. Poi, finalmente, il nostro Peter Doocy alla Casa Bianca ha chiesto cosa diavolo stesse succedendo. Ed ecco la risposta che ha ricevuto:

Peter Doocy: “Perché il presidente Biden era l’unico leader mondiale al vertice sul clima di Zoom, che indossava una mascherina?”

Addetta Stampa della Casa Bianca, Jen Psaki: “Perché sta inviando un messaggio al mondo che sta mettendo in atto precauzioni e continua a farlo come leader degli Stati Uniti […] Ma ovviamente, aveva un pool lì per i blocchi di discussione. C’era del personale aggiuntivo lì, del personale aggiuntivo. Questo è il tipo di modello a cui cerchiamo di attenerci qui.”

Quindi ecco qui. Ecco la risposta. Joe Biden stava “inviando un messaggio al mondo“. Il messaggio non era, come avevamo sospettato, che Joe Biden abbia una sorta di disturbo emotivo che gli fa temere le conference call. No, niente affatto. Il messaggio, come ha spiegato il suo braccio destro, è che Joe Biden sta “mettendo in atto delle precauzioni“. Quelle, naturalmente, sarebbero precauzioni sensate. Precauzioni contro Zoom. Perché si scopre che il COVID è trasmissibile digitalmente. Viaggia attraverso le reti Wi-Fi. Il virus si inserisce tra gli uno e gli zeri e poi scatta insospettabile, con i denti digrignati e pronto a colpire, da qualsiasi hotspot disponibile, che sia da Starbuck’s, giù nella vostra sala giochi in cantina, o anche nello Studio Ovale. Digital COVID potrebbe essere ovunque. Dove c’è una connessione internet, c’è una pandemia. Quindi, signore e signori, mascherinatevi anche per le chiamate su Zoom. Anche su YouTube e per il backgammon online.

Stiamo scherzando, naturalmente. Se fosse vero, saremmo dei super divulgatori, visto che siamo nel business dei media digitali, e ci dispiacerebbe portare questo peso. La Casa Bianca non ha mai spiegato esattamente perché Joe Biden stesse indossando una mascherina durante una chiamata di Zoom, dopo essersi completamente vaccinato. Non si dovrebbe chiedere, si dovrebbe accettare la cosa. È una buona cosa, state zitti.

Proprio come non si dovrebbe fare domande sul perché i bambini sono costretti a indossare mascherine mentre fanno esercizio all’aperto. Non ha senso, anzi, è pericoloso. I bambini non sono a grande rischio con il COVID. Il Coronavirus generalmente non si diffonde all’aperto. Ci sono molti studi che lo dimostrano. E indossare una mascherina quando si respira affannosamente non fa chiaramente bene, per non parlare degli effetti psicologici. Ma non importa. Zitti.

Ma noi non siamo stati zitti. Abbiamo posto queste semplici domande. Per il nostro disturbo, Bill Kristol ci ha prontamente etichettato come “nazisti”. Piuttosto divertente. Fate tutte le domande che volete, basta che non siano domande pertinenti e che non insistiate sulle risposte. Queste sono le regole. Rompi le regole e sei una cattiva persona.

Ma, guarda caso, il CDC ha offerto un po’ di chiarezza. Siamo stati grati per questo. Joe Biden si è trascinato fuori per annunciare le nuove linee guida per le mascherine.

Reporter: “Se il rischio è così basso all’aperto, perché questa nuova guida non si applica a tutti?”

Joe Biden: “Perché la scienza indica che questo è il modo più sicuro per assicurarsi che non si diffonda se entrambe le persone sono state vaccinate, le persone con cui sei fuori.”

Reporter: “E lei ha scelto di indossare una mascherina mentre camminava qui fuori, che messaggio stava inviando indossando una mascherina fuori da solo?”

Joe Biden: “Guardandomi mentre me la tolgo e non la rimetto finché non entro.”

