Elenco: 100 fallimenti di Biden in 100 giorni, da ‘America First’ a ‘America last”

100 fallimenti di Biden in 100 giorni

Quando Joe Biden ha preso il microfono sul podio della Camera mercoledì sera per il suo primo discorso in una sessione congiunta del Congresso, la sua attenzione si è posta su ciò che sente di aver raggiunto – come il rallentamento della pandemia di Coronavirus – nei suoi primi 100 giorni e i suoi piani per costruire l’azione politica dei prossimi anni su quel successo. E giustamente.

Ma per metà di quella Camera, l’attenzione è stata posta sulla suo inaspettata “svolta a Sinistra“, il suo fallimento nel fare qualsiasi tentativo per favorire l’unità nazionale come invece aveva ha promesso, il suo programma di tasse e spese, e la catastrofe al confine tra Stati Uniti e Messico.

“Ha promesso unità ma ci ha consegnato all’unilateralismo. Non è riuscito a riaprire completamente le scuole per gli studenti della scuola pubblica americana, ma ha aperto le nostre frontiere agli immigrati illegali. Ha distrutto migliaia di posti di lavoro degli americani attraverso regolamenti schiaccianti, mentre rilanciava il radicale Green New Deal e altre politiche climatiche estreme”

Ha detto il rappresentante James Comer, Repubblicano del Kentucky e membro del Committee on Oversight and Reform della Camera.

“In poche parole, siamo passati da ‘America First‘ a ‘America Last‘ sotto il presidente Biden”

Ha aggiunto Comer, che ha preso di mira almeno sette iniziative di Biden per le indagini.

La lista, fornita a Secrets e mostrata qui sotto, è una lunga lista che evidenzia le promesse non mantenute ed i cambiamenti alle politiche rispetto all’ex presidente Donald Trump, che i Repubblicani avevano applaudito e creduto migliorassero la nazione.

Naturalmente, il Team Biden, i media e i Democratici vedono una lista fatta solamente di successi. Il capo dello staff della Casa Bianca Ron Klain ha twittato un titolo che paragona Biden al presidente a Franklin D. Roosevelt, ed un importante collaboratore di MSNBC ha mostrato una timeline di vittorie sul suo account Twitter.

I punti salienti della lista di Comer, tuttavia, dimostrano quanto Biden si sia spostato a Sinistra, specialmente nell’aumentare le tasse, sulla spesa pubblica, nell’espandere l’aborto, nell’appoggiare la trasformazione della città di Washington, D.C. in uno stato, nell’aggiungere regolamenti, nell’ampliare l’Obamacare, e persino nel fornire “570 milioni di dollari per ulteriori congedi pagati ai dipendenti federali in modo che possano guardare i loro figli a scuola su Zoom“.

Quasi un terzo della lista di Comer tocca la crisi di confine, una potenziale piaga politica che sta facendo arrabbiare sempre di più persone, secondo i sondaggi.

Al N. 1 c’è probabilmente il più grande fallimento di Biden: “Ha promesso unità ma ha solo spinto per un’agenda di parte e progressista”.

Il sondaggista Bill McInturff ha notato che il divario di opinione sotto Biden è più alto che mai.

WashingtonExaminer.com

  1. Ha promesso unità ma ha solo spinto per un’agenda di parte e progressista
  2. Ha firmato più ordini esecutivi nella sua prima settimana di qualsiasi altro presidente in passato, ignorando il ruolo del ramo legislativo
  3. Non è riuscito a riaprire le scuole – il 50% delle scuole non si riunisce ancora completamente in presenza
  4. Si è impegnato a seguire la scienza e ad ascoltare gli esperti medici, ma sta seguendo i sindacati degli insegnanti invece che i dottori Walensky e Fauci sulla riapertura delle scuole che hanno detto che non c’è alcuna ragione medica per le scuole di rimanere chiuse
  5. Ha provocato la crisi alla frontiera
  6. Non ha un piano per affrontare la crisi al confine da lui stesso provocata
  7. Ha fornito solo un accesso limitato e censurato dei media alle strutture sovraffollate che ospitano i migranti
  8. Ha incaricato la vicepresidente Kamala Harris, che una volta ha paragonato l’ICE al KKK, come plenipotenziaria per la crisi alla frontiera
  9. Il presidente Biden e la vicepresidente Harris non hanno ancora visitato il confine meridionale
  10. Ha proposto di inviare 4 miliardi di dollari ai paesi corrotti del Centro America per prevenire l’immigrazione illegale
  11. Ha soppresso degli accordi di asilo cooperativo con il Messico
  12. Ha aperto la porta agli individui che minacciano la sicurezza nazionale dell’America revocando le restrizioni di viaggio del presidente Trump
  13. Ha soppressò lo stato di “emergenza nazionale” al confine meridionale
  14. Ha soppresso i protocolli di protezione dei migranti
  15. Non ha utilizzato pienamente il Titolo 42 alla frontiera
  16. Ha soppresso la costruzione del muro di confine nonostante gli stanziamenti approvati dal Congresso
  17. Ha rilasciato migliaia di attraversatori illegali del confine arrestati di recente dalla custodia senza nemmeno emettere un avviso di comparizione al tribunale dell’immigrazione
  18. Ha proposto una amnistia per gli immigrati illegalmente residenti
  19. Ha bloccato le deportazioni
  20. Ha permesso agli stranieri criminali di essere rilasciati nelle comunità americane
  21. Ha permesso l’invio di fondi federali alle “città santuario” che non cooperano con le agenzie federali per il rimpatrio dei migranti illegali individuati e sottoposti a fermo
  22. Ha proibito agli ufficiali federali incaricati dell’applicazione della legge sull’immigrazione di usare termini statutari corretti come “straniero”.
  23. Ha eliminato le multe per gli immigrati illegali che non lasciano gli Stati Uniti.
  24. Ha permesso la violazione delle linee guida del CDC al confine
  25. Ha rilasciato gli stranieri positivi al COVID in Texas
  26. Ha nominato Chris Magnus a capo della U.S. Customs and Border Protection (CBP), anche se si oppone alle politiche di immigrazione incentrate sulla deterrenza
  27. C’è numero sempre più crescente di immigrati illegali che sfuggono alla cattura da parte delle pattuglie di confine
  28. Aumento del 400% dei migranti arrestati nel marzo 2021 rispetto al marzo 2020
  29. Aumento del 486% dei minori stranieri non accompagnati (UAC) che arrivano al confine nel marzo 2021 rispetto al marzo 2020
  30. 1056% di aumento delle famiglie che arrivano al confine nel marzo 2021 rispetto al marzo 2020
  31. Oltre 5.000 migranti con condanne penali arrestati dal CBP nell’anno fiscale 2021, tra cui omicidio, aggressione e reati sessuali
  32. Un numero record di minori stranieri non accompagnati (UAC) in custodia del governo
  33. Ha impiegato la forza lavoro federale che ha poca o nessuna formazione per occuparsi dei minori stranieri non accompagnati (UAC)
  34. Ha assegnato un massiccio contratto a una no-profit gestita da un ex funzionario del Biden-Harris Transition Team per aiutare a gestire l’ondata di minori stranieri non accompagnati (UAC)
  35. Ha aperto 12 nuovi rifugi temporanei per ospitare i minori stranieri non accompagnati (UAC)
  36. Ha speso 60 milioni di dollari a settimana per ospitare i minori stranieri non accompagnati (UAC)
  37. Ha cessato di condurre i controlli sulle impronte digitali dell’FBI dei membri adulti della presunta famiglia che si presenta con un minore straniero non accompagnato (UAC)
  38. Ha forniti vaccini agli immigrati illegali
  39. Ha influito sull’accurata ripartizione del censimento del 2020 per includere gli stranieri illegali
  40. Si è tornati a proporre un test di educazione civica obsoleto per gli individui che cercano di ottenere la cittadinanza