Quindi ecco le regole: il governo ora permette alle persone che sono state completamente vaccinate di uscire senza mascherina, a patto che rimangano con altre persone che sono state completamente vaccinate, ma solo in determinate circostanze. Allora perché, vi chiederete, Joe Biden stava camminando da solo all’annuncio delle nuove regole sulle mascherine con una mascherina addosso come se fosse una chiamata su Zoom o qualcosa del genere. Forse perché gli hanno messo il costume e si è dimenticato di averlo addosso? “Una mascherina? Quale mascherina? Oh ecco.” E poi se l’è tolta. L’intera faccenda ispirava più divertimento che fiducia.

Ma ecco il vero titolo: Secondo il CDC, gli americani devono rimanere sotto le restrizioni anti-COVID a tempo indeterminato, anche quelli che sono stati completamente vaccinati. Gli americani completamente vaccinati devono continuare ad indossare le mascherine in ogni momento mentre sono al chiuso, sia che siano in chiesa, che si stiano tagliando i capelli o che stiano entrando in un ristorante. Quindi, fate il vaccino. Copritevi il viso. Punto.

Nessuno lo dice, ma considerate la logica che ci sta dietro, non ha alcun senso. Sappiamo che il vaccino funziona. Sappiamo che chiunque voglia un vaccino in questo paese può ottenerlo. Ci hanno detto queste due cose più e più volte, e la maggior parte di noi è disposta a credere che siano vere. Ma se sono vere, perché indossare le mascherine? Chiunque abbia paura di prendere il COVID può farsi un vaccino. E poi tutti gli altri possono tornare alla vita normale, compresi quelli che non vogliono prendere il vaccino. Le persone che lo vogliono possono prenderlo e saranno protette. E questa dovrebbe essere la fine. Allora perché il feticcio delle mascherine? Qual è la risposta?

Nessuno lo dice. Invece, il CDC ha prodotto una nuova serie di linee guida che sono indecifrabili come gli orari dei treni turchi. Prossima fermata, è Istanbul. O è Ankara? Ancora non lo sappiamo.

Secondo il CDC, gli americani completamente vaccinati possono fare giri in bicicletta senza mascherina con altri ciclisti completamente vaccinati. Possono anche cenare fuori. Oh, che tu sia benedetto, CDC. Grazie. Ma non possono, in nessun caso, nonostante i loro vaccini, assistere a partite di baseball o concerti o parate. Perché questo? Non lo sappiamo, stiamo solo speculando, forse perché porteranno inconsapevolmente il virus ed infetteranno accidentalmente le persone che hanno rifiutato di prendere il vaccino? Possiamo solo immaginare. Joe Biden non l’ha spiegato.

Né lo ha fatto Joe Biden una volta che si è tolto la mascherina. L’ha solo affermato.

Joe Biden: “Voglio essere assolutamente chiaro. Se sei in una folla come allo stadio o alla conferenza o ad un concerto, devi comunque indossare una mascherina – anche se sei fuori.”

Ok, quindi vedi se riesci a incastrare questi due pensieri nella tua testa – accettali entrambi come veri, e vedi se combaciano, come i pezzi del Lego, o, se si respingono a vicenda. Le persone vaccinate devono indossare le mascherine all’esterno. Joe Biden ce l’ha appena detto. Ma allo stesso tempo, i vaccini funzionano perfettamente, e se suggerisci il contrario, sei un nazista e ti bandiremo da internet.

Che cosa sta succedendo? Non abbiamo mai imparato la lezione. Secondo Joe Biden, la scienza non è davvero il punto. Il punto, come sempre, è la razza, e questo è l’unico argomento di cui la Casa Bianca è sempre felice di parlare, purché sia dalla loro prospettiva molto specifica.

Joe Biden vi ha persino detto che è un segno diprogresso” che certi gruppi razziali siano più protetti dal virus rispetto ad altri gruppi razziali.

Joe Biden: “Ho detto fin dall’inizio che combatteremo questo virus con equità – equità per tutti. È un dato di fatto, se non mi sbaglio, ci sono più anziani latinos e afroamericani che sono stati vaccinati in percentuale rispetto agli anziani bianchi. Questi numeri sono un segno di progresso anche su quel fronte.”