  41. Ha rescisso la regola del presidente Trump sulle “cariche pubbliche” che richiedeva agli immigrati di essere autosufficienti e di non appoggiarsi più ai programmi di assistenza pubblica
  42. Ha cancellato il Keystone Pipeline, distruggendo migliaia di posti di lavoro ben retribuiti
  43. Ha aderito all’accordo di Parigi, sfavorendo gli Stati Uniti e lasciando gli americani a sostenere i costi di bollette energetiche sempre più alte, salari più bassi, meno posti di lavoro, meno produzione di energia
  44. Ha fermato il leasing per l’estrazione di petrolio e gas dei terreni federali
  45. Ha provocato l’aumento dei prezzi del gas
  46. Ha aggiunto più burocrazia al processo di regolamentazione richiedendo al capo di ogni agenzia federale di rivedere ogni regolamento, politica e documento di orientamento emesso durante il mandato del presidente Trump che l’amministrazione Biden ritiene incoerente con la sua agenda sul clima
  47. Ha permesso alla California di fissare standard di carburante più severi e dettare le norme sulle emissioni dei veicoli in tutto lo stato
  48. Ha annullato gli sforzi dell’amministrazione Trump per ridurre gli oneri normativi che richiedevano l’annullamento di due regolamenti prima di crearne uno nuovo
  49. Ha rescisso un ordine esecutivo di buon governo che richiedeva alle agenzie di pubblicare le linee guida online in un database facilmente accessibile
  50. Ha annullato le “rules on rules” dell’amministrazione Trump presso il Dipartimento dei Trasporti, riducendo le informazioni disponibili per il rulemaking, consentendo l’abuso di documenti di orientamento ed eliminando il giusto processo nelle aggiudicazioni
  51. Ha cancellato il piano del presidente Trump per permettere a più medici di prescrivere un farmaco per il trattamento degli oppioidi
  52. Ha aderito all’Organizzazione Mondiale della Sanità senza che questa sia stata sottoposta alle necessarie riforme
  53. Ha nominato Xavier Becerra come segretario dell’HHS, nonostante non abbia alcuna esperienza nel campo dell’assistenza sanitaria, abbia fatto causa alle Little Sisters of the Poor e abbia chiuso le chiese in California durante la pandemia
  54. Ha nominato l’ex segretaria del Dipartimento della Sanità della Pennsylvania, Rachel Levine, ad un posto di primo piano dell’HHS, anche se ha emesso un ordine che mandava i pazienti COVID-positivi alle case di cura per gli anziani
  55. Si rifiuta di ritenere il governatore di New York Andrew Cuomo responsabile per il suo ordine e l’insabbiamento delle morti nelle casa di cura per anziani
  56. Non è riuscito a stabilire una strategia nazionale dei test sul COVID-19
  57. Ha falsamente affermato di avere un piano di distribuzione dei vaccini quando in realtà si è basato sul piano del presidente Trump
  58. Ha firmato un ordine esecutivo che impone l’uso di mascherine sulle proprietà federali, ma ore dopo è stato avvistato senza mascherina su una proprietà federale
  59. Ha emesso l’ordine esecutivo che permette l’applicazione della critical race theory nei posti di lavoro federale
  60. Ha rescisso le riforme sulla forza lavoro federale per dare potere alla burocrazia federale e permettere al massiccio potere burocratico di non essere controllato
  61. Ha rescisso le riforme sulla forza lavoro federale per ridurre il tempo che i dipendenti federali trascorrono in attività sindacali invece che nel loro lavoro
  62. Ha revocato gli sforzi del presidente Trump per espandere l’accesso agli apprendistati in tutta l’America
  63. Non applicherà una regola dell’Office of Labor-Management Standards che richiede ai sindacati di rivelare alcuni dati finanziari
  64. Sostiene il salario minimo di 15 dollari, che si stima distruggerà 1,4 milioni di posti di lavoro
  65. Ha firmato un pacchetto di spesa di 2.000 miliardi di dollari in legge con la scusa dei “ristori COVID”, anche se circa 1.000 miliardi di dollari di spesa precedente rimangono ancora inutilizzati
  66. Ha speso solo il 5% dei fondi previsti nel pacchetto di spesa dei Democratici per riaprire le scuole nel 2021
  67. Ha speso 1 miliardo di dollari dei contribuenti per una campagna di promozione dei vaccini contro il COVID-19 dopo aver messo in discussione la loro sicurezza ed efficacia durante le elezioni del 2020
  68. Ha permesso un salvataggio di stati decotti e mal gestiti con 350 miliardi di dollari senza vincoli
  69. Ha impedito agli stati che ricevono il “recovery relief funds” di tagliare le tasse per i residenti all’interno dei loro confini
  70. Ha fornito 570 milioni di dollari per ulteriori congedi retribuiti ai dipendenti federali in modo che possano guardare i loro figli a scuola su Zoom