Ora la situazione si fa ancora più confusa. “È l’equità“, dice. Ma pensavamo che “equità” significasse avere lo stesso risultato? Se questo è vero, perché Joe Biden si vanta di risultati diversi e la chiama “equità“. Forse c’è un altro significato nella parola equità. Prenderemo nota per controllare. Nel frattempo, nella prossima edizione del Teatro della Pandemia, ecco il nuovo direttore del CDC che porta la “vera” scienza in risposta a queste domande. Di nuovo, perché alle persone vaccinate viene detto di indossare le mascherine? Questo è quello che ci stiamo chiedendo. Ecco la sua risposta:

Rochelle Walensky: “E in questo momento è molto difficile distinguere chi è vaccinato e a che punto della vaccinazione si trova, quindi non è solo per proteggere se stessi, ma in gran parte per proteggere gli altri e, sicuramente, per proteggere i non vaccinati.”

Avete visto l’ultima riga? Indossare le mascherine è “sicuramente per proteggere i non vaccinati”. Ecco fatto. Ecco la risposta. Proprio come avevamo intuito. Il vaccino è ora universalmente disponibile. Tutti possono prenderlo. Ma poiché alcune persone hanno scelto di non prendere il vaccino, il resto di noi deve continuare a vivere come se neanche l’avesse preso. Questo è il ragionamento: Poiché alcune persone decidono di non indossare le cinture di sicurezza, non si può guidare. Questa è scienza. Capito? Grazie, mamma.

Allora, come risolviamo questo problema? Il problema delle persone che si rifiutano di farsi vaccinare, per le quali facciamo finta di non essere stati vaccinati neanche noi. Per fortuna i nostri media erano sulla scena con idee nuove.

La signora del razzismo della MSNBC ha finalmente messo la sua laurea di Harvard al lavoro. È semplice, ha detto. Basta accusare le persone che non fanno il vaccino di aver commesso un reato:

Joy Reid: “Ora la folla di Trump contraria ai vaccini sta diventando un problema per il resto di noi. Questo perché il paese si sta rapidamente avvicinando ad un punto di svolta in cui l‘esitazione a farsi il vaccino diventerà il più grande ostacolo per raggiungere l‘immunità di gregge… Quindi, dopo un po’, “l’esitazione al vaccino” potrebbe essere meglio descritto come pericolo sconsiderato.”

Ma aspetta un attimo, donna istruita sul razzismo ad Harvard. Ora ci stai davvero confondendo. Se lei ha fatto il vaccino, perché il rifiuto di altre persone di fare il vaccino è un problema per lei? Se il vaccino è così efficace, perché le persone che hanno scelto di prenderlo sono così arrabbiate con le persone che scelgono di non prenderlo? Eh? Le persone che sono dimagrite con un bypass gastrico urlano contro i grassi per la strada? Non si direbbe. Non sono davvero affari loro. My Body, My Choice, ricordi? Ma il tuo corpo, la tua scelta non è sicuramente lo standard con il vaccino COVID. Con il vaccino COVID, è “il tuo corpo, la scelta della MSNBC”.

Dr. Vin Gupta: “Non so proprio come arriveremo all’immunità di gregge se non normalizzeremo il quadro intorno alla certificazione dei vaccini. Lo stiamo facendo nei college. Alcune aziende lo stanno facendo. Siamo in una crisi globale, dobbiamo raggiungere l’immunità di gregge. E con ‘la carota e il bastone‘ di ottenere il vaccino, sarete in grado di partecipare a viaggi, ristoranti, e così via, perché questo è, francamente, più facile da mettere in pratica per le piccole imprese.”

Sembra che non molto tempo fa, forse negli anni ’50, o la settimana scorsa, usare il termine ‘immunità di gregge‘ fosse sufficiente per farti stampare sulla schiena l’etichetta di No-vax. Ora ci vantiamo dell’immunità di gregge. Ma di nuovo, le persone che hanno il vaccino e sono totalmente al sicuro sono arrabbiate con le persone che non l’hanno preso perché, in qualche modo, stanno mettendo in pericolo le persone che sono già vaccinate. Quindi, per proteggere le persone che hanno volontariamente assunto un rischio non prendendo il vaccino, dobbiamo fare del male a quelle persone. Dobbiamo bruciare il villaggio per salvare il villaggio.

Come ha detto quel medico in televisione, dobbiamo usare “la carota e il bastone“… ma soprattutto il bastone. Le università amano questa idea. Molti di loro richiedono la prova della vaccinazione come condizione per tornare ai campus in autunno.”

Nello stato della California, entrambi i sistemi scolastici statali della California – l’Università della California e la California State University – stanno obbligando gli studenti che tornano al campus a dimostrare di essere stati vaccinati.

Le università di New York – posti come la Columbia, Fordham e Syracuse – stanno facendo la stessa cosa.

La cosa interessante è che nessuno si è preoccupato di spiegare perché lo stiamo facendo. Praticamente nessun ragazzo in età da college è morto di COVID. Secondo un rapporto di aprile del CDC, un totale di 587 americani tra i 15-24 anni sono morti di questo virus l’anno scorso. Molti altri – migliaia e migliaia – sono morti per suicidio nello stesso periodo.

Nello stato del Michigan, che ora richiede ai bambini di due anni di indossare mascherine all’esterno, ci sono stati solo 13 morti per Coronavirus l’anno scorso per persone tra i 15 e i 24 anni. Confrontatelo con le morti per overdose nel Michigan. È una frazione minuscola.

Il Coronavirus non uccide i più giovani. Ma ne infetta parecchi, e questo è l’altro problema. Molte migliaia di ragazzi in età da college sono già stati infettati e hanno anticorpi da precedenti infezioni da Coronavirus da cui si sono ripresi. La scienza suggerisce che è altamente improbabile che questi ragazzi vengano nuovamente infettati dal COVID. Allora perché sono costretti a prendere il vaccino? Questa è una domanda seria. Non è una domanda da No-Vax. È una domanda che si farebbero le persone che sostengono i vaccini e si preoccupano per loro. Perché diamo medicine alla gente inutilmente. Non è etico. La meningite uccide un discreto numero di persone ogni anno, ma non richiediamo a tutti di iniziare un regime di antibiotici prima di tornare al lavoro. Sarebbe una follia. Ma stiamo richiedendo la vaccinazione universale, anche per i bambini che sono già stati infettati. È un’idea valida dal punto di vista medico? Alcuni medici sono preoccupati che non lo sia.

Joe Rogan ha espresso questa preoccupazione in onda. Ecco cosa ha detto:

Joe Rogan: “Quando la gente dice “pensi che sia sicuro farsi vaccinare?” Ho detto: “Sì, penso che per la maggior parte sia sicuro farsi vaccinare, lo penso, lo penso”. Ma, se hai 21 anni e mi dici “dovrei farmi vaccinare? Io dico “No!” Sei sano? Sei una persona sana? Senti, non fare niente di stupido, ma dovresti prenderti cura di te stesso. Se sei una persona sana e fai esercizio fisico tutto il tempo e sei giovane e mangi bene, non credo che tu debba preoccuparti di questo.”

Sì, quindi se sei a rischio, prendi il vaccino, proteggiti, sii felice, sii grato di avere il vaccino. E se non sei a rischio, forse non farlo. È un punto assurdo? Beh, sì, è folle.

“Il consiglio idiota di Joe Rogan: i giovani ‘sani’ non hanno bisogno del vaccino contro il COVID-19”

Sogghignava un titolo su The Daily Beast, il principale difensore delle assurdità della classe dirigente americana. Noterete che il sito non spiega perché esattamente il consiglio di Joe Rogan sia idiota. Lo liquida semplicemente come idiota. Non ascoltate! È pazza! Probabilmente una nazista. O, peggio, un elettrice di Trump. Questa è la preoccupazione della MSNBC.