  71. Ha promulgato la più grande espansione dell’Obamacare sin dalla sua creazione nel 2010
  72. Ha rimosso il consigliere generale del National Labor Relations Board (NLRB) ed il suo vice, una mossa senza precedenti
  73. Ha licenziato dai comitati consultivi scientifici dell’EPA i membri che non condividono le convinzioni ambientali radicali dei Democratici
  74. Ha rimosso un rispettato scienziato che stava supervisionando il National Climate Assessment degli Stati Uniti
  75. Ha incaricato il procuratore generale di rendere più facile per i detenuti delle prigioni avere il materiale per l’accesso alle urne
  76. Nominato David Chipman a capo del Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms, and Explosives, nonostante abbia una lunga esperienza nel cercare di limitare i diritti del secondo emendamento degli americani
  77. Ha spinto il Dipartimento di Giustizia a perseguire riforme sostanziali sulle armi che attaccano i diritti del secondo emendamento dei cittadini rispettosi della legge
  78. Ha sostenuto l’ampliamento della Corte Suprema
  79. Ha sostenuto la riforma dell’ostruzionismo al Senato, che ha difeso per anni mentre era al Senato degli Stati Uniti
  80. Sostiene la H.R. 1 per inviare denaro pubblico ai politici democratici
  81. Sostiene un disegno di legge incostituzionale per concedere la statualità alla capitale Washington, D.C.
  82. Ha ritirato le regole di buon senso che richiedono alle università statunitensi e alle scuole K-12 con programmi di scambio all’estero di rivelare i legami finanziari o altre connessioni con l’Istituto Confucio cinese, che cerca di influenzare studenti e adulti a credere alla propaganda del Partito Comunista Cinese
  83. Ha proposto una regola per stabilire le priorità per le sovvenzioni nei programmi di storia americana e di educazione civica, in particolare i “progetti che incorporano prospettive diverse dal punto di vista razziale, etnico, culturale e linguistico” come la critical race theory ed il Project 1619
  84. Ha respinto i regolamenti messi in atto dall’ex segretario Betsy DeVos per proteggere gli studenti universitari nelle audizioni del Titolo IX
  85. Ha emesso un ordine esecutivo che nega i finanziamenti alle scuole a meno che non permettano l’accesso ai trans nei bagni, negli spogliatoi e nelle squadre sportive femminili
  86. Ha rrescisso l’ordine del presidente Trump che vieta di spendere fondi federali all’estero per finanziare gli aborti
  87. Ha revocato la politica Pro-life del presidente Trump di impedire che i fondi federali siano stanziati ad organizzazioni che fanno riferimenti all’aborto
  88. Ha congelato la regola dell’amministrazione Trump volta ad abbassare i prezzi di insulina ed EpiPen
  89. Ha riportato gli Stati Uniti ad impegnarsi con il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, non riformato.
  90. Ha nominato Linda Thomas-Greenfield come ambasciatrice delle Nazioni Unite, nonostante abbia tenuto un discorso all’Istituto Confucio e che da allora abbia detto che “il suprematismo bianco è cucito nei nostri documenti e principi fondamentali”.
  91. Ha riconsiderato l’abolizione delle sanzioni all’Iran per rientrare nel difettoso Iran Nuclear Deal
  92. Ha rilasciato il suo bilancio per l’anno fiscale 2022 quasi 70 giorni dopo la scadenza di legge
  93. Propone di aumentare le spese non legate alla difesa del 16% nell’anno fiscale 2022, nonostante abbia già firmato una legge di spesa di 2.000 miliardi di dollari
  94. Ha proposto una tassa del 43,4% sulle plusvalenze
  95. Ha proposto un aumento delle tasse, che potrebbe colpire le famiglie, non solo gli individui, che guadagnano più di 400.000 dollari all’anno, rompendo una promessa fatta al popolo americano
  96. Ha proposto un piano per le cosiddette “infrastrutture” da 2.000 miliardi di dollari, dove solo il 6% della spesa è in strade e ponti
  97. Propone di spendere 600 miliardi di dollari per le disposizioni radicali del Green New Deal nel pacchetto sulle “infrastrutture”
  98. Ha spacciato false argomentazioni sulla legge elettorale della Georgia e ha incoraggiato la MLB a spostare l’All-Star Game, che sta danneggiando le piccole imprese locali della zona di Atlanta
  99. Ha sostenuto gli sforzi della Speaker Nancy Pelosi per ribaltare i risultati di una corsa congressuale in Iowa, nonostante i risultati siano stati certificati da funzionari elettorali statali bipartisan
  100. Ha accantonato la nuova commissione per studiare la riforma della polizia, favorendo invece una legislazione di Sinistra ed anti-poliziotti