Nicolle Wallace: “Non so come la destra sia andata così avanti nel creare una tale connotazione politica intorno alla conversazione sui passaporti vaccinali… Ci sono tutti i tipi di cose che devi fare per viaggiare in tutti i tipi di luoghi diversi. Come ha fatto quel dibattito a corrompersi così presto?”

Claire McCaskill: “Non lo so, ma è brutto. Vivo in uno stato che è – la legislatura statale è dominata da Trumpers e sono impegnati a rendere illegale per un’azienda richiedere un passaporto, un passaporto per i vaccini… E stanno politicizzando il modo appropriato per incoraggiare le persone a non farsi i vaccini e che costerà vite umane.”

“Come è diventato così politico?” dice l’ex adatta stampa di Jeb Bush e del senatore di lungo corso del Missouri. “Politico“.

Lo vedete? Tutti i boccaloni, gli stupidi, i bifolchi e gli incestuosi e gli extra-cromosomici – i Trumpers – sono tutti eccitati delle loro teorie della cospirazione sui passaporti vaccinali. Come mai? Non ci sono ancora i passaporti vaccinali? È assurdo. È roba da Alex Jones.

A proposito, giusto perché lo sappiate, come prova, se vorrete ottenere un lavoro, avrete bisogno dei vostri passaporti vaccinali.

Dr. David Rich, Presidente del Mount Sinai Hospital di New York: “Anche se è sempre impegnativo nella società rendere le cose obbligatorie, forse in certi contesti lavorativi, specialmente dove c’è un rischio maggiore, potremmo decidere che la vaccinazione obbligatoria è una cosa ragionevole da fare in certe circostanze.”

Quindi per ricapitolare: è sempre impegnativo quando si rendono le cose obbligatorie. Sì, a volte è anche incostituzionale e non è scientifico. Ma comunque ecco dove siamo arrivati:

Se vuoi vivere in questo paese, avrai bisogno di una vaccinazione. Se hai il colore della pelle giusto, il governo festeggerà quando la otterrai. Ma in ogni caso, dovete farlo. Il vaccino funziona perfettamente. Non mettetelo in dubbio. Una volta che hai preso il vaccino, dovrai continuare a vivere come se non avessi preso il vaccino, per la sicurezza delle persone che hanno scelto di non farsi il vaccino. E se questo ti dà fastidio, o hai domande sul perché si debba fare in questo modo, allora sei una cattiva persona e dobbiamo farti del male. Preparatevi ad essere disoccupati, se non in prigione per “pericolo sconsiderato”, cioè un reato. Spero che questo risolva le vostre preoccupazioni sulla scienza disponibile sui vaccini. Rimboccatevi le maniche.

FoxNews.com

Tucker Carlson Tonight” è un talk show americano e programma di attualità condotto dal commentatore paleoconservatore Tucker Carlson. Lo show viene trasmesso in diretta da Washington, D.C., su Fox News Channel alle 8:00 P.M. ET nei giorni feriali. Lo show include tipicamente commenti politici, monologhi, interviste e analisi. Ha debuttato come programma nella lineup di Fox News Channel il 14 novembre del 2016. Nel luglio 2020, “Tucker Carlson Tonight” ha battuto il record di programma con il più alto indice di gradimento nella storia delle notizie via cavo degli Stati Uniti, raccogliendo un’audience media di 4,33 milioni di spettatori.

Tucker Carlson è un conduttore di Fox News. Si è unito alla rete nel 2009 come collaboratore. Sostenitore dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si dice anche che abbia influenzato alcune decisioni politiche chiave di Trump stesso. Le sue controverse dichiarazioni su razzismo, immigrazione e femminismo hanno portato al boicottaggio degli inserzionisti contro lo show. Fiero oppositore del progressismo politico, è stato definito un “nazionalista” ed un “paleoconservatore”. È un critico dell’immigrazione. Originariamente sostenitore della politica economica libertaria, ha poi criticato l’ideologia come “controllata dalle banche” ed è diventato un “protezionista”. È anche uno scettico sugli interventi all’estero degli Stati Uniti